Il blog con il giornale dentro

una verbania a sinistra

Inserisci quello che vuoi cercare
una verbania a sinistra - nei post

Le ipocrisie e i silenzi dei candidati, come cambiare? - 14 Maggio 2024 - 11:15

Certo, nessun candidato è immune da critiche, e nessuno è perfetto. Come migliorare sui temi che ci stanno più a cuore? sostenendo la lista che sostiene il candidato a noi più vicino e che più di altri, se ne avrà la forza numerica, saprà condizionare l'agire amministrativo nel senso positivo che si auspica. Nello specifico una "nuova" riflessione sui prati in plastica che continuano a caratterizzare l'agire di questa amministrazione (finalmente in scadenza).

Facciamo le squadre? verranno fuori un po' di verità nascoste sotto il tappeto? - 15 Aprile 2024 - 14:02

Sembra che nel centrosinistra verbanese ci sia una discriminante: la Segretaria Comunale! Pare che tutti quelli che hanno votato ogni provvedimento volto a mettere in un angolo chi non si è piegato alle logiche del "vince chi dico io" , stiano facendo fronte comune contro il nuovo corso del PD che sta prendendo decisioni decisamente di apertura alla condivisione, e questo malgrado il "boicottaggio" tentato a più riprese e da più fronti contro Brezza.

alla fine, c'è solo bisogno di buoni esempi in politica, io ci provo: faccio spazio ... - 5 Aprile 2024 - 20:46

Vi spiego perchè ritengo che una stagione sia finita e il mio contributo a una verbania diversa e auspicabilmente migliore e più condivisa, non necessita (e in fondo non ha mai necessitato) della mia presenza attiva in Consiglio Comunale. Non smetterò di dire la mia e di essere megafono di cose che devono essere conosciute, nella speranza che sia sempre meno necessario che io lo faccia e con la consapevolezza che l'averlo fatto è stato molto utile.

Info interessante per parlare insieme - 17 Febbraio 2024 - 15:13

una iniziativa che spero vi piaccia

Verbalandia: storia di "corsi, ricorsi e concorsi"... e il PD si incaxxa con me - 31 Gennaio 2024 - 10:26

Sintesi: faccio un concorso, nomino una commissione, la commissione selezione il "migliore", il "migliore" non ha i requisiti, trovo (pagando) uno che aiuti il "migliore", l'aiutante è membro della commissione che ha selezionato il "migliore". Benvenuti a Verbalandia , dove tutti digeriscono tutto e il cattivone è sempre il Brignone!
una verbania a sinistra - nei commenti

tra il dire e il fare c'è di mezzo un PD ...che non sa che fare... - 21 Marzo 2018 - 09:45

collaborazione?
cosa succede? forse qualche "cadrega" traballa?non è poi cosi sicura la rielezione della "zarina"? dopo 4 anni di pesci in faccia, di ingiurie verso le minoranze, il non ascolto, il decisionismo a senso unico vale a dire "ghe pensi mi", adesso si chiede una collaborazione per creare un gruppo di centro sinistra..certo che ci vuole una bella faccia tosta e poi chi sarebbe questa sinistra? il Pd? Cerchiamo una persona capace, che conosca i problemi di verbania e che sappia come risolverli, indipendentemente dal colore politico,....uno con una barba importante ha detto: non importa di che colore è il gatto,l'importanete è che prenda il topo!

"Comunisti con Marchionini" Sinistra? Centrosinistra? Cosa significano a VB oggi? - 4 Gennaio 2016 - 22:10

comunisti con marchionini
Spettabile Renato Brignone, vedo che persiste nella sua feroce e gratuita campagna contro aurelio Tedesco e la sua scelta. Mi domando se questo fastidio non nasconda un suo evidente senso di frustrazione verso una scelta forse facile o difficile, ma riguarda solo e soltanto la vita di aurelio Tedesco, non la mia e nemmeno la sua. Visto che l'oggetto della suo astio non ricopre alcuna carica pubblica e non ha alcuna responsabilità pubblica, che quindi possa coinvolgere lei come me. Si domanda cosa sia essere di sinistra a verbania, me lo domando anchio da molto più tempo di lei. Da sempre ho visto una sinistra intellettualoide che si guarda l'ombelico senza decidere nulla (la salita di Marco Zacchera come sindaco ne è un fulgido esempio), una sinistra fatta di ideologia vetusta e superata degli eventi e dal tempo, una sinistra che è sempre solo stata capace di criticarsi e farsi del male, una sinistra incapace di decidere. Prenda la vita con meno rancorismo e più senso costruttivo, capisco il sindaco Marchionini la metta in grave e profondo disagio, abbiamo qualcuno che decide. Vivva iddio, magari farà qualche errore, o non sarà simpatica, ma io penso che qualunque cosa diritta o rovescia avrebbe o farà, non le andrà mai bene nulla. Il potere logora chi non ce l'ha. Un cordiale saluto

Un PD a schiena dritta come quella di Tradigo merita rispetto - 29 Ottobre 2014 - 11:19

.... e il naufragar mi è dolce in questo mare.
E’ bello sapere che anche all’interno della Giunta di verbania (e del Pd) c’è gente che si accorge che questa Giunta è fondata solo sulla onnipotenza, onniscienza e onnipresenza del Sindaco/a. a dire il vero conosco poco Damiano Tradigo, ma apprezzo il suo coraggio. Penso che la sua scelta sia unicamente una scelta politica, il voler protocollare una lettera di dimissioni (rendendola pubblica) ha una sua logica. C’è la sensazione (io ho la quasi certezza) che qualcuno si stia accorgendo che le decisioni della giunta non vengono prese dalla stessa Giunta, ma confezionate altrove. Che poi, ad accorgersi di quello che succede ad appena 5 mesi dalla costituzione dell’esecutivo sia il rappresentate (primo) di Renzi negli organi direttivi del PD è surreale e paradossale. Dove sono i “Civatiani” i “Cuperliani” ??? insomma cosa fa la cosiddetta sinistra del PD. a me pare che ancora una volta brilli per la sua assenza, per la sua mancanza di argomenti e soprattutto per la sua trascurabile analisi che il momento politico impone (locale e nazionale). Spero che i contenuti della lettera siano resi pubblici, rispettando così la volontà di chi l’ha scritta. Spero che anche altri si accorgano che fare i portatori d’acqua lede la dignità delle persone. verbania ha bisogno di gente che ragioni con la propria “testolina” e se necessario mostri i “testicoli”….spero, spero,…troppe cose spe

Diciamolo finalmente: GATTO! - 10 Giugno 2014 - 07:28

FINaLMENTE?
La destra ha governato verbania per poco meno di 5 anni. Uno schifo totale, ma non dimenticare che 5 anni non bastano a ridurre una città in ginocchio. La sinistra che ha governato incessantemente verbania dal dopoguerra (più di 60 anni!!!) ha GRaVISSIME COLPE. Non parliamo poi della lunga campagna elettorale, all'insegna dei "bùvorrrei ma non posso". almeno il progetto CaRLO BaVa aveva delle idee, ma non poteva vincere, perchè era il MIGLIORE, e questo lo metteva fuori dai giochi fin da subito. Ne vedremo delle belle. O peggio non vedremo proprio niente.

Corriere.it: Il Tar multa il sindaco anti slot-machine - 30 Marzo 2013 - 19:42

commento
"appoggiare" è una parola grossa e impegnativa, paolo. che ci possa essere della demagogia in questo atto non lo nascondo. hai sollevato obiezioni difficili da "confutare". forse, nessuno ti ha ancora risposto perché la tua critica è in buona parte condivisa anche dagli altri rimane però il paradosso, e qui la figura del "sindaco" si scinde da quella di "parlamentare", che si tratti di zacchera o di altri. i parlamentari sono lontani. i sindaci vicini. e a volte, come in questo caso, l'impraticabilità, come ben qui messo in luce, diventa più che evidente. quindi, perfette le osservazioni, che ricordano la "datatura" delle leggi, 1930, e la realtà dei "municipi". diciamo, allora, che zacchera ha fatto bene, in questo caso, da sindaco, male, prima, da parlamentare. demagogia a parte, voluta o meno, resta il fatto che il gioco d'azzardo quando è promosso dallo stato e quando lo stato sottrae al territorio in modo così vistoso ignobili "accise", qualcuno deve pur sollevare il problema. credi che la "pubblica amministrazione", i comuni, in questo momento possano fare meglio? io sì, ma solo se daranno la possibilità ai cittadini, sondaggi a parte, di intervenire, anche nel controllo delle "deleghe" affidategli, col voto. lo vorranno, destra e sinistra? non credo. ma la via maestra, e qui vado fuori tema, è il regolamento del consiglio comunale, che andrebbe modificato in questo senso. e non solo a verbania, se poi il costo dei rimborsi, è spropositato, ciò non toglie la bontà teorica dell'opposizione ai giochi in questione, e non nega neppure il paradosso: un provvedimento giocato sulle casse dell'amministrazione comunale.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti