Il blog con il giornale dentro

piano

Inserisci quello che vuoi cercare
piano - nei post

Muri e bene comune - 27 Settembre 2022 - 08:51

Dopo questa tornata elettorale chissà se la sinistra inizierà ad essere un po' meno "chic" e un po' più "radical"? Di sicuro sarebbe il caso di riflettere sul significato del concetto di "bene comune". la mia sola risposta al momento è continuare ad occuparmi di territorio, quindi pubblico di seguito testo e foto arrivatemi da un affezionato lettore, che a suo modo pone dei quesiti ai nostri amministratori.

Dopo tanta assenza di politica finalmente ricominciamo a NON fare politica - 2 Agosto 2022 - 08:44

Da "La Stampa": Marchionini licenzia l’assessore Scalfi. Bocci in pole per entrare in giunta Il sindaco gli ha revocato le deleghe ai Lavori pubblici: “Negli ultimi 20 mesi di mandato non voglio disperdere le energie”

Visto che non si può parlare di Politica, parliamo dei "costumi" di alcuni "politici" - 8 Giugno 2022 - 14:37

ci sono i costumi che si indossano, che spesso servono per darci "un tono", poi ci sono i "costumi" intesi come le modalità, gli approcci. Una sorta di costume della politica (minuscole e maiuscole sono volute) è quel famoso: "lei non sa chi sono io". Oggi almeno quello è passato di moda, ci sono modalità più subdole per far capire che non si è sullo stesso piano... ecco un esempio, tanto "provinciale" quanto divertente.

Manutenzioni, queste sconosciute. Una politica morta che è l'unica che sopravvive - 21 Aprile 2022 - 10:33

In particolare in questi ultimi mandati amministrativi verbanesi, con i partiti che rappresentano solo se stessi e una classe politica fatta di gente che senza pudore ne vergogna si presenta ai Consigli Comunali disinformata e pronta ad alzare la mano a comando, ha imperato il modello: "esiste un problema solo se mi rompono le scatole(a volte nemmeno)" , per il resto è tutta propaganda e stampa compiacente.

Area Acetati, c'è un futuro? - 26 Marzo 2022 - 00:01

Molto interessante la presentazione del piano particolareggiato per area Acetati (che il Comune non ha adottato). alcuni dati e alcune riflessioni.
piano - nei commenti

Quarantena : giorno 24, parvenza di normalità - 5 Aprile 2020 - 11:16

Troppa gente in giro
Buon giorno conosco l’Alpe Aurelio, stupendo, posto invidiabile specialmente in questo periodo.Sono settimane che affacciandomi al balcone guardo in su verso Miazzina e Premeno, e non vedo l’ora di riprendere le mie piccole escursioni in quei luoghi.Qui al piano specialmente ieri Troppa gente in giro, cani che vanno in branco con i padroni senza maschera, allenamenti di pallone in qualche parco non recintato,gente che con l’alibi della spesa cammina mettendo in risalto le borse della Esselunga, ma vuote.Verbanesi, il virus c’è ancora; state a casa, lo dico per voi ma soprattutto per tutti noi.Andra’ tutto bene

Lettera aperta a "costruttori fantasiosi" e ai cittadini di domani - 24 Gennaio 2019 - 11:06

se guarda i link
ho postato il link al pezzo di verbania 24 che spiega dettagliatamente la questione, in sintesi il piano regolatore vigente non consente che i garage diventino appartamenti, per questo viene chiesta una variante di PRG . Se si adottasse questa variante si farebbe ciò che è stato oggetto di ABUSO a suo tempo...

Lettera aperta a "costruttori fantasiosi" e ai cittadini di domani - 24 Gennaio 2019 - 11:02

Varianti edilizie
Non ho capito bene la relazione tra il caso ipotetico e il caso reale. In soldoni, cosa c'era di diverso nella richiesta dell'impresa, rispetto al piano regolatore. Grazie! Giuseppe Federici

Centraline idroelettriche, ambiente come "gioco" e zero coinvolgimento - 28 Dicembre 2017 - 10:57

Piana del Toce
Approvo completamente Tiziano e condivido le sue preoccupazioni: a piano regolatore, l'area di progetto è un'area agricola, il fiume l'ha temporaneamente lasciata ma se la può riprendere facilmente in modo violento. Anche il Tecnoparco è stato costruito in condizioni simili: i progettisti hanno pensato che rialzando il piano di campagna di un metro si fosse al sicuro, ma dati i continui allagamenti così non è stato. Ora l'Autorità d'Ambito del Fiume Po per proteggerlo dalle esondazioni del Fiume Toce ha progettato, finanziato (con soldi pubblici) ed appaltato la realizzazione di un lungo argine che attraversa la Piana, opera non ancora realizzata. L'opera non sarà in ogni caso in grado di evitare gli allagamenti perchè quando il livello del Rio Stronetta si alza, le condutture di smaltimento delle acque meteoriche raccolte nella piana non scaricano più e l'acqua si accumula nei piazzali, nelle strade e al pian terreno dei capannoni presenti: Il livello attuale del piano stradale è troppo basso. I danni prodotti dagli allagamenti periodici sono stati ad oggi minimi, se confrontati con quelli che potrebbe arrecare il Toce in piena che esonda nella piana. Italo

basta palle! - 9 Dicembre 2017 - 14:04

?
Fondati dubbi? Su cosa? Ma siete sicuri di stare bene? Anonimi che vengono a fare le pulci a persone che ci mettono la faccia e parlano chiaro... E che pretendono rispetto per le loro presunte verità che mancano di quel minimo di correttezza che ci potrebbe sullo stesso piano? Io vi pubblico senza censure, ma state sereni :) permetterete che visto che i politici, quelli bravi mi ignorano (?! O scrivono in modo anonimo) io possa almeno esprimermi sul mio blog :)
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti