Il blog con il giornale dentro

Che casino!!! anche l'evidenza non li scalfisce...

In maggioranza i problemi sono tanti, la voglia di risolverli evidentemente poca. Tra le tante questioni vi propongo l'intervento di Rabaini, che "in stampatello" spiega un illegittimità e se avrete la pazienza di ascoltare la maggioranza , potrete facilmente capire perchè la politica in questo Consiglio ha abdicato ai suoi doveri.

Immagine 1

Ieri nuova variazione di bilancio per tentare (TENTARE) di avere il Certificato Prevenzione Incendi (CPI) per il CEM. 250'000 € di spesa per interventi che porteranno la struttura comunque sotto i minimi di legge... e allora perchè spendere così tanti soldi per non arrivare al minimo? L'ho chiesto ma non c'è stata risposta.

Sulla variante 26 si è consumata una schermaglia a colpi di clava tra Giunta e maggioranza (suggerisco caldamente di vedere l'intervento di Papini e la replica del Sindaco) e il punto torna in Commissione.

Dulcis in fundo , di nuovo la questione Beata Giovannina. Rabaini ha spiegato che essendo concessa l'area con strumento sbagliato (concessione ordinaria anzichè migliorativa) , l'area potrebbe essere messa sotto sequestro e il reato sarebbe penale. Ora, la maggioranza sa ma evidentemente "alza le spalle", cosa accadrà? Non lo so ma nulla di buono.
Come dissi a suo tempo e più volte, il tema non è se ciò che c'è e bello o brutto, il tema è la trasparenza e la correttezza... ieri tutti i puntini sono stati messi sulle "i"

Intervento di Rabaini


Di questa questione se ne parlerà... per ora solo Eco Risveglio la racconta

Il "pubblico interesse" per Marchionini è un "optional"? sta di fatto che su via delle Ginestre la spaccatura col PD è avvenuta su questo tema (il pubblico interesse) e in questi giorni procede contro il parere dei Dirigenti Comunali che su altre spese dichiarano l'"assenza di pubblico interesse"

Immagine 1

Una Verbania Possibile ha fatto un'interpellanza, personalmente ho più volte sollecitato la stampa e l'opinione pubblica a prendere atto di questo grave atteggiamento della Giunta, solo Eco propone un articolo (nella foto) sul fatto , a mio avviso grave, che propongo.

ma come si giustifica Marchionini? leggiamo nell'articolo di Eco:
...proprio a Marchionini abbiamo chiesto il perché abbia deciso di anticipare il pagamento a Telecom nonostante il parere negativo dei dirigenti. «Il motivo è scritto nella delibera»ci ha risposto. Ovvero, "la situazione di sostanziale degrado dell' edificio e della via prospiciente e in tutela della sicurezza e del decoro della zona, che si ritiene di interesse pubblico prevalente".

MA QUALE TUTELA DELLA SICUREZZA? E DICIAMO CHE SUL DECORO MICA DOBBIAMO PAGARE NOI...PAGHI CHI HA LA STRUTTURA "INDECOROSA"
Poi certamente, a fare tanti favori si prendono tanti voti, ma io credo che la politica sia altro (o almeno dovrebbe essere altro)

Il "capolavoro" di Marchionini: spaccare il PD per niente...

Poi scopri che i residenti di via delle Ginastre, in buona parte non vogliono il progetto (assurdo) con cui Marchionini ha spaccato il PD, e ha spaccato pure gli zebedei ai consiglieri con 3 ore di inutile dibattito solo perchè non è capace di mediare...MAI.

Immagine 1
Nell'immagine quì sopra , il testo di una petizione firmata da 6 residenti in via delle Ginestre, la via che è stata causa della più palese spaccatura del PD da quando si è insediata la Sindaco Marchionini.
Questa spaccatura, che si sarebbe tranquillamente potuta evitare come ci dice il Segretario del PD Scalfi in un comunicato, ha invece portato a reazioni davvero "strane" , un Sindaco incavolato o meglio "amareggiato" e le minoranze "perplesse"...

Ma metti caso che il giorno dopo la "legnata politica" il Sindaco abbia chiamato dirigenti, Segretario Comunale, avvocatura e sbraitando abbia chiesto di trovarle una soluzione per "averla vinta" anche sta volta? Ora che c'è pure una petizione che raccoglie 6 firme per un numero poco superiore di famiglie residenti, come la mettiamo?

Intanto, per non saper ne leggere ne scrivere, io ho inviato alla Guardia di Finanza questa determina per sapere se dal loro punto di vista sia tutto ok...

...che in fondo a me dispiace che una persona "scoppi" perchè non regge più la mole di casini che ha combinato anzichè prendere semplicemente atto di un fallimento politico clamoroso. Ma se così deve essere , così sarà... sono fatalista.

Politici, giornalisti, tifosi e semplici cittadini, ma su sta roba tutti zitti?

C'è una cosa a mio avviso molto grave, nei giorni scorsi ho cercato di "accendere le luci" sulla questione ma con scarso successo, quindi o io attribuisco "gravità" a cose banali, oppure l'estate e il caldo stanno intorpidendo un po' tutti... comunque ci riprovo, perchè credo che su questa cosa Marchionini si sia superata...

Immagine 1

Leggetevi questa DELIBERA DI GIUNTA:

LA GIUNTA
Su proposta del Sindaco Silvia Marchionini,
Premesso che occorre provvedere allo spostamento di impianti telefonici in Via San Vittore/P.zza
S. Vittore;
Visto il preventivo presentato da TIM Telecom Italia Spa, Rif. SP0397220, intestato alla Società LE
CORTI SRL con sede in Via S. Vittore 70, Verbania, la quale ha richiesto a TIM lo spostamento
degli impianti telefonici di cui all'oggetto, ammontante ad € 18.043,00 iva esclusa;
Vista la richiesta di TIM di versare un acconto pari ad € 14.434,40 oltre Iva 22% per poter dare
inizio ai lavori;
Ritenuto di dover procedere con lo spostamento degli impianti sopraccitatI;
Acquisito il parere non favorevole, allegato al presente provvedimento, del Responsabile del
Servizio interessato e di Ragioneria art. 49 e 147 bis D.Lgs. n.267/2000 e s.m.i.;
La Giunta Comunale, pur in presenza di parere tecnico negativo espresso dal Dirigente
competente (e di conseguente parere contabile negativo espresso dal Dirigente dei Servizi
Finanziari), ritiene doversi procedere ai sensi dell’art. 49 comma 4 del TUEL 267/2000, a motivo
della situazione di sostanziale degrado dell’edificio e della via prospiciente e pertanto in tutela della
sicurezza e del decoro della zona, che si ritiene di interesse pubblico prevalente. D’altro canto il
costo inerente l’intervento d’urgenza del Comune potrà essere successivamente concordato (e
pertanto attribuito o condiviso) con la proprietà del compendio immobiliare anzidetto;
Ad unanimità dei voti espressi nei modi e termini di legge...


Ve la faccio semplice: un privato chiede a Telecom un servizio, interviene il pubblico e dice che paga lui (ovvero noi) ... e si delibera all'unanimità!!!
ma non finisce quì, anzi, nella delibera viene scritto a chiare lettere: "...La Giunta Comunale, pur in presenza di parere tecnico negativo espresso dal Dirigente competente (e di conseguente parere contabile negativo espresso dal Dirigente dei Servizi
Finanziari)...
"


Chiederei ai piddini che hanno votato in favore di "via alle Ginestre", e alla lista civica a sostegno di Marchionini se anche questo è l'esempio concreto di come intendono "spendere bene i soldi pubblici"?
Immagine 2

Leggetevi bene il parere di 2 Dirigenti comunali su questa Delibera, e poi ditemi che va tutto bene così, che questo è il cambiamento che volevate quando avete votato questa Amministrazione. Ma davvero è morto (salvo rare e lodevoli eccezioni) il giornalismo "vero", quello che si documenta e aiuta il comune cittadino a capire meglio?

Alti e bassi della politica cittadina... ieri forse un "alto", certamente un "basso"

C'è una novità positiva, finalmente pare sia possibile iniziare a stare al merito di alcune questioni. Via alle Ginestre ha dimostrato che non si può andare avanti a "prendere o lasciare", i progetti si possono discutere e migliorare, oggi il Consiglio si è preso una grande responsabilità. Poi c'è chi pur capendo poco di ciò che gli accade intorno, è strumento più o meno consapevole di vecchi modelli politici.

Immagine 1

Vale la pena ricordare che per quanto mi riguarda, sono sempre stato per una politica che si confronta, quindi leggo ciò che ieri è successo in Consiglio (la bocciatura di via alle Ginestre così come presentata) in termini positivi e non "trionfalistici". Che il Sindaco abbia perso una battaglia è un fatto, ma questo fatto , se non deve essere considerato un "fatto personale" come spesso viene proposta la politica cittadina, è un fatto interessante e nuovo, che attribuisce responsabilità al Consiglio , oggi chiamato a risolvere un problema oggettivo, che il progetto presentato ieri risolveva male e in modo costoso.

Se vogliamo guardare la cosa con freddezza e pragmatismo, ieri è successa una cosa semplice e chiara: il Sindaco ha voluto proporre la "sua" soluzione per una specifica zona della città (via alle Ginestre), con il "suo" solito modo "prendere o lasciare", con una discussione lacunosa e parziale nelle sedi istituzionali. Non ha ascoltato nessuno e ha perso. Ma il fatto che il Sindaco abbia perso non vuole dire che qualcuno abbia vinto, semplicemente il Consiglio Comunale ha detto basta a queste modalità e si è assunto la responsabilità di dire che va trovata una soluzione diversa a quella proposta. Se riusciremo a farlo (come Consiglio) in tempi rapidi avremo vinto tutti (anche il Sindaco), se non si farà nulla avremo perso tutti... perchè è così che vivo la politica, tutti i consiglieri (maggioranza e minoranza) fanno parte dello stesso organismo e devono lavorare al meglio nell'interesse collettivo.
Per quanto detto ritengo la serata di ieri un punto "alto" della politica cittadina, dove il Consiglio ha ridato dignità a se stesso assumendosi una non scontata responsabilità.

In ciò che è accaduto ieri, inutile negarlo, ci sono stati tratti di bassezza notevoli. Iniziamo col dire che alcuni residenti nella via oggetto di votazione hanno avuto accesso ai numeri di telefono di alcuni Consiglieri e li hanno contattati personalmente proponendo il loro orientamento al voto, questo lo sappiamo perchè Colombo lo ha raccontato a chiare lettere in Consiglio. C'è da pensare che con qualcuno questa tattica abbia funzionato, infatti (non sappiamo per quali regioni in realtà) il Consigliere Scarpinato ha scelto a sorpresa di votare in difformità al suo gruppo e in conformità con coloro che lo hanno votato per farlo Presidente di Commissione... in altri tempi si sarebbe probabilmente parlato di "inciucio", oggi pare sia tutto normale.

Malgrado ciò, ritengo il risultato di ieri un nuovo punto di partenza, per quanto sempre detto e confermato in ogni dove, se si apre uno spiraglio per un dialogo io sono pronto a partire da lì. Oggi dobbiamo dimostrare alla città e al Sindaco che si può trovare una soluzione migliore per via alle Ginestre e da lì , forse, potrebbe iniziare ciò che purtroppo fino ad oggi non abbiamo mai visto: un dialogo serio e di merito.

Ultimi commenti
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti