Il blog con il giornale dentro

soldi

Inserisci quello che vuoi cercare
soldi - nei post

Area Acetati, c'è un futuro? - 26 Marzo 2022 - 00:01

Molto interessante la presentazione del piano particolareggiato per area Acetati (che il Comune non ha adottato). alcuni dati e alcune riflessioni.

Scalfi-Canottieri-Scalfi-Canottieri-Scalfi-Canottieri... - 17 Marzo 2022 - 11:53

Questa lettera che arriva da un socio di Canottieri Intra con richiesta di pubblicazione, complica o chiarisce il contesto che vede il Comune di Verbania in una "strana" controversia con la società sportiva? Secondo me non finisce qui, staremo a vedere...

Qualche "palla" di troppo su Canottieri Intra? - 9 Marzo 2022 - 16:11

Ci sono cose, relazioni, comportamenti, risposte, che non sono facili da capire o che sono volutamente confuse... poi ci sono quelli che ci prendono tutti per fessi e raccontano "palle"...

Quindi ci sarà una lotteria per designare l'assessore? - 8 Ottobre 2021 - 08:54

Forse le riescono bene le "chiamate dirette" e le "relazioni social", ma amministrare è cosa diversa... per fortuna sua, nemmeno i suoi concittadini sembrano saperlo. Sta di fatto che la promessa del nuovo assessore la settimana dopo le dimissioni del vecchio, sono una promessa che vale tanto quanto la messa a norma del CEM, ovvero NULLA!

Ricostruire il ponte "di sasso", il ponte "San Giovanni"? - 28 Settembre 2021 - 08:46

Era da tanto che non partecipavo a un dibattito, e non vi ho partecipato nemmeno ieri, perché non si trattava di un dibattito, ma avrebbe potuto esserlo, e comunque qualche domanda e contributo dal pubblico è arrivato... Sta di fatto che di 3 domande chiave, solo una ha avuto una risposta.
soldi - nei commenti

Parcheggi e la stupidità di certa politica (e certi elettori) - 9 Gennaio 2020 - 09:17

opere pbbliche
Attendo da anni il completamento del bellissimo tratto di pista ciclabile che da Pallanza arriva quasi a Intra, ma che al momento si ferma alla biblioteca. Manca poco per completarla e permettere a pedoni e bici di raggiungere Intra dal Teatro Maggiore in modo confortevole. In effetti però hai ragione tu, dopo aver attraversato il San Bernardino la ciclabile finirebbe in un enorme e deprimente posteggio. Continuo a pensare che con i soldi del posteggio di piazza mercato, si potrebbero costruire delle bellissime ciclabili e sistemare tutti i sentieri del Monterosso, opere che attirerebbero senz'altro più turisti o gradevole la vita dei verbanesi che non il nuovo posteggio. In Liguria c'è una ciclabile lunga 24 km che da Sanremo arriva a San Lorenzo e che anche d'inverno è frequentatissima. Vi sono 4 noleggi bici e numerosi punti ristoro. La caratteristica principale e che la carreggiata per le auto rimane separata dalla ciclabile / pedonale da una barriera verde. Chi percorre la ciclabile non si sente su una strada. Hanno saputo sfruttare il loro territorio in modo appropriato, cosa che per esempio non è stata capace di fare Imperia .......

Centraline idroelettriche, ambiente come "gioco" e zero coinvolgimento - 28 Dicembre 2017 - 10:57

Piana del Toce
Approvo completamente Tiziano e condivido le sue preoccupazioni: a piano regolatore, l'area di progetto è un'area agricola, il fiume l'ha temporaneamente lasciata ma se la può riprendere facilmente in modo violento. Anche il Tecnoparco è stato costruito in condizioni simili: i progettisti hanno pensato che rialzando il piano di campagna di un metro si fosse al sicuro, ma dati i continui allagamenti così non è stato. Ora l'Autorità d'Ambito del Fiume Po per proteggerlo dalle esondazioni del Fiume Toce ha progettato, finanziato (con soldi pubblici) ed appaltato la realizzazione di un lungo argine che attraversa la Piana, opera non ancora realizzata. L'opera non sarà in ogni caso in grado di evitare gli allagamenti perchè quando il livello del Rio Stronetta si alza, le condutture di smaltimento delle acque meteoriche raccolte nella piana non scaricano più e l'acqua si accumula nei piazzali, nelle strade e al pian terreno dei capannoni presenti: Il livello attuale del piano stradale è troppo basso. I danni prodotti dagli allagamenti periodici sono stati ad oggi minimi, se confrontati con quelli che potrebbe arrecare il Toce in piena che esonda nella piana. Italo

La politica in tempi di Zappe sui piedi... e manca il numero legale - 20 Luglio 2017 - 10:43

Mezze verità ad uso e consumo
Quando una verità viene detta solo a metà (o anche meno) diventa strumento di opportunismo e per me quasi una menzogna. E' vero che la commissione urbanistica ieri si è aperta e si è chiusa nell'arco di venti minuti. Basta, la verità gridata in quest'oracolo di politica si ferma quì (della personalissima sciocca diatriba tra due consiglieri non me ne curo). Però Il curatore della pagina dimentica di dire che la maggioranza espressa dal PD era presente al completo, tutti i consiglieri erano presenti (come sempre in tutte le commissioni, e questo è un fatto). Perchè addossare le colpe al PD? IL PD ERA PRESENTE!!! Ora vorrei capire il ruolo del consigliere di minoranza (inteso come categoria, non come allegoria di ectoplasma del tipo ci sono ma non mi vedete, sono presente ma non firmo anzi me ne vado ma io ho la saggezza e la ragione), a cosa serve il consigliere di minoranza? E' un consigliere come tutti o solo un piccolo brutto essere votato dalla minopranza e per questo senza senso, senza scopo e senza dignità? Non si può gridare una "bloggata sì e una no" che il Consigliere di minoranza ha un suo diritto di esistere, una sua dignità e che costantemente il sindaco, la giunta e la maggioranza se ne dimenticando ma hanno il dovere istituzionale di ricordarselo, perchè il Consigliere di Minoranza rappresenta una parte della città che deve potersi esprimere e contribuire a far andare bene la città nella quale viviamo. Ebbene, come era rappresentata la città della minoranza ieri sera? dove erano le forti voci della verità minoritaria alle 20,50, ora perentoria alla quale il nostrano "Portobello" ha detto stop? No si può rivendicare il dovere istituzionale e poi quando lo si può rappresentare dire "arrangiatevi io butto in vacca la commissione e me ne vado". IL PD ERA PRESENTE, LA GIUNTA ERA PRESENTE, IL DIRIGENTE ERA PRESENTE, IL PUBBLICO ERA PRESENTE, la minoranza se ne è andata. QUESTI SONO I FATTI!!! Poi se vogliamo dire che Zappa ha battibeccato con Brignone costruiamoci pure la notizia del mese. Per me è più rilevante che la minoranza non ha partecipato, ha fermato un momento importante come la variante 26 (dove si dovevano discutere di istanze giacenti dal 2011), ha fatto spendere i soldi per la commissione nel modo peggiore possibile, e ancor più tenta di addossare le colpe ai soli presenti e pronti a compiere il proprio dovere istituzionale.

Dal Sindaco mi aspettavo la "shceriffata" , ma Assessore e PD continuano a deludere - 7 Luglio 2017 - 21:38

.... Tanto paga pantalone...
Non riesco a comprendere per quale motivo la giunta voglia "buttare" 15.000 euro, quando potrebbe avere un servizio senza oneri aggiuntivi. Durante l'estate i vigili addetti alle scuole ben potrebbero essere impiegati in turni serali, almeno nel week end. Mah.. Chissà perché questa amministrazione dilapida soldi pubblici? forse X agevolare qualche bacino di voti... Mah... Come diceva Il buon Andreotti: pensar male si fa peccato, ma il più delle volte ci si azzecca!!!

Verrà fatta chiarezza sul Cem? - 29 Giugno 2017 - 15:08

CEM
Insomma: REI 45 o REI 90? Prevenzione interna o esterna? La proroga era stata concessa per l'una o altra ipotesi pena la chiusura o si può ottenere una ulteriore proroga e con quali rischi e/o oneri? E poi, questo teatro è in grado di mantenersi da solo o sarà un "mangiasoldi" pubblico. Se i soldi prima non c'erano o non si sono potuti trovare è giustificato il ritardo, se invece i soldi c'era o si potevano trovare, qualcuno è stato inefficiente e quanto meno andrebbe rimosso. Non si scherza con la sicurezza e ne abbiamo visto troppe volte le nefaste conseguenze. Accertarne a posteriori la responsabilità non risarcisce chi ne è rimasto vittima: chi ci perde la vita è per sempre e chi ne rimane menomato tale rimane, grazie alle incompetenze e ai provocati ritardi. Giuseppe Federici
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti