Il blog con il giornale dentro

sindaco piÃ

Inserisci quello che vuoi cercare
sindaco pià - nei commenti

Tartari, le prime due esternazioni non fanno presagire nulla di buono - 30 Gennaio 2016 - 13:14

Zerbino?
Finora sò che si è preso un paio di cazziatoni dal sindaco, ed in Commissione Urbanistica si comporta come un "Yes Men " più che navigato ed allineato , evidentemente questo personaggio va benissimo alla Sindaca. MNi ricorda un detto del ventennio " Obbedire e Combattere" .ovviamente il cervello , Mi raccomando , lasciamolo a casa! Ugo Lupo

"Comunisti con Marchionini" Sinistra? Centrosinistra? Cosa significano a VB oggi? - 4 Gennaio 2016 - 22:10

comunisti con marchionini
Spettabile Renato Brignone, vedo che persiste nella sua feroce e gratuita campagna contro Aurelio Tedesco e la sua scelta. Mi domando se questo fastidio non nasconda un suo evidente senso di frustrazione verso una scelta forse facile o difficile, ma riguarda solo e soltanto la vita di Aurelio Tedesco, non la mia e nemmeno la sua. Visto che l'oggetto della suo astio non ricopre alcuna carica pubblica e non ha alcuna responsabilità pubblica, che quindi possa coinvolgere lei come me. Si domanda cosa sia essere di sinistra a Verbania, me lo domando anchio da molto più tempo di lei. Da sempre ho visto una sinistra intellettualoide che si guarda l'ombelico senza decidere nulla (la salita di Marco Zacchera come sindaco ne è un fulgido esempio), una sinistra fatta di ideologia vetusta e superata degli eventi e dal tempo, una sinistra che è sempre solo stata capace di criticarsi e farsi del male, una sinistra incapace di decidere. Prenda la vita con meno rancorismo e più senso costruttivo, capisco il sindaco Marchionini la metta in grave e profondo disagio, abbiamo qualcuno che decide. Vivva iddio, magari farà qualche errore, o non sarà simpatica, ma io penso che qualunque cosa diritta o rovescia avrebbe o farà, non le andrà mai bene nulla. Il potere logora chi non ce l'ha. Un cordiale saluto

Marchionini e la trasparenza: due mondi che non si capiscono, non si parlano. - 29 Dicembre 2015 - 16:22

Certo...
non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire... È logico che il sindaco risponda così evasivamente: non sa che dire e non sa come giustificare la preferenza verso i soliti noti. Eppure mi hanno sempre detto che prima di tutto gli interessati presentano i loro eventi, presentano il preventivo, quindi l'amministrazione (e non il sindaco ) sceglie l'organizzatore dell'evento, dopo di che, consuntivo alla mano e previo controllo accurato, viene versato il corrispettivo... Nell'era marchionini non si fa più così??? Ai miei tempi era la pro-loco che organizzava gli eventi, praticamente a costo zero per il comune... A proposito di domande da rivolgere al sindaco e giunta 1) Che fine ha fatto la pro-loco di verbania? 2) il rendiconto spese giro d'Italia a che punto è ? 3) il rendiconto di Verbania Gioca x le varie manifestazioni e contributi ricevuti è stato pubblicato? 4) è stato risolto il problema sovvenzioni ad enti o associazioni, vietate x legge? Mi farebbe tanto piacere ricevere risposte esaustive e non elusive... Grazie!!

Elezione Presidente del Consiglio Comunale... lascio che il punto lo faccia Eco - 25 Novembre 2015 - 17:16

menestrello ha fatto poker di pateticità :-)
questa è la lettera pubblica che scrissi quando abbandonai la campagna elettorale (12 anni fa), la rete ha buona memoria: Chiedo scusa a tutti, ma evidentemente proprio non ho capito le regole del gioco. Ma la politica non dovrebbe agevolare il confronto delle idee e far si che prevalgano le migliori? Non dovrebbe riguardare tutto quello che sta intorno alla gestione del ?bene comune?? ?e che fine ha fatto la trasparenza? Forse interesserà a pochi, ma la mia coscenza mi impone di raccontare il mio brevissimo percorso politico: Volevo proporre alle forze politiche provinciali e comunali un metodo innovativo, che facesse confrontare squadre di governo, non semplici candidati Sindaci o Presidenti di Provincia, questo avrebbe potuto dare molte più informazioni agli elettori su quali sarebbero potute essere le politiche attuate dalle differenti compagini? ma solo Alberto Zacchera ha accolto positivamente l?invito. Come sapete Zacchera è il candidato sindaco del centro-destra al comune di Verbania, che ho conosciuto e apprezzato come Assessore all'ambiente della Provincia, quindi trascurando gli schieramenti (che ribadisco, alle elezioni comunali secondo me sono poco significativi), ho deciso di sostenere chi pubblicamente ha fatto affermazioni che andavano nella direzione della massima trasparenza Alla data odierna avrebbe dovuto tenersi la conferenza stampa nella quale venivano indicati ben 5 nominativi alla guida di 5 assessorati, ma purtroppo i partiti della coalizione non ritengono opportuno fare questi nomi per logiche di bottega?. Con ciò prendo atto della mancanza di uno degli elementi base su cui si basava la mia scelta di espormi per Alberto Zacchera, quindi non potendo dimettermi da candidato invito chiunque leggesse la presente a non votarmi in quanto da questo momento mi allontano dalla campagna elettorale. Continuo a ritenere che Alberto Zacchera sia persona dalle indubbie qualità, ma come dice un amico mio, sono le "brutte compagnie che rovinano" ed essendo le segreterie dei partiti così distanti dalle mie posizioni politiche, soprattutto per quanto concerne la trasparenza, non ritengo di poter impiegare oltre il mio tempo rispetto la propaganda elettorale. Non venga presa la presente come un attacco esclusivo al centrodestra, tante sarebbero le critiche anche al centrosinistra, soprattutto in tema d'ambiente (si legga: acetati e ipotesi di centrale termoelettrica nel centro di Verbania), ma come il disagio di una persona corretta quale so di essere, che ha fatto una scelta difficile per se stesso nello schierarsi col centrodestra perché riteneva esistessero molte ragioni oggettive per farlo a Verbania, ma che con amarezza prende atto che le logiche di buon senso non appartengono agli schieramenti e meno che mai ai partiti. Per concludere ribadendo che purtroppo non potendomi dimettere da candidato, quantomeno rifiuterò la scheda per votare alle comunali (ed è la prima volta che lo faccio), spero solo che la politica almeno a livello locale prima o poi cambi, ma sono sempre più convinto che i pochi con vero spirito di servizio saranno sempre più marginalizzati per far posto ai "professionisti". Con ciò so di avere prestato il fianco a mille attacchi personali e politici, di permettere alle stesse persone che mi hanno definito "voltagabbana", di chiamarmi anche "presuntuoso", ma so d'avere la coscenza pulita, e tanto mi basta. Renato Brignone ...e con questo caro , patetico, codardo menestrello, spero di aver sistemato i tuoi "pruriti"

Inaudito, la segreteria del PD (?!) la butta in questione giudiziaria, non politica! - 3 Novembre 2015 - 22:05

Comunicato insulso
Effettivamente questo comunicato è davvero privo di costrutto. Come fa Brezza a non considerare l'importanza ed il significato di tali dimissioni? Brignoli è una persona seria, che certamente non è più riuscito a digerire questo modo assurdo di amministrare la città. Sono convinta che la vicenda giudiziaria non ha Certmente influito sulla decione di Brignoli. Se vi è un responsabile di tutto è il PD o quel poco che resta che si è asservito completamente al personalismo del sindaco, senza considerare le persone e le esigenze di persone serie cone Brignoli!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti