Il blog con il giornale dentro

perso

Inserisci quello che vuoi cercare
perso - nei post

Il mondo brucia, il VCO brucerà... oppure vogliamo intervenire? - 12 Agosto 2021 - 13:39

Ho una baita sopra Miazzina, e negli ultimi 4 anni ho visto 2 incendi partire nelle vicinanze, l'ultimo pochi mesi fa (molto grande). Ma tutto il VCO ha un problema di manutenzione dei boschi e del territorio. Certo finché la politica sarà interessata ai tombini e ai progetti su carta per i voti "comprati" con la demagogia, nulla cambierà, e la colpa è solo di chi accetta questa politica debole ed evanescente.

Riceviamo e pubblichiamo una riflessione sul turismo (con la T maiuscola?!) - 19 Luglio 2021 - 15:54

quando ho letto la mail che ora leggerete anche voi, ho interrotto il mio lavoro e ho iniziato a rispolverare i miei vecchi "cavalli di battaglia". La sintesi in queste due righe se non avete tempo e voglia di leggere tutto: credo che il Lago Maggiore abbia molto più da offrire a un turista del Lago di Garda, ma la nostra classe politica è fatta di gente senza visione, senza professione e senza coraggio, quindi non sceglie!

Albertella chi? ...e la "politica" verbanese. - 12 Febbraio 2021 - 08:39

L'altro giorno mi sono soffermato su qualche riflessione rispetto la palude politica nostrana, il contesto nazionale dove i sovranisti diventano europeisti e tutti vincono, francamente mi da la nausea. Provo ancora, e non senza fatica, a capire cosa accade a casa nostra. Proprio nei giorni scorsi ho avuto un paio di interlocuzioni interessanti e ve le racconto. Parto però da una domanda: che fine ha fatto Albertella?

Focus sulle ultime vicende politiche verbanesi: Marchionini Vs Albertella - 26 Ottobre 2020 - 15:02

Un fatto che smette di essere "manicheo" e rende palese l'incapacità di una politica matura a Verbania , e una destinazione d'uso di spazi che palesa l'incapacità previsionale di una maggioranza che rincorre gli eventi anziché proporre visioni e prospettive. In poche parole la "guerra" Marchionini Vs Albertella si palesa in tutte le loro piccolezze...

ATTENZIONE, Se metterci la faccia è un valore, prendere per i fondelli i cittadini certamente no. - 21 Settembre 2020 - 08:34

Da Scalfi che dice di metterci la faccia (ma i fatti provano che ci ha presi in giro) , al disastro annunciato a fondotoce che verrà discusso in commissione urbanistica Giovedì 24, ai terreni agricoli che diventano edificabili... e lì si infrangerà tutta la retorica ambientalista del buon Brezza che ringraziava i ragazzi del "Fridays for future"?
perso - nei commenti

Tra le spese inutili a Verbania aggiungerei lo stipendio di Varini - 26 Luglio 2017 - 17:11

Presidente Varini - rispetto democratico
Caro Brignone, Capisco il tuo stato d'animo. Ormai è da diverso tempo e a tutti i livelli, si è perso, dimenticato, il rispetto della democrazia. Anche in guerra c'era per i vinti, l'onore delle armi, cioè il rispetto per chi aveva messo a rischio la propria vita a favore di un ideale. Mio nonno mi aveva raccontato un vecchio adagio: "anche un orologio fermo, ha ragione due volte al giorno" Ora non è più così, a mio parere più che una evoluzione abbiamo avuto, sotto l'aspetto sociale una involuzione, conta solo il parere del più forte, del più potente, della maggioranza; il singolo, chi è privo di potere, la minoranza sono solo intralci e fastidi e vengono dimenticati, ignorati, eppure sono soggetti che hanno gli stessi diritti e spesso possono avere buone ragioni da far valere nell'interesse di tutti, come "l'orologio che ha ragione due volte al giorno". Questa è la DEMOCRAZIA OGGI. Un cordiale saluto Giuseppe Federici

Marchionini è tosta,non sbaglia mai, per questo demolirà il PD! - 19 Luglio 2017 - 21:28

Come al solito...
Non ha perso occasione per stare zitta... La modestia non esiste per lei. Anche quando commette errori madornali, riesce a colpevolizzare altri. Veramente incredibile è poi il PD che accetta supinamente di essere divorato.

Verrà fatta chiarezza sul Cem? - 29 Giugno 2017 - 08:46

illuminatemi
forse mi son perso qualche passaggio,ma di cosa si tratta delle travi in legno che non sono ignifughe?perchè se così fosse ci sarebbe davvero da ridere per due grossi motivi..il primo sta nel fatto che le succitate travi non le hanno posate in due giorni e ci sarebbe stato tutto il tempo per intervenire, secondo...se non erro c'era un assessore che oggi sta nei Vigili del Fuoco che poteva, anzi doveva data la specifica competenza, fermare i lavori...mi erudite?

Presidenza superpartes a fasi alterne. Mettiamola alla prova. - 23 Settembre 2016 - 12:55

siamo alla farsa
ormai siamo a un punto di non ritorno,questi personaggetti hanno completamente perso la testa e giocano a chi ce l'ha più lungo. penosi.

Cosa dice la GGGente? - 18 Aprile 2016 - 10:42

Ma 2+2 non faceva 7 ?
Se il comitato avesse vinto anche solo di 10 voti, apriti cielo, tutti a gridare al miracolo, tutti a dire che la città ha chiaramente espresso una posizione, ineluttabile e che il forno DEVE rimanere pubblico. Poi avviene il fatto strano: IL COMITATO PERDE PER 700 voti, voto più, voto meno (non 10, non ha vinto di 10) E COSE SIETE CAPACI A DIRE?????: che comunque il comitato ha vinto!!! Ha vinto perchè tante persone hanno votato (non dite tra i votanti quanti hanno detto sì e quanti hanno detto No!!!). Poi la cosa ancora più buffa è l'attribuirsi i quasi 86xx voti necessari al QUORUM, non ALLA VITTORIA. E se aveste vinto con il 51% dei votanti necessari (circa 4300) avreste gridato al miracolo di partecipazione, di espressione, di sfiducia.... di tutto quello che ci si può trovare in una busta di minestrone 15 verdure, insomma. Quindi avreste spacciato per maggioranza assoluta del volere cittadino 4300 espressioni singole su oltre 20.000 votanti iscritti in città. Ecco che i numeri si possono leggere come si vuole, mi ricordo ancora i discorsi di certi Forlani, Martinazzoli che andarono in televisione a declamare che il tracollo del loro partito era da interpretare comunque come una vittoria: "Abbiamo perso meno di quello che i malpensanti ci auguravano...." UNA MAGRA CONSOLAZIONE!!! Poi ribadisco che ho votato, convintamente ho espresso la mia posizione, credo nel valore dell'espressione del voto.... ma ora prendo atto dei numeri e della volontà dell'elettorato. Qualunque sia il mio pensiero, il mio orientamento, essendo chiamato a svolgere un ruolo pubblico devo tenere conto di questi numeri, che mi dicono che il forno non deve per forza rimanere pubblico e con questo fatto devo e dobbiamo fare i conti. Indipendentemente del mio pensiero personale che ho apertamente espresso, a favore o contro non importa, ora importa l'espressione della volontà dei verbanesi: NON HANNO DETTO CHE IL FORNO DEVE RIMANERE PER FORZA PUBBLICO. Adesso lavoriamo in commissione, in consiglio, nelle nostre sedi...... e magari (finalmente) con i cittadini, per disegnare un servizio dal futuro certo e duraturo e sostenibile ed ecologico e decentrato ed accogliente..... e chi più ne ha più ne metta. Alessandro
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti