Il blog con il giornale dentro

bambini

Inserisci quello che vuoi cercare
bambini - nei post

Canottieri Intra verso la chiusura? - 9 Giugno 2020 - 11:28

C'è una relazione tra il "nuovo" parco fluviale (zona Canottieri) e i sospetti che vengono avanzati da alcuni soci della stessa che ipotizzano qualcuno abbia interesse a chiudere la Canottieri Intra? Nell'articolo che segue una mia breve intro e una lettera che mi giunge da chi è associato e quindi con informazioni di prima mano.

Uno scambio di battute social con Montani mi stimola questa riflessione - 18 Febbraio 2020 - 09:04

Ieri, sotto un mio commento teso a ironizzare su Montani (il Senatore -Sic!) , è apparso un suo commento che a fatto nascere un breve scambio di battute. Un passaggio mi ha fatto particolarmente riflettere, lui ritiene di essere uno "coerente" e accusa me di non esserlo... ho trovato questa cosa singolare e da qui parto per una breve riflessione.

Il Veneto è un modello? davvero? - 28 Gennaio 2020 - 15:44

Riceviamo e pubblichiamo una riflessione molto interessante di Tiziano Auguadro, sempre attento alle tematiche ambientali, la pubblichiamo integralmente permettendoci di includere alcuni link per chi volesse fare approfondimenti.

C'è un giornalismo fazioso di cui farei a meno - 8 Gennaio 2018 - 09:29

Su un tema tanto importante e tanto delicato, come si può scrivere: "problema risolto"? Ma davvero questa superficialità paga e appaga? Oggi, per certi giornali e giornalisti schierati, ogni atto che porta all'attenzione delle oggettive criticità diventa mera polemica, così è stato per il Crematorio, così per l'antincendio del CEM, così per il rischio inquinanti in zona ex padana gas... ma almeno i giornalisti dovrebbero approfondire...

Le bizzarrie del "ghe pensi mi". Rischi e spese a carico di pantalone - 4 Gennaio 2018 - 17:44

2 articoli inquietanti che stanno nel solco dell'atteggiamento autoritario di chi ci amministra e proseguono la lunga lista delle sciagure a "targa CEM"
bambini - nei commenti

La smettano di dire balle! il clima si crea con l'opacità non con gli attacchi politici - 23 Marzo 2016 - 09:02

attributi
queste, come altre "eccellenti dimissioni", mi ricordano quando da bambini dicevamo "tuca tera a gioghi pu"perchè avevamo subito, secondo noi, un torto...cose appunto da bambini.. Le dimissioni non si danno perchè c'è in giro un CORVO o perchè è in atto una "macchina del fango"quando si ricoprono certi ruoli, oltre che saper fare il lavoro assegnato, occorrono i cosiddetti attributi, almeno che non si respiri aria di bruciato....

Siamo salvi e "la grande bellezza" è con noi - 18 Aprile 2015 - 09:07

soluzione peggiore
sono stato un fervido sostenitore delle tracce d'acqua o rogge che ho potuto apprezzare anche all'estero dove i bambini addirittura ci giocano(solo a Verbania possono cascarci dentro come il resto dei cittadini roba da matti...) ma se proprio is dovevano "otturare" la soluzione adottata è la peggiore coprirle con vetro trasparente e solido con luci ineterne multicolori sarebbe stata la soluzione ideale..ma evidentemente i ns strateghi non hanno il senso del bello.,.bastava andare in giro a copiare come per altre cose.....

Farsi governare dagli "umori" - 25 Febbraio 2015 - 09:10

convengo..
Convengo con Lady,che saluto affettuosamente,sulla qualità dell'esecuzione dei lavori di pavimentazione di piazza San Vittore,le"fughe" tra un blocchetto e l'altro sono nell'ordine di centimetri con evidente disagio per i "tacchi".,Sulla roggia o vie d'acqua, se si fosse continuato con il progetto originale ,stravolto dalla precedente A.C., avrebbero avuto un senso(le vie d'acqua esistono in molte città europee e bambini ci giocano,solo a Verbania ci cascano dentro....)mentre nello stato attuale di totale abbandono, potrebbero diventare delle fioriere(da curare giornalmente)

Mi scrive Zorro - 1 Marzo 2014 - 15:33

Spiagge! Spiagge!
Ritorno con ossessione nella tematica. Conosco famiglie lombarde che per le loro vacanze decidono di trascorerre una settimanina sul lago di garda usufruendo di quelle spiagge lacustre. E' comodo e più economico di altre località di mare. Bisogna predisporre delle belle e comode spiagge. Reppresenta la modalità più immediata e intuitiva di produzione del turismo lacustre. Sogno un futuro di estati verbanesi piene di famiglie, ragazze e bambini provenienti da tutta Europa (sopattutto il nord Italia e la vicina umida Pianura Padana).

Quando nascono i problemi? - 30 Marzo 2013 - 19:42

commento
hai ragione, renato. tu hai giustamente citato una serie di problemi che in questo paese, anche per le influenze "esterne" difficilmente troveranno risposte. si tratta di diritti, di "novità", come il testamento biologico, le coppie di fatto. diritti civili, sacrosanti. mentre, nell'attesa, massacrano il segretario di verbania di arcigay. si sta alimentando l'odio del diverso. e si comincia a picchiarlo, a sparargli, anche se bambini. cosa può fare monti se poi deve chiedere i voti in parlamento a quei partiti che non sono stati capaci di risolvere i macroscopici problemi del paese, a cominciare dall'occupazione? non entro nel merito dell'articolo 18, ma quanto è stato raggiunto ieri metterà in grave difficoltà il pd. nel frattempo, su questa "riforma" il pdl fa festa e si dichiara felice. ero abituato a vedere che quando il pdl si dichiarava felice il pd non lo seguiva con altrettanto entusiasmo, diciamo che non lo seguiva affatto. ora che farà il pd? secondo me cercheranno un compromesso di questo tipo: noi votiamo la modifica all'articolo 18 con tutto quel che segue se voi votate la legge sulla corruzione e se si rivede la rai . siccome questo sarà molto difficile, trovo che per monti si inauguri un percorso molto in salita. il bene del paese? sappiamo cosa andrebbe fatto, ma nessuno, neppure monti, lo farà. al momento del voto i franchi tiratori faranno il tiro al piccione, dall'una e dall'altra parte. e non sapremo mai chi avrà affossato monti. oppure si andrà avanti per decreti. infine, perché mai chi ci ha condotto in questo periglio dovrebbe tirarci fuori? non basterebbe neppure un triunvirato, annuncio certo e tradizionale, come quello odierno, di future tirannie. ciao
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti