Il blog con il giornale dentro

sindaco di minoranza

Inserisci quello che vuoi cercare
sindaco di minoranza - nei post

L'inutile autocelebrazione e i fatti, che il 2021 sia di cambiamento reale - 4 Gennaio 2021 - 15:44

A Verbania, in una stagione amministrativa priva di opposizione (o quasi), tutto è rose e fiori (solo perché nessuno racconta davvero come stanno le cose). E' tutto un fiorire di autocelebrazione di una amministrazione che pur non essendo in grado di esprimere nemmeno un Presidente del Consiglio da mesi, ha la fortuna di non avere un'opposizione capace di contrastarla, e ancor di più, la fortuna di una maggioranza acritica.

Piovono decisioni (ad cazzum) come fossero risolutorie, ma... - 16 Novembre 2020 - 09:57

In tutti questi anni di amministrazione Marchionini, quale problema è stato realmente risolto o di cosa si continua a parlare? La pochezza di questi anni è tutta qui, palesata nell'inconsistenza e nel pesantissimo costo del prossimo piano triennale delle opere.

Prima ancora della Commissione è già all'ODG del Consiglio - 24 Settembre 2020 - 18:31

Finalmente Albertella ha l'occasione di fare davvero l'interesse di Verbania che non sia la solita lamentela sul traffico. Fa specie che la Commissione Urbanistica si debba ancora svolgere e il tema sia già nell'ODG del Consiglio Comunale, che tale ODG sia ovviamente firmato dal Presidente del Consiglio Albertella , ma che "il caso" sia stato evidenziato dagli ambientalisti.

Dadaismo della politica verbanese. L'incapacità di affrontare i problemi. - 17 Settembre 2020 - 14:33

Albertella continua incessantemente a parlare solo ed esclusivamente del traffico, Marchionini fa opere che non hanno destinazione d'uso, ma la manutenzione ordinaria della città è penosa mentre ancora nessuno ha detto niente sui temi prospettici e sensibili: ambiente, parcheggi, turismo ... insomma , ciò che dovrebbe essere la base di un confronto politico.

A "fare i grossi", parlare di milioni la politica è bravissima, ma risolvere è altra cosa - 6 Maggio 2020 - 17:00

Vogliono dare contributi a tutti, vogliono ripartire dal turismo, ma se gli chiedi una tassazione puntuale e meno burocrazia nemmeno ti rispondono, o quando lo fanno , ti fanno "supercazzole" formidabili.
sindaco di minoranza - nei commenti

La politica in tempi di Zappe sui piedi... e manca il numero legale - 20 Luglio 2017 - 10:43

Mezze verità ad uso e consumo
Quando una verità viene detta solo a metà (o anche meno) diventa strumento di opportunismo e per me quasi una menzogna. E' vero che la commissione urbanistica ieri si è aperta e si è chiusa nell'arco di venti minuti. Basta, la verità gridata in quest'oracolo di politica si ferma quì (della personalissima sciocca diatriba tra due consiglieri non me ne curo). Però Il curatore della pagina dimentica di dire che la maggioranza espressa dal PD era presente al completo, tutti i consiglieri erano presenti (come sempre in tutte le commissioni, e questo è un fatto). Perchè addossare le colpe al PD? IL PD ERA PRESENTE!!! Ora vorrei capire il ruolo del consigliere di minoranza (inteso come categoria, non come allegoria di ectoplasma del tipo ci sono ma non mi vedete, sono presente ma non firmo anzi me ne vado ma io ho la saggezza e la ragione), a cosa serve il consigliere di minoranza? E' un consigliere come tutti o solo un piccolo brutto essere votato dalla minopranza e per questo senza senso, senza scopo e senza dignità? Non si può gridare una "bloggata sì e una no" che il Consigliere di minoranza ha un suo diritto di esistere, una sua dignità e che costantemente il sindaco, la giunta e la maggioranza se ne dimenticando ma hanno il dovere istituzionale di ricordarselo, perchè il Consigliere di minoranza rappresenta una parte della città che deve potersi esprimere e contribuire a far andare bene la città nella quale viviamo. Ebbene, come era rappresentata la città della minoranza ieri sera? dove erano le forti voci della verità minoritaria alle 20,50, ora perentoria alla quale il nostrano "Portobello" ha detto stop? No si può rivendicare il dovere istituzionale e poi quando lo si può rappresentare dire "arrangiatevi io butto in vacca la commissione e me ne vado". IL PD ERA PRESENTE, LA GIUNTA ERA PRESENTE, IL diRIGENTE ERA PRESENTE, IL PUBBLICO ERA PRESENTE, la minoranza se ne è andata. QUESTI SONO I FATTI!!! Poi se vogliamo dire che Zappa ha battibeccato con Brignone costruiamoci pure la notizia del mese. Per me è più rilevante che la minoranza non ha partecipato, ha fermato un momento importante come la variante 26 (dove si dovevano discutere di istanze giacenti dal 2011), ha fatto spendere i soldi per la commissione nel modo peggiore possibile, e ancor più tenta di addossare le colpe ai soli presenti e pronti a compiere il proprio dovere istituzionale.

Il PD "rottamato" da Marchionini dice la sua (contro i 5 stelle) - 10 Giugno 2017 - 07:25

Ridicolo...
Non riesco a capire come possano alcuni esponenti del PD ancora reggere la coda del sindaco. Nonostante le umiliazioni, nonostante le critiche, ancora la sostengono, almeno pubblicamente. Ho letto che Tartari ha definito la attuale minoranza la peggiore degli ultimi 50 anni. Mi piacerebbe sapere come definirebbe la attuale maggioranza? Indefinibile ed inconsistente, ma forse è meglio bearsi per una sentenza del TAR positiva o quasi ed ignorare bellamente tutte le altre negative. Non ho sentito una parola sui ricorsi e sulle innumerevoli cause perse. Vedi canile, porto etc. che costano tanto, troppo alla città.Certo le questioni che scottano meglio ignorarle... Mi auguro che i cittadini, che ne hanno davvero le tasche piene di questa amministrazione inconsistente e dispendiosa, sappiano cosa fare alle prossime elezioni. Davvero non c'è strategia, non c'è un programma sociale, non ci sono iniziative per i commercianti, e per la crescita economica della città e dei verbanesi. Il turismo lasciato allo sbando ed incentivato solo da privati, vediamo soldi spesi solo parcheggi, supermercati in continua crescita, a danno dei piccoli negozianti (che dovevano essere aiutati)e favori ai soliti amici . Davvero misera questa amministrazione, la peggiore dal 1939!

Diciamolo: il PD con Scalfi è partito bene. - 28 Marzo 2016 - 22:28

Mah...
Mi sembra dì intravedere troppo ottimismo... Prima di tutto sarebbe opportuno che il PD dialoghi con tutta la minoranza e non soltanto con la sinistra. Se non lo facesse commetterebbe un altro grave errore, emulando i precedenti politicanti. Apprezzo la buona volontà di Scalfi ma credo che dovrebbe proprio eliminare la giunta che non sta facendo nulla di buono. Anche sul porto, come sul canile, il sindaco ha pontificato, dicendo che ricorre al consiglio di stato. A prescindere dal fatto che la sentenza di primo grado è esecutiva, e quindi deve essere eseguita senza ritardo, mi pare che la giunta non abbia le idee chiare e soprattutto non sappia fare buon uso del denaro pubblico. Anche su tali "uscite senza logica" del sindaco spero che Scalfi possa intervenire per riportarla alla ragilne, per salvaguardare l'interesse pubblico!!

La smettano di dire balle! il clima si crea con l'opacità non con gli attacchi politici - 23 Marzo 2016 - 07:59

Veramente
Leggendo i vari articoli apparsi in questi giorni appaiono evidenti due circostanze: 1) la difficoltà di sindaco e del PD e la volontà di difendere l'indifendibile. Infatti, pur di non ammettere gli errori dettati dall'arroganza, sindaco ed alcuni esponenti di maggioranza cercano , loro si, di gettare fango sulla minoranza, colpevole solo di aver fatto il suo dovere! Se ritengono che la minoranza non debba intervenire, beh lo dicano chiaro almeno. Se ritengono che a verbania si deve fare solo quello che vuole il sindaco, almeno abbiano il coraggio di dirlo. Non ho letto una parola offensiva nel comunicato dei membri di minoranza. Veniva solo giustamente stigmatizzato il comportamento di bonzanini, il quale si era comportato come membro di maggioranza e non come Presidente del consiglio, ruolo istituzionale ben preciso, che avrebbe dovuto essere al di sopra delle parti. È stato chiaro che in tale contesto non era stato imparziale e quindi non era stato in grado di assolvere correttamente al suo ruolo.

Siamo al "me ne frego" di mussoliniana memoria? - 1 Marzo 2016 - 21:33

Opinione condivisa...
effettivamente quel che prova Paolino è comune all'80% dei verbanesi, anche se magari tale opinione per pudore viene camuffata. Effettivamente il sindaco opera a modo suo e stravolge ogni regola. Quel che è più grave è il comportamento accondiscendente del presidente del consiglio che dovrebbe essere super partes e quindi garantire i diritti di tutti, maggioranza, minoranza e soprattutto cittadini, ma che, al contrario, dimostra di essere uno dei tanti "zerbinotti" del sindaco, senza alcuna capacità critica ed operativa.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti