Il blog con il giornale dentro

il maggiore

Inserisci quello che vuoi cercare
il maggiore - nei post

L'inutile autocelebrazione e i fatti, che il 2021 sia di cambiamento reale - 4 Gennaio 2021 - 15:44

A Verbania, in una stagione amministrativa priva di opposizione (o quasi), tutto è rose e fiori (solo perché nessuno racconta davvero come stanno le cose). E' tutto un fiorire di autocelebrazione di una amministrazione che pur non essendo in grado di esprimere nemmeno un Presidente del Consiglio da mesi, ha la fortuna di non avere un'opposizione capace di contrastarla, e ancor di più, la fortuna di una maggioranza acritica.

Riceviamo è pubblichiamo - 18 Dicembre 2020 - 08:43

Amare riflessioni miste a satira sulle ultime decisioni amministrative che propongono Verbania Capitale della Cultura , ed hanno come filo conduttore l'ambiente ... mentre contemporaneamente vengono prese decisioni speculative sullo stesso ambiente...

Verbania capitale della cultura? Quale cultura? - 7 Dicembre 2020 - 14:35

Riceviamo e pubblichiamo l'ennesimo allarme rispetto la visione miope e ambientalmente sbagliata del nostro territorio

Piovono decisioni (ad cazzum) come fossero risolutorie, ma... - 16 Novembre 2020 - 09:57

In tutti questi anni di amministrazione Marchionini, quale problema è stato realmente risolto o di cosa si continua a parlare? La pochezza di questi anni è tutta qui, palesata nell'inconsistenza e nel pesantissimo costo del prossimo piano triennale delle opere.

Riceviamo e pubblichiamo: strane Magie della politica che sposta i fiumi? - 19 Ottobre 2020 - 11:21

Un sempre attento lettore ci fa notare...
il maggiore - nei commenti

Parcheggi e la stupidità di certa politica (e certi elettori) - 9 Gennaio 2020 - 09:17

opere pbbliche
Attendo da anni il completamento del bellissimo tratto di pista ciclabile che da Pallanza arriva quasi a Intra, ma che al momento si ferma alla biblioteca. Manca poco per completarla e permettere a pedoni e bici di raggiungere Intra dal Teatro maggiore in modo confortevole. In effetti però hai ragione tu, dopo aver attraversato il San Bernardino la ciclabile finirebbe in un enorme e deprimente posteggio. Continuo a pensare che con i soldi del posteggio di piazza mercato, si potrebbero costruire delle bellissime ciclabili e sistemare tutti i sentieri del Monterosso, opere che attirerebbero senz'altro più turisti o gradevole la vita dei verbanesi che non il nuovo posteggio. In Liguria c'è una ciclabile lunga 24 km che da Sanremo arriva a San Lorenzo e che anche d'inverno è frequentatissima. Vi sono 4 noleggi bici e numerosi punti ristoro. La caratteristica principale e che la carreggiata per le auto rimane separata dalla ciclabile / pedonale da una barriera verde. Chi percorre la ciclabile non si sente su una strada. Hanno saputo sfruttare il loro territorio in modo appropriato, cosa che per esempio non è stata capace di fare Imperia .......

Marchionini continua a fregarsene e la colpa è sempre di altri... sicuri (?!) - 16 Ottobre 2017 - 16:14

progetto originale
il teatro per quanto piccolo deve restare teatro ; per le conferenze con maggiore affluenza si può raddoppiare l'area del foyer in quanto le sedie del teatro sono a scomparsa; almeno nel progetto originale era così, come da disegno allegato; non è ancora stata sperimentata al maggiore questa opportunità

Il "silente" sarà anche il "Presidente di maggioranza", ma dovrebbe almeno rispondere - 11 Dicembre 2015 - 06:06

Incredibile...
Mi chiedo quando e se mai vedremo da questa amministrazione "sgangherata" il rispetto delle norme. Ogni giorno si può leggere che vengono assunte decisioni del tutto illogiche o in contrasto con gli interessi pubblici. Nonostante da più parti vengano segnalate illegittimità, questi procedono senza consultare e tanto meno ascoltare nessuno. Alla fine chi procede così alla cieca, andrà a sbattere rovinosamente. Peccato però che alla fine i cocci saranno anche di tutti noi, poveri cittadini indifesi, sopposti alle arroganze altrui. Un'altra bizzaria di questa amministrazione: osannare il versamento di 67.000 euro da parte della regione e pretendete le scuse da parte di chi aveva criticato gli esborsi ingoustificati. Peccato che questa amministrazione ben se ne guarda da pubblicare il rendiconto relativo alle ingenti spese sostenute, ben maggiore del modesto contributo regionale (ma sempre denaro pubblico).. Forse hanno qualcosa da nascondere?

Attacco frontale alle "liste civetta" - 22 Febbraio 2014 - 14:13

parole forse giuste ma pericolose
Io mi ricordo, qualche giorno prima delle precedenti amministrative (perchè le liste, non solo le squadre, si fanno solo pochi istanti prima del termine previsto dalle regole elettorali), ci si trovò in una sede di partito, ci ci confrontò come ci si poteva confrontare in un partito su temi di tale importanza ed ad un tratto venne creata una lista civica: quella che oggi è la forza maggiore di supporto a carlo bava "cittadini con voi". Una lista civica? forse, anche se nata tra le segrete stanze di partiti. Una lista civetta? magari no, ma leggendo le connotazioni sopra scritte.... Un progetto inutile? assolutamente no. Un'esperienza destinata a sciogliersi come la neve di marzo? Nessuno lo può dire, perchè altrimenti non sarebbero arrivati fin quì e non sarebbero la principale spinta istigatrice del candidat più a sinistra della città. Tutto questo per dire che è difficile proporre l'abito per tutte le stagioni, la ricetta universale, così come è ingiusto dipingere ogni tentativo di far qualcosa per la città come un insulto all'intelligenza di chi scrive (e magari legge), per tuttu i gruppi organizzat fuori dai partiti, tranne uno. E poi, guarda caso quell'uno è proprio quello a cui ci si rifà, politicamente parlando, che poi tanto civico magari non è, che poi tanto avulso dai partiti, nemmeno. Sul perchè nascono le liste civiche potremmo parlarne a lungo, magari sui registi occulti ancor di più, però sulle persone che vi aderiscono, io credo, lo spirito di servizio credo che sia innegabile. magari distorto da una miope visione della rettezza potilitica ma comunque esistente. quindi concludendo credo che se la cittadinanza coglie l'impulso dello spendersi per la città, benvenga, anche se al di fuori dei partiti tradizionali, magari inizieranno come "civette per Voi" e col tempo e la tenacia, si trasformeranno in vero e proprio partito civico utile al buon funzionamento di un comune ora allo sbando anelante anche il più piccolo aiuto

Ma che fine hanno fatto le rivendicazioni leghiste? messe a tacere dalle imminenti elezioni? - 18 Ottobre 2013 - 07:55

bisognerebbe essere in grado..
..di pensare. l'elettorato leghista è (o meglio,era..) composto in stragrande maggioranza da persone che fanno fatica a "fare la o col bicchiere". rivendicazioni? per rivendicare qualcosa bisognerebbe prima averla pensata,e qui iniziano i dolori. basti pensare che il maggiore esponente leghista in città è..Montani!!! che ha seri problemi anche a trovarlo in cucina,il bicchiere.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti