Il blog con il giornale dentro

date

Inserisci quello che vuoi cercare
date - nei post

Ex capitale dei laghi, ex (quasi) capitale della cultura... tremate: è al lavoro! - 3 Febbraio 2021 - 09:19

Quando i temi sono "spinosi", trovare gli atti amministrativi è sempre un problema. Il cambiamento (anche verso il peggio) inizia sempre con piccoli passi, stanno iniziando a muoversi e cercano pure di farlo senza essere visti, ma qualcuno controlla... i piccoli passi sono iniziati, la direzione è sbagliata e tutti abbiamo l'obbligo di tenere alta la guardia.

I "grandi successi" o le "grandi prese in giro"? - 3 Novembre 2020 - 11:31

Non sapevo bene come intitolare questo post, un post che parla di clamorosi ritardi "venduti" come clamorosi successi. La mancanza di vergogna di certi personaggi è imbarazzante (ma non imbarazza loro). Ma i nodi vengono al pettine e noi ci permettiamo di fare domande, consci che non ci risponderanno mai, ma questo qualifica solo loro!

Era il 2015, tentai ... oggi i frutti di un tema mai affrontato. - 27 Luglio 2020 - 09:53

Verbania non si occupa dei suoi giovani, ma si lamenta in continuazione perché il loro disagio crea "problemi". I giovani, perennemente tirati in ballo in periodo elettorale e sistematicamente dimenticati subito dopo. Qualche link per ricordare come la politica se ne occupa a Verbania.

Il livello della campagna elettorale è già "altissimo" - 3 Maggio 2019 - 11:45

Il Bue che da del cornuto all'asino e i soldi che verranno spesi in questa campagna elettorale saranno tutti spesi da "bue" e "asino" che si vogliono spacciare per cigni...

La buona Amministrazione e la buona Politica, da Pisapia a Marchionini - 18 Aprile 2019 - 09:17

Ieri sono andato a sentire Pisapia , e ho sentito tante cose condivisibili, ragionevoli , tranne una. Poi oggi apro i social in cerca di politica locale e cosa trovo? ...
date - nei commenti

Bilancio Verbania: tacconate contentini e bufale - 29 Gennaio 2018 - 18:22

Bilancio
Se le cose stanno come scrivete, che state a fare? Statevene a casa, almeno ci guadagnate in serenità. Se invece volete essere presenti e far sentire la vs voce, che è, dovrebbe essere, quella dei cittadini, allora dovete agire in modo più concreto: queste cose vanno denunciate e se non volete denunciarle date le dimissioni in massa, tanto non servite a niente.

Perdere tempo e soldi perchè non si capisce il problema? a Verbania è "normale". - 16 Aprile 2017 - 23:38

Proprio ragion: perdita di tempo
Hai proprio ragione, una gran perdita di tempo: leggere questo post!!! Incuriosito ho iniziato a leggere, e come al solito prima gli insulti poi i biechi tentativi di spiegazione. Mi ha infastidito molto l'arrogante modo in cui hai spiegato come male vengono date le informazioni, male gestiti i tempi e poco ascoltati quelli delle minoranze. Soprattutto spiegando che lo schifo gestionale della cosa pubblica e ben riassunto da come si gestisce la commissione Urbanistica. Ma come ti permetti???? Chi sei per giudicare in questo modo???? da che pulito ti arriva questa investitura??? Ops...... poi passi minuti a leggere e ti poni una domanda: Ma tutto quello che scrivi dove l'hai visto o sentito???? DI SICURO NON NELLA COMMISSIONE URBANISTICA........NEMMENO IL TEMPO DI RILEGGERE QUELLO CHE SCRIVI, NEMMENO ESSERE SICURI DI CHI STAI INSULTANDO???? POI COME VIENE GESTITA LA COMMISSIONE LAVORI PUBBLICI CHE CITI COME ESEMPLARE RIASSUNTO DI MALAGESTIONE E SPRECO DI TEMPO E DENARO PUBBLICO E' UNA COMMISSIONE GESTITA E DIRETTA DA UN MEMBRO DELLE MINORANZE.......... OPS DOVE CASCA L'ASINO????? ps: SI ATTENDONO SCUSE, MA PUOI METTERLE IN CODA A QUELLE MAI ARRIVATE IN PASSATO, DORMIRO' UGUALMENTE.

Lunga vita al nostro "bravo" Sindaco... - 10 Ottobre 2016 - 22:25

Infatti...
È davvero incredibile che i sondaggi tarocchi abbiano avuto il sopravvento sulle questioni che interessano la città. Sulla questione "canile"l'atteggiamento bambinesco del sindaco è davvero inescusabile. Bastava annullare il bando a seguito di richiesta di autotutela è tutto si sarebbe risolto senza problemi. Invece no, sindaco ha voluto persistere nel proprio errore, agevola le solite cooperative, spende gran quantità di denaro pubblico per due cause evitabili, utilizza personale del comune pur di "infastidire" i volontari dell'associazione, costringe i dipendenti comunali a prestare servizio al canile etc. Sono stati elargite somme in aggiunta al contratto (perché la cooperativa non riusciva s sopperire ai visti) sono state date somme per i calendari etc... Insomma ha creato un danno erariale considerevole. Quel che è più grave è che i suoi sostenitori PD non dicono nulla, non intervengono, non dimostrino un minimo di dignità e tollerino queste palesi illegalità. Forse non sanno che anche le omissioni equivalgono ad azioni e quindi pure loro sono responsabili di questo sfacelo. Addirittura il sindaco nel suo delirio di onnipotenza, vuole addirittura contrastare le sentenze amministrative e decide che la cooperativa potrà rimanere fino a fine anno, quando la sentenza del consiglio di stato dice esattamente il contrario. Forse sarò un ottimista, ma spero che qualche consigliere intervenga, prima della magistratura.

Ma quale macchina del fango? - 21 Marzo 2016 - 16:03

ovvio
che ti aspettavi,qualcosa di diverso? s'è mai visto un bimbo confessare di aver rubato la marmellata,anche se lo becchi con le dita ancora dentro?? le dimissioni sono atto dovuto e minimo,e il fatto di averle date anche da consigliere dimostra che la consapevolezza del suo operato scorretto ce l'ha lui per primo. quanto al sindaco,dimostra ancora una volta la sua inadeguatezza istituzionale,e anche personale. in questa vicenda chi proprio non ha nulla da rimproverarsi (anzi,l'unico ad aver fatto il proprio dovere di eletto in C.C.) sei tu.

Parachini raccontaci ancora... - 1 Luglio 2015 - 14:11

brutto vizio non dire urlando ed urlare nascondend
Va bene tutto ma se si lanciano accuse (il velato non esiste) si deve avere l'onestà intellettuale di fare nomi e cognomi, altrimenti non serve a nulla. lo dico da sempre, anche quando ha lasciato l'assessore Tradigo, esaurita l'eco del suo sbattere la porta, doveva, DOVEVA, fare nomi, cognomi, date e fatti ben circostanziati, altrimenti (come sempre in politica) si rischia o di veder minimizzato e stravolto il significato delle cose. Il non dire dicendo, accennando, ammiccando, serve solo ad aumentare le maldicenze e far cadere il sospetto di connivenza, del tipo: "non parla pulito e chiaro perchè o ha le mani sporche di marmellata o ha altri scheletri che vuol tenere al caldo). Peccato, la mia pruriginosità invoca maggior ciccia da addentare, al solito bar dove vado a bere il caffè non sanno nulla di nuovo per cui spettegolare!!!!!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti