Il blog con il giornale dentro

casa ceretti

Inserisci quello che vuoi cercare
casa ceretti - nei post

Profumo di giovani e di novità a Verbania: aperta la caffetteria di casa ceretti - 13 Gennaio 2020 - 09:32

Una bella serata ieri e tante belle idee, è proprio così che si rilancia un quartiere, non con una pioggia di soldi per una faraonica opera inutile (parcheggio di piazza f.lli Bandiera) , ma con azioni che creano legami, attività che creano comunità e soprattutto, se è possibile, in posti belli!

Quindi , per i giovani? - 30 Luglio 2019 - 11:13

Balere per anziani battono "movida" per capotto! ...ma non ci sono manco le balere , ma non ci sono nemmeno i progetti, quindi , esattamente come ieri, gli assessori provano a cavarsela con "quattro chiacchiere", il Sindaco mobilita i vigili e parla d'altro, l'assessore alla trasparenza magari verso fine legislatura dirà qualcosa sul CEM e fine delle storia

Caro Tartari, Per fare i "furbi" , bisogna almeno saper contare fino a 17... - 10 Gennaio 2019 - 10:58

Un Consiglio ancora una volta surreale, inconcludente , che ha palesato la debolezza di un sindaco che "naviga a vista". Il livello più basso è stato toccato con la "furba" manovra di Tartari, che vista la tensione nell'aria ha chiesto un' inversione di punti, bisognava votare la proroga della commissione di inchiesta sul CEM (pratica di 30 secondi), ma ha fatto anticipare il punto sul catasto... e non avevano i numeri.

Il PD in agonia, la trasparenza in un mare di melma:serve un Exit strategy da Marchionini...o dal PD - 14 Novembre 2016 - 09:38

I risarcimenti non solo ai proprietari di barche del porto affondato, ma ora anche ai dipendenti demansionati (mobbizzati?). Spese legali del Comune alle stelle, ennesima forzatura sul canile... e il PD che vede continue nuove iscrizioni di "marchioniniani" tra le sue liste (che presto si prenderanno il partito) e tace su tutto, salvo parlare d'altro.

Chi li capisce è bravo o ha lo stesso "disturbo"? - 19 Ottobre 2016 - 11:06

Prima fanno un "pippotto" colossale sul fatto che non si possono fare due volte le stesse domande nelle interpellanze, poi l'accettano. Ma il tema vero sono le risposte e i ruoli. Francamente non so più cosa fare e dire per fotografare l'irrazionalità di questo procedere amministrativo, tanto scorretto da destabilizzare le normali regole istituzionali. COMUNQUE ORA SAPPIAMO CHE NON HANNO FATTO NIENTE!
casa ceretti - nei commenti

Ma un bel dibattito pubblico? - 20 Luglio 2016 - 09:11

cloroformizzati
...aspetta e spera.....ma quale confronto,quale dibattito, qui non si discute , si esegue, citi il Movicentro, casa ceretti,la Beata Giovannina e ,udite udite, le piste ciclabili,le spiagge ma che scherziamo? Scherzi a parte caro Renato,la popolazione verbanese è praticamente cloroformizzata salvo casi particolari di sensibilità, qui può succedere di tutto sappilo,questi digeriscono anche i chiodi del 12,infatti Verbaniafocus è l'unico sito di denuncia e stimolo.

Casa Ceretti, aggiornamenti? - 15 Luglio 2016 - 22:40

Manteniamo gli spazi pubblici
Il gruppo che rappresento in Consiglio (SINISTRA UNITA) nonostante abbia da un anno e più preso le distanze da un Sindaco autoritario che non condivide con nessuno le scelte, sull'acquisto di casa ceretti abbiamo preso posizione favorevole per evitare che come già iniziato dall'amministrazione Zacchera quegli spazi pubblici vengano pian piano venduti e privatizzati. Noi condividiamo l'idea che il Comune acquisti il bene e che la gestione rimanga al Museo per realizzare anche quanto sopra indicato. Già la Marchionini e Franzetti hanno deciso di vendere le Case Popolari di Via Case Nuove, gran parte invendute...evitiamo che altri spazi pubblici si perdino.

Casa Ceretti, aggiornamenti? - 12 Luglio 2016 - 18:49

casa ceretti
Grazie Renato per la tua risposta,per ovvie ragioni non esaustiva,capisco che si deve ancora a discutere seriamente sulla questione. Da parte mia mi auguro che si giunga ad una decisione positiva,il luogo potrebbe essere una fucina di iniziative a favore dell'arte e dei cittadini che volessero praticarla,un vero investimento per presente e futuro della produzione artistica verbanese.Ciao

"Comunisti con Silvia" nel PD? - 16 Giugno 2016 - 13:00

casa ceretti
Caro Renato,questo non è un commento al tuo ultimo post ma una richiesta di un vostro parere su una questione che a me sembra parecchio intricata e cioè su cio' che sarà il destino di casa ceretti,un immobile situato in via Roma e lasciato dalla sua proprietaria Elide ceretti in eredità al Museo del Paesaggio con finalità ,credo di aver capito,di formazione,pratica,accoglienza in campo artistico. Ho avuto modo di conoscere questo luogo per questioni professionali:da educatore presso il Centro Salute Mentale ASL di Verbania,ho collaborato ad un progetto che,insieme ad AVAP (un'Associazione a favore di coloro che soffrono di disagio mentale) prevedeva la richiesta al Museo di trasferire il nostro laboratorio di arteterapia dall'ospedale agli spazi di casa ceretti. La risposta è stata positiva e ci siamo messi al lavoro per sistemare un locale al piano terra della casa,il laboratorio è partito ormai da mesi ed ad esso si sono aggiunte altre attività con arteterapeuti professionisti rivolte non solo ai nostri pazienti ma a molte altre persone che si trovano vivere una situazione di difficoltà( dai ragazzi Down ai profughi in fuga da paesi in guerra,ecc.). Tutto chiaro quindi ? mica tanto direi in quanto su questo,secondo me,interessante progetto e su altri in corso a casa ceretti,grava questa sensazione di precarietà,fino a quando ?Da quel che ho capito nel Museo ci sono pareri discordi sul sostenere queste attività,destinare la casa altri scopi o,addirittura,vendere i locali. Dal mio punto di vista lavorare in una condizione di precarietà e poca chiarezza non favorisce la continuazione e lo sviluppo delle attività. Mi piacerebbe una parola chiara. Voi che ne pensate ? Grazie ,Paolo.

Le persone "normali" - 30 Marzo 2013 - 19:42

commento
Di seguito riporto una risposta ad un mio commento su Verbaniasettanta avuta da Zanotti, che credo sia perfettamente coerente con il pezzo sopra: " non ci sarebbe nessuna penale da pagare, perchè il progetto Arroyo 1 era già stato parzialmente sviluppato al livello di esecutivo. Con 10 milioni del Pisu, i 2,8 della Fond. Cariplo, i 700.000 della Regione e i 100.000 e dle Comune si arriverebbe a 13,6 milioni, cioè il costo dell'intervento in piazza F.lli Bandiera. Con gli altri 2,5 milioni del Pisu (non dimentichiamo che il finanziamento complessivo è di 12,5 milioni) e i 2 milioni di canone anticipato del gas si sarebbero potuti realizzare - tanto per dire - il collegamento ciclopedonale tra parco arena e Intra e la copertura "leggera" dell'arena stessa. E magari completare la sistemazione di casa ceretti (Museo paesaggio) in via Roma. Questa sarebbe stata una vera e grande riqualificazione del quartiere Sassonia!"
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti