Il blog con il giornale dentro
Cosa non ho capito?

Cosa non ho capito?

Faccio un riassunto dell'inutile Consiglio Comunale di ieri, ditemi dove sbaglio nel ragionamento...

Immagine 1
Una Commissione vota affinché il primo punto del Consiglio di ieri non vada in Consiglio ma bensì torni in Commissione per approfondimenti, soprattutto alla luce delle richieste del PD. Nessun voto contrario al ritorno in Commissione, nemmeno dal PD.
Il PD , che presiede la Commissione in oggetto, accetta che il punto non torni in Commissione e presenta un emendamento, nessuna copia per i gruppi consiliari e sospensione del Consiglio per capire come procedere.
Alla ripresa dei lavori lunghe discussioni su metodo e merito dell'emendamento presentato dal PD (PRESENTE IN CONSIGLIO CON 13 PERSONE -numero legale 17-), chiedo che per superare una situazione oltremodo imbarazzante si torni in Commissione e si prosegua con i lavori del Consiglio...

Il PD , come al solito autoreferenziale ed arrogante non sente ragioni, ma purtroppo per lui, questo atteggiamento non paga, e malgrado l'aiuto di Colombo, Tigano e Immovilli, non hanno i numeri per imporre come al solito ciò che vogliono, manca il numero legale e il Consiglio viene sospeso.

Attendiamo con ansia i comunicati in cui ci spiegheranno che le minoranze sono "brutte e cattive" (naturalmente fatta eccezione per quelli che sporadicamente fanno da "stampella" a una maggioranza evanescente).

Ancora una volta i titoli di giornale vengono smentiti dai fatti, il punto sul Sociale di Pallanza non è ovviamente passato e ancora l'ODG sul bando periferie , tanto importante per il PD non è ancora giunto alla discussione... Forse sarebbe il caso di annunciare di meno ed essere molto ma molto più seri.

Ancora a vantarsi di un risultato che non c'è

Certo, hanno i numeri, fanno ciò che vogliono a prescindere dal buonsenso e dal dialogo, ma la cosa divertente (si fa per dire) è che si atteggiano continuamente a "fenomeni", a "statisti". Ancora ad annunciare come fatto ciò che non hanno ancora fatto (vedi odg su bando periferie).

Immagine 1
Il PD ci dice che l'ex cinema diventerà hotel :
Il consiglio comunale, nella seduta di questa sera, darà il via libera alla riconversione dell' ex-cinema Sociale a Pallanza in hotel a tre stelle.
Lo anticipa Alessandro Papini (Pd), presidente della commissione Urbanistica.
(da La Prealpina)

Peccato che la Commissione che Papini presiede aveva chiesto di riesaminare il punto, peccato che il PD aveva chiesto 2500 €/mq di contropartita contro i 500 offerti, peccato che 200€/mq siano sufficienti per "comprarsi" il voto.

D'altra parte siamo sotto elezioni, la Regione fa promesse di soldi per il dopo referendum pro Lombardia, il PD finge coesione e si svende per pochi spicci, le dichiarazioni si sprecano.
Interessante poi vedere come anche in questo caso "vendano la pelle dell'orso prima della caccia" (una metafora un po' arcaica ma rende l'idea), infatti avevano già annunciato che sarebbe passato un ODG la volta scorsa sul bando periferie ma non è accaduto, oggi ancora annunciano qualcosa che sarebbe meglio aspettassero un po' prima di esultare per l'ennesima sconfitta del PD, perchè diciamolo chiaramente: SE TI OFFRONO 500 E TU CHIEDI 2500, POI CHIUDI LA TRATTATIVA A 700, HAI FATTO LA FIGURA DEL PAGLIACCIO, se poi ti va di gridare al mondo che sei un fenomeno, siamo certo ancora in un paese libero.


 Se il PD avesse almeno la decenza di rispettare le regole del Consiglio...

Il 12 Settembre in Capigruppo si decide che il 26 ci sarà Consiglio Comunale. Ieri il PD informa la stampa di un suo ODG "tuoni e fulmini" contro il Governo. Peccato che quel' ODG non fosse nelle carte della Capigruppo e sia stato presentato solo oggi. Questa modalità è francamente scorretta nel merito (a mio giudizio), anche se da regolamento sarà certamente rispettosa della forma.

Immagine 1
Ricevuta l'informativa che un nuovo ODG viene aggiunto a quanto già calendarizzato per i lavori del prossimo Consiglio, appreso dalla stampa che il nuovo ODG verrà senz'altro discusso (a dispetto che ci siano ODG e MOZIONI fermi da anni e che le minoranze abbiano di fatto rinunciato a presentarne di nuovi vista l'indisponibilità della maggioranza a trattare i temi delle minoranze), mi sono preso la briga di scrivere queste poche righe ai colleghi capigruppo e alla Presidenza:

Gentili tutti,
in merito all'aggiunta di ODG di cui alla missiva, voglio esprimere le mie più ferme rimostranze e la mia più totale contrarietà al metodo e al merito di quanto viene proposto.
Una Presidenza ancora una volta "partigiana" accetta fuori tempo massimo un ODG che proviene dal SUO partito. Un ODG che viene presentato in pompa magna alla stampa ieri e solo oggi viene protocollato e immediatamente comunicato ai Consiglieri, con una celerità ancora una volta fortemente di parte e che nessuna minoranza avrebbe mai ottenuto.

Sono a discutere del metodo, a mio giudizio scorretto che testimonia una sostanziale noncuranza delle regole e delle prassi di maggioranza e della SUA Presidenza ancora una volta piegata non già alla correttezza dovuta al proprio ruolo, ma alle esigenze di parte. Per quanto concerne il merito della questione, prendendo atto che il Segretario del PD Scalfi sulla stampa auspica a una convergenza di merito, auspicio fatto appunto attraverso i media ma che evidentemente non ha meritato nemmeno una discussione in Capigruppo, avrò modo di esprimermi in Consiglio.

Francamente affranto da come questa maggioranza e i SUOI organi , gestiscono le regole di una politica che a mia memoria a Verbania mai ha toccato livelli tanto infimi, porgo distinti saluti rinviando le questioni di merito al prossimo Consiglio Comunale.


Da Azzurra tv:
Bando periferie, Pd Verbania presenta odg
Il documento sarà discusso nel prossimo consiglio comunale...


e ancora un virgolettato di Scalfi: "Ci auguriamo che questo ordine del giorno trovi un largo consenso, dal momento che il Movicentro è un obiettivo comune di tutti"

Dopo aver fatto un respiro profondo, rileggendo con più calma quanto ho scritto, devo prendere atto che formalmente la Presidenza non poteva fare più di tanto, se l'ODG arriva tardi e viene presentato come "urgente" , la forma è salva... resta il fatto che sarà il Consiglio a decidere se il punto verrà trattato, resta il fatto che ci sono punti fermi da anni, resta il fatto che non si chiede condivisione politica a mezzo stampa, resta il fatto che sono evidenti pesi e misure diverse per maggioranza e minoranze. Non è questa la politica che vorrei per Verbania, se la maggioranza è contenta così , non posso che prenderne atto.

Ma perchè ci credono così facilmente "fregabili"?

Slogan , mancette, contentini... ma la politica può andare avanti così? Ma davvero a sinistra si può avere un partito che fino a qualche anno fa era al 40% , senza segretario da mesi e che sul territorio propone il nulla? Ma vi ricordate che Marchionini aveva praticamente venduto Palazzo Pretorio e ora si pavoneggia per non averlo fatto?

Immagine 1
Una foto che ritrae perfettamente il momento politico: 1- Democristiano eletto alla camera perchè "blindato" (che non ha ancora risposto a temi importanti sulla sua condotta come cittadino automobilista) 2- un sindaco che tiene in scacco il suo partito e ancora non ha sciolto la riserva se sarà o meno il candidato PD alle prossime elezioni comunali 😳 3- un ex ministro in posa "mistica". 1 e 2 si fanno gli affari loro 😂
Immagine 2
per la grottesca situazione "del Pretorio" vi rimando all'articolo di Eco Risveglio qui sopra.

Ma su tutto una domanda : QUANDO MARCHIONINI SCIOGLIERA' LA RISERVA E CI DIRA' SE E' O NO IL CANDIDATO PD ALLE PROSSIME ELEZIONI?
In attesa di un po' di serietà e di qualche risposta ... continuo a sognare "una Verbania Possibile"

Producono macerie , vendono fumo, eppure a qualcuno piacciono.

Ogni tanto bisogna guardarsi indietro per capire dove siamo... e mi sembra che siamo sempre alle solite. Mi segnalano questa questione che riassumo nel testo che segue , ma che prende spunto da un post su FB... lascio a voi le considerazioni.

Immagine 1
un paio di anni fa l'assessore allo sport del Comune di Verbania Silvia Marchionini teneva a battesimo la nascita di un super progetto tecnico del nuoto provinciale che doveva riunire gli atleti delle piscine di Domo, Omegna e Verbania sotto la Presidenza di Domenico Fioravanti: La Fenice dei Laghi. Una bella operazione di facciata di cui oggi non é rimasto praticamente niente.
Progetto tecnico fallito in quanto le società sportive collegate ad Omegna e Domo hanno dato forfait e ne sono uscite.
Chiaramente la Sezione di Verbania tenterà in tutti i modi di tenerlo in vita cercando di tesserare gli atleti piu' piccoli sotto la Fenice...in quanto gli atleti piu' grandi sono tesserati presso un'altra società con sede a Solbiate Olona ma che si allenano a Verbania.
Quali saranno le vere motivazioni che hanno spinto gli ormai ex soci ad abbandonare il famoso progetto presentato al "Maggiore"?
Senza risposte di circostanze...di gestori d'impianti o di genitori che s defilano....ci piacerebbe proprio saperlo.....

Immagine 2Immagine 3Immagine 4Immagine 5Immagine 6Immagine 7
Ultimi commenti
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti