Il blog con il giornale dentro


Per capire cosa accade in Comune oggi basta un post del 2014

Sono passati 8 anni, con buona pace di Zanotti che scrive sempre "la politica ha i suoi tempi"... ok, ma non vi pare che si stia esagerando?

Immagine 1
Eccoci qua, mi sono preso la briga di andare a ripescare uno degli articoli che scrissi nel 2014 quando si dimise il primo di una lunga, lunghissima serie di assessori , per vedere come si comportò il PD.
All'epoca segretario del partito era Brezza, lo stesso Brezza che oggi bacchetta il suo partito (vedi questo articolo di Verbano24) ... eppure i protagonisti sono praticamente gli stessi, l'immobilismo è identico e la mancanza di vergogna non sfiora nessuno e nessuno molla la cadrega , con buona pace di tutta la solidarietà a chiacchiere dimostrata all'assessore defenestrato dai suoi "compagni" (di merende?)

Immagine 2 questa foto a titolo di promemoria... ma magari nessuno di questi era del PD

Lettera aperta al Sindaco, perchè le buone maniere contano

e ora il PD che farà? tiro a indovinare: NULLA. Probabilmente hanno scelto di fare finta di niente pensando che Silvietta non avesse coraggio, dimenticandosi che i pavidi sono loro, una classe ex dirigente che vive nel secolo scorso e che non ha capito nulla dei tempi in cui viviamo e per questo è incapace di leggere i segnali di realtà. Alla fine ha vinto ancora lei

Immagine 1
Cara Silvia Marchionini (cara nel senso che ci costerai molto lasciando macerie politiche notevoli), ora che è passata qualche ora, che abbiamo metabolizzato la notizia (il defenestramento di Scalfi), preso in giro tutti i protagonisti (persino Mirella Cristina e il suo comunicato stampa sul tema, che solo Montani ne poteva scrivere uno più banale), va detto che la modalità di non avvisare lo Scalfi prima della stampa è stato un atto vile e scorretto.
Lungi da me la difesa d'ufficio di uno che ha passato anni a dirmi: "Renato dobbiamo parlare", e con cui di fatto non ho mai discusso di politica, ma dopo aver cacciato (in modo diretto o indiretto) quanti? 6, 7 assessori? Un modo meno meschino lo potevi trovare, no? In fondo ti ha sopportato almeno quanto tu hai sopportato lui, e dovreste essere nella stessa squadra... Comunque il PD verbanese è quello che è ,giusto uno slogan.

Qualcuno doveva dirtelo, la forma spesso è contenuto, e sei stata proprio di cattivo gusto. Saluti

PS, metti che ora gli altri Assessori PD decidessero di dimettersi per solidarietà e per dimostrare che non sono solo squallide comparse? ...ok, ok ... scherzavo ...

Dopo tanta assenza di politica finalmente ricominciamo a NON fare politica

Da "La Stampa": Marchionini licenzia l’assessore Scalfi. Bocci in pole per entrare in giunta Il sindaco gli ha revocato le deleghe ai Lavori pubblici: “Negli ultimi 20 mesi di mandato non voglio disperdere le energie”

Immagine 1
Cade anche l'ultimo pietoso velo, il Re è nudo, Marchionini non fa più finta che gli va bene Scalfi, e l'eroe della rielezione di questa sciagura alla guida della città (gli feci pure i complimenti) , Non può più fingere che tutto va bene.
Pare dunque che il più "furbo" sia stato Bocci, che ha usato il PD quando era utile, e oggi torna in primo piano grazie alla salvifica silvietta?

Fin qui tutte le macchinazioni di una politica di un livello così alto, che il Po in secca gli fa un baffo, ma i problemi della città? quelli per cui su qualunque tema il dibattito è a zero? gli scempi edilizi di Fondotoce? le spese astronomiche per le faraoniche opere di Marchionini (i suoi tanti parcheggi costosi e mai iniziati in centro)? le bugie grandi e piccole che ci propinano quotidianamente? I soldi spesi (dichiarano 400 mila euro) per certificati che opere nuove dovrebbero già avere e per cui paghiamo noi e ci vogliono 6 anni (parliamo di CEM)? ecc ecc...

D'altra parte in Consiglio Comunale, l'ho già detto, siede gente che spesso nemmeno legge gli atti che vota, che stacca la spina e alza la mano a comando, che evidentemente non ha il senso del proprio ruolo e che non risponderà nemmeno a questa provocazione come non lo fece a questa.

Che gli frega alla maggioranza di Scalfi? succederà qualcosa? ma certo che no, ormai la politica in era Marchionini a Verbania è: assecondala altrimenti poi sono guai...

Complimenti ai partecipanti alla farsa e auguri al nostro ennesimo ex Assessore per la ricerca di un posto di lavoro, che se non sbaglio non sarà in Canottieri.


Nel lasciarvi, vi proporrei di rileggere questo post del 2017, parla di giovani che vorrebbero fare politica e essere parte attiva in città, ma il contesto verbanese è quello che è, dunque tutto si riduce a giochetti , sgambetti , e ritorni dei soliti noti.

La politica (pessima) della sanità (allo sfascio)

La regione non ascolta il territorio, ma il territorio ragiona davvero prima di esprimersi attraverso i suoi rappresentanti? Il tema mai affrontato restano le EMERGENZE! Ossola e Verbano hanno diritto al DEA, ma di questo tema chi ne parla? Anche la stampa che notoriamente da parecchio non approfondisce ma "riporta ciò che capisce" , non è che ci aiuti.

Immagine 1
Anche una parte del mio intervento è stato riportato in questa notizia, ma evidentemente non il senso di quell'intervento. Infatti il senso era che, sì, i sindaci hanno fatto il loro dovere e hanno fatto una scelta chiara per l'ospedale unico, ma ho anche detto che quella scelta a mio avviso è sbagliata e ho argomentato la cosa. Ho poi aggiunto che ad un "bulletto" che dice a pappagallo che l'ospedale unico deve essere in Ossola, non può rispondere un/a "bulletto/a" che l'ospedale allora si deve fare nel Verbano, questa non è politica. Ho detto poi una cosa più importante: OSSOLA E VERBANO HANNO DIRITTO ALLA TEMPESTIVITA' NELLE EMERGENZE, un solo DEA non servirà mai congruamente la Provincia: parlateci di EMERGENZE!

Ora, nessuno mi può convincere che la legge non permette 2 DEA per così pochi abitanti, perchè il diritto alla salute DEVE valere anche in territori montani, altrimenti che senso ha parlare di specificità montana?

Ricordiamoci poi che la politica se e quando vuole fa miracoli, tipo consente che si usi un teatro da 20 milioni non a norma e non indaga per capire come mai non sia a norma...

Ma tornando sul tema sanità, vi lascio a questo articolo di "verbaniasettanta" in cui il tema è sviscerato bene in termini pratici e politici , e che sostanzialmente conclude dicendo che forse la questione posta in ultimo dalla Regione , avrebbe potuto essere una base di discussione più politicamente seria del rifiuto aprioristico di una proposta oggettivamente irricevibile...

Ma questa è la classe politica che abbiamo

La "fuga" non si può confondere con generosità...

La Lega, è un partito opportunista e di opportunisti. Quando conviene federalista, se il vento cambia statalista... Sta di fatto che sul territorio i sui esponenti si commentano da soli. Il caso Omegna è particolarmente significativo: l'ex Sindaco che non siederà in Consiglio Comunale dice molte cose su ciò che è "politica" e ciò che è "potere". Che fotografia penosa!

Immagine 1
Quante volte abbiamo parlato della pochezza dei Preioni e dei Montani (e certamente non abbiamo mai trascurato le critiche al centrosinistra), ma la fuga di Marchioni è particolarmente significativa di una stagione delle poltrone finita (speriamo).
Lo racconta bene "Lo Spiffero"... comunque gente, almeno alle amministrative, dove i vostri candidati li conoscete e sono raggiungibili, pretendetela un po' di decenza, perchè se la classe politica fa schifo, non è che è colpa dello spirito santo, lui non vota!
Ultimi commenti
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti