Il blog con il giornale dentro

lo duca

Inserisci quello che vuoi cercare
lo duca - nei post
Le eredità che ha lasciato e lascerà Marchionini e i colpevoli silenzi - 13 Dicembre 2017 - 09:53
lo dicevamo da tempo e oggi, ancora una volta a testimoniare che parlo con cognizione di causa, emergono i primi "casini".
Le parole che non ti ho detto... (il titolo di un fil d'amore ci parla del PD verbanese) - 7 Settembre 2017 - 11:05
Chissà se arriverà prima la magistratura o andremo regolarmente ad elezioni? Di sicuro arriverà il giorno in cui bisognerà prendere atto di tutte le cose non dette e non fatte a sinistra (lo faranno anche a destra ma mi interessa meno). In quel momento ci sarà il grande gioco dello scaricabarile e i Brezza , lo duca, Varini ecc ecc saranno tutti incolpevoli, loro non hanno fatto nulla! ed è proprio questa la loro responsabilità.
Domanda: quale tessuto sociale e di volontariato ha lavorato per la chiusura del circolo socialista? - 4 Settembre 2017 - 08:50
Forse è il caso che iniziamo a dare un senso alle parole. Ieri in un confronto pubblico presso la Casa del popolo di Trobaso, l'ex Presidente del Consiglio Brignoli (e più votato verbanese nel PD) ha detto cose molto chiare , che credo ci aiutino a comprendere quanto sia importante dare un senso alle parole.
Intervista doppia (al Sindaco Marchionini e a Brignone che risponde per lei) - 6 Agosto 2017 - 14:48
Un post semiserio, che riprende l'intervista al Sindaco (divora Assessori) comparsa su Eco la scorsa settimana, e in grassetto le risposte che secondo me avrebbe dovuto dare se fosse politicamente più trasparente e magari un po' più in sintonia col significato politico della parola "sinistra"
dimissioni n°4: o li sceglie tutti "incapaci di reggere lo stress", o l'incapace è lei - 18 Luglio 2017 - 16:23
La democrazia è un'attività impegnativa, inadatta a molti. Leggiamo con sollievo delle dimissioni di Abbiati, il sollievo deriva dal fatto che una persona capace e intelligente come Monica Abbiati, con queste dimissioni ottiene due risultati: 1- esce da una situazione difficile costretta da un Sindaco incapace ; 2- dice platealmente a tutti ciò che sosteniamo da tempo: il problema è Marchionini.
lo duca - nei commenti
Tartari, le prime due esternazioni non fanno presagire nulla di buono - 30 Gennaio 2016 - 15:39
certo...
effettivamente non c'è limite al peggio.... Se intendono incensare le arroganze del sindaco, questo PD avrà vita breve... Quando il burattinaio continua a tirare le fila ed il burattino balla.... non ci si può aspettare granchè. Tanto di cappello alla coerenza di Brignoli, Tradigo ed ora di Brezza e lo duca. Speriamo che questi ultimi due facciano valere la coerenza anche in consiglio ed abbiano il coraggio di dire NO ai vari diktat di "sua maestà"!
Tartari, le prime due esternazioni non fanno presagire nulla di buono - 30 Gennaio 2016 - 15:23
In effetti....
In effetti, alla fin fine, anche lo duca e Brezza non ce l'hanno fatta più a sopportare una simile sindaca e sono sbottati; le prime esternazioni del nuovo capogruppo PD non sembrano andare in quel senso, ossia nel senso di Tradigo, Brignoli e, seppur tardivamente di lo duca e Brezza, quanto piuttosto sembrano dire che il supporto alla sindaca d'ora in poi sarà ancora più forte. Questioni tutte interne al PD, come è tutta interna al PD e solo del PD la scelta se tenersi ancora questa sindaca o farla decadere alla prima occasione utile votandole contro e mettendola in minoranza.Le forze di opposizione fanno bene a continuare ad evidenziare quelle che ritengono manchevolezze e scorrettezze, ma devono rassegnarsi che nulla potranno contro un PD compatto se questo sceglierà di continuare a sostenese la sindaca,come credo.
Mi sta bene la "buona fede", ma sono cose politicamente inopportune e da correggere. - 30 Luglio 2015 - 19:28
Etica...
per una questione di etica sia Brezza che la sig.lo duca avrebbero dovuto declinare l'incarico. Non ha importanza se si tratti di un piccolo o grande incarico. Si tratta di serietà e di rispetto delle regole, che in questo caso non sono state rispettate. Non è poi comprensibile perché la questione venga discussa a porte chiuse. Forse la gente comune non ha diritto di conoscere la verità dei fatti. Ognuno ascolterà quanto verrà dibattuto e ne trarrà le sue conclusioni. Fare consigli carbonari non giova a nessuno e la maggioranza, sindaco compreso, ne usciranno, per l'ennesima volta, ricoperti di fango!
La stampa locale ha smesso di fare domande? - 14 Maggio 2015 - 07:26
Non si finisce mai di imparare
Sono Andrea Dallapina, direttore di Eco Risveglio, ed è proprio vero che non si finisce di imparare. Ero convinto che la notizia politica della settimana fosse la conclusione delle indagini sulle firme irregolari per le elezioni comunali di Verbania dell'anno scorso. E che un giornale locale avrebbe dovuto cercare di recuperare l'atto del pm con le contestazioni (fatto) e pubblicarne il contenuto (nei limiti di legge) con le accuse dettagliate ai 9 politici indagati (fatto) e rimarcare (fatto) come su questo argomento (forse perché riguarda 12 liste su 14 compresa quella nella quale è stato eletto Brignone) non ci siano stati comunicati, prese di posizione da parte di segreterie e movimenti politici locali. E invece scopro grazie a VerbaniaFocusOn che la notizia della settimana era chiedere a lo duca perché non si è ancora riunita la commissione Sanità (cosa che peraltro faremo la prossima volta che ci occuperemo dell'argomento: abbiamo già in cantiere una lettera aperta a Chiamparino e i dati sui tempi di attesa). Ecco, il post di Brignone sopra, se mettessi le lenti di Brignone (cioè il suo modo di voler smascherare presunti giochetti e complotti) lo indicherei come un arguto utilizzo della tecnica di spostamento. Del tipo, “questa settimana non leggete Eco Risveglio, non ci sono articoli interessanti, non hanno nemmeno chiesto a lo duca perché non si è ancora riunita la Commissione sulla sanità”. E se fossi Brignone porrei la domanda: “Non sarà forse perché questa settimana c'è scritto che anche il certificatore della lista di chi ha scritto il post è accusato di non aver rispettato le regole?” Ma io non sono Brignone e anziché lasciarmi andare a ricostruzioni e interpretazioni preferisco continuare a pubblicare i fatti. E ovviamente a imparare qual è il "vero" giornalismo scomodo.
Quali sono gli spazi di confronto politico? che fine ha fatto la sinistra? - 23 Luglio 2014 - 14:43
grazie del complimento
Con sincerità, l'essere definito "ingenuo" mi piace molto. L'ingenuità non è ovviamente la stupidità, ma il "candore" nell'approcciare alle questioni, la mancanza di pregiudizi, in questo senso è proprio così. Caro Lupus, cosa mi aspettavo? che effettivamente un Segretario del PD come Brezza o un Capogruppo come lo duca , che sono giovani e inseriti nel tessuto dell'associazionismo cittadino, non svicolassero il dialogo, non si comportassero come i "vecchi volponi" del loro partito ma aprissero un canale di dialogo con le istanze ragionevoli che provengono dalla città (quanto meno da sinistra). Mi aspettavo che i Socialisti e la loro rappresentante in consiglio Moretti avesse la schiena dritta abbastanza per non digerire tutto. Mi aspettavo che "Sinistra Unita" avesse un tanticchio di coerenza e che fosse (almeno lei) , attraverso un Digregorio sempre pronto a salire in cattedra per lunghe lezioni, disposta al dialogo con le istanze che arrivano da sinistra. Ma quì dimostrano pura non conoscenza dei problemi e delle questioni in ballo. Troppa improvvisazione e totale incapacità di confronto. Un mio vecchio datore di lavoro mi insegnò: "un problema non è risolto quando è individuato, è risolto quando è risolto". Per questa ragione io mi attacco alla mia ingenuità e sarò ripetitivo fino alla nausea. Troppe volte ho visto che i giochi della politica inducono ad ignorare l'interlocutore quando si è nel torto... così si "vince" per abbandono, l'interlocutore si stufa di dialogare da solo e smette... Io non cadrò in questo tranello, antico come la cattiva politica, io testardo come gli ingenui dialogherò ad alta voce col "mio blog" e attenderò che la cattiva politica si autodistrugga e autorigeneri, così, solo per dimostrare che essere ingenui non significa avere torto... e poi chissà... :)
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti