Il blog con il giornale dentro

Ma anche certe minoranze che valore danno alla politica cittadina?

La maggioranza è certamente di un livello molto basso, ma dobbiamo dire che anche certe minoranze non è che brillino. La speranza è solo che le persone decidano di essere più attente (anche al voto che esprimono). Un paio di esempi su tutti... e speriamo nelle prossime elezioni

Immagine 1
Sono rimasto molto colpito che l'articolo in copertina , apparso su "La Stampa" non abbia suscitato reazioni politiche di nessun tipo. Meditavo su questo quando ho fatto alcune considerazioni sul livello del nostro Consiglio Comunale. Ripensavo all'alto tasso di polemica e al basso tasso di lavoro delle Commissioni. Francamente non ho molta voglia di mettere molti link anche su questo post, ma certamente farò qualche affermazione che se contestata verrà ampiamente documentata.

1- Le Commissioni lavorano su input della Giunta, solo la Lavori Pubblici presieduta da Campana ha un minimo di "non sudditanza".
2- Ci sono gruppi politici che alle Commissioni non si vedono mai
3- la giunta di fatto non tiene in considerazione le deliberazioni delle Commissioni se sono in contrasto con la propria azione politica
4- Ci sono Commissioni che da mesi e mesi non si riuniscono , come la Commissione servizi alla persona, e che hanno un Presidente di minoranza (Scarpinato), possibile che una Commissione così importante non abbia nulla di cui discutere o su cui essere informata dalla Giunta?
5- Ci sono Consiglieri che da mesi non si vedono in Consiglio (Chifu) e nessuno dice nulla
6- potrei continuare a lungo elencando le mie perplessità ma francamente credo basti questo per far comprendere il clima...
Immagine 2



Sempre sottosoglia e sempre "i migliori"???

Marchionini fa come vuole, si sa, ma poi i nodi vengono al pettine e il PD tace (come sempre). Io semplicemente le metto alla vostra attenzione, poi voi fate (ovviamente) come vi pare.

Immagine 1
,,,attività per il teatro Maggiore di Verbania impropriamente messe in conto al Coccia, rimborsi spese fittizi mai deliberati...

Questo lo scrivevo a Marzo: (qui il post originale con i link)

Succede spesso che vengano conferiti incarichi sotto soglia a Verbania, è successo sicuramente per il CEM, tal volta in modo anche tanto strano da far immaginare che uno stesso incarico venisse "spacchettato" in modo da bypassare certe "fastidiose incombenze". Ancora oggi il tema CEM è piuttosto "agrodolce", l'incarico della direzione artistica verrà (pare) affidato a Rapetti che malgrado gli accadimenti di Novara, gode di massima fiducia del Sindaco, così tanta fiducia che Marchionini non procede a bandi, non attende la nuova fondazione, come suo costume fa ciò che le pare, lo si legge in modo chiaro su Verbano 24

Saranno sciocchi a Novara dove hanno scelto di procedere a una selezione pubblica e hanno già 50 domande?

Certe "buone" amicizie ancora per un annetto contano.

I livelli dei politici locali ai tempi del colera

il titolo originale era "l'amore al tempo del colera"... poteva diventare "la politica ai tempi di Marchionini", alla fine non sapevo che titolo dare a un post surreale...

Immagine 1
Insomma , è imbarazzante, ma la verità va detta. L'erba sintetica nelle scuole è una "minkiata", a meno che non si posi sul cemento (a differenza di quello che qualche fenomeno racconta, a San Vittore hanno usato l'erba sintetica dove c'era il cemento e/o l'asfalto), per questo c'è stata una presa di posizione di "Una Verbania Possibile". Surreale e menzoniera la replica dei "cittadini con Silvia", infatti è stata subito stigmatizzata. poteva finire qui, ma a qualcuno , in questo periodo , prude forse una gran voglia di visibilità e fa uscite "bizzarre" sui social network... Uscite "bizzarre" che assessori "bizzarri", per motivi sconosciuti e probabilmente molto "bizzarri", decide di condividere
Immagine 2
Non stupisca se poi la stampa, nel particolare caso "La Prealpina" ci scriva un articolo...Immagine 3
eppure qualcuno si stupisce e se ne lamenta fino a spingere il redattore (Martini) a chiedere pubblicamente le scuse del buon Ramoni Immagine 4, che guarda caso è un po' preso a cercare le pagliuzze negli occhi altrui e non vede il travone che...




"Silvietta" deve essere contagiosa, anche i suoi tifosi perseverano nel mistificare la realtà

Si leggono continuamente mezze verità e forzature dai supporter del Sindaco, in particolare dalla sua lista civica... vediamo l'ultima serie di "azzardati ragionamenti" su che basi poggiano. Se non fatichiamo a capire i motivi di tanto pressapochismo, ci piace stigmatizzare certi comportamenti riportando dati di realtà.

Immagine 1
Partiamo da un dato certo: La Commissione Lavori Pubblici si è espressa all'unanimità per i prati naturali nelle scuole, nell'immagine un estratto del verbale con le conclusioni della Commissione che UNANIMEMENTE CHIEDE E IMPEGNA LA GIUNTA a "reinserire e privilegiare il fondo in erba naturale".Immagine 2
Non sfuggirà agli attenti "Cittadini con Silvia", che a presiedere la Commissione c'era il segretario del PD Nicolò Scalfi e che loro erano presenti a quella Commissione, perchè non hanno obiettato nulla?

Vediamo quindi il loro comunicato qui. Basterebbero le prime parole per cestinare tutto, infatti sono FALSE!
Come abbiamo avuto modo di dire in occasione del Consiglio Comunale del 7 giugno u.s., tempo fa la scuola dell’infanzia di Biganzolo e la elementare di Torchiedo chiesero alla Circoscrizione Verbania Est, di cui il nostro Capo Gruppo Claudio Ramoni faceva parte prima di essere nominato Consigliere Comunale), di far pervenire al Comune la richiesta per la posa di erba sintetica in giardino...
La scuola di torchiedo non ha MAI CHIESTO L'ERBA SINTETICA, e tutto ciò che ha discusso il quartiere sul tema è in questo stralcio di verbale del 10 Marzo 2016 Immagine 3

Ma basterebbe rileggere questo post in cui riportavo le affermazioni dei "nostri eroi" che continuavano a smentire se stessi, per "fare la tara" ai soggetti in questione.

Potrei anche andare a riprendere tutto ciò che "Una Verbania Possibile" ha detto e fatto sul tema PAES per far fare a questi paladini della mistificazione la figuraccia che meritano, ma credo per oggi di avergli già dedicato troppo tempo.

Attendo con ansia che provino a smentire ciò che ho riportato su come si è espresso il quartiere Est, la scuola di Torchiedo e la Commissione LLPP... ma gli suggerirei, almeno stavolta, di stare in silenzio e non aggravare la magra figura fatta col loro pessimo comunicato.


Partiamo dagli orti civici per dire che sarebbe ora che la maggioranza facesse qualcosa di sinistra.

Se uno facesse un campeggio in un posto del cavolo e i campeggiatori non si trovassero bene, si potrebbe dire che il campeggio (in senso lato) non funziona? Ora, si è scelto di fare gli orti civici in un posto infelice e si sono spesi dei "bei soldi", possiamo dire che questo sia "il modello" da seguire? ecco, ripartiamo da qui e arriviamo magari a ragionare di tutta la zona Acetati?

Immagine 1
Questo è un bellissimo pezzo, che ci racconta che volendo, si può essere innovativi, che in diversi ci hanno provato. Ma quando la politica è rivalse, ripicche e miopie, si fanno gli orti all'ombra!
Vale la pena ricordare , che questa miope amministrazione ha bocciato preventivamente e per ragioni squisitamente politiche , un idea che costava 4 volte quella finanziata ma che avrebbe dato 10 volte i lotti oggi realizzati, ma fatti al sole , in un posto decisamente più idoneo e con i concetti di innovazione che i ragazzi del post citato all'inizio stanno realizzando.

In tutto ciò stupisce, offende e infastidisce , il silenzio di quel PD che sollecitato da più di 200 persone, non ha nemmeno mai risposto a chi ha voluto quel progetto e che richiamava semplicemente al buonsenso.

Ora, dal piccolo esempio (un orto all'ombra perenne e in un posto umido che garantisce d’estate le malattie fungine e d’inverno favorisce il gelo delle colture) che per il PD è un "vanto", a qualcosa di "macro", ovvero la visione della città. Noi è da tempo che chiediamo di parlare dell'area Acetati, e qualche proposta l'abbiamo messa sul piatto, ma dopo qualche timida apertura il solito silenzio e la solita chiusura a riccio.

Chissà se gli stimoli che arrivano da Eco di questa settimana , costringeranno il PD a smettere di far finta di essere di sinistra e aperti al dialogo e a fare sul serio...
Immagine 2
Ultimi commenti
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti