Il blog con il giornale dentro

giornalista

Inserisci quello che vuoi cercare
giornalista - nei post

Quando si ha paura si diventa opachi - 26 Gennaio 2018 - 11:32

Varini nega la possibilità di registrare le Capigruppo e non solo, le convoca a piacere della maggioranza... sarà questo che intende per svolgere la sua mansione in modo corretto?

Ma quanta voglia avete di "marchioniniche balle"? - 9 Ottobre 2017 - 08:45

La Stampa ci (dis)informa: "...Dopo tante difficoltà l' amministrazione comunale è riuscita a trovare i 3 milioni, grazie ai Fondi europei di sviluppo regionale, che permetteranno di ristrutturarla e di farla diventare un museo..." -si parla di Villa Simonetta, ma nessun giornalista ha chiesto per cosa serviranno quei soldi, si "bevono tutto" e non obiettano mai, facile fare i "professionisti" così.

La stampa che non aiuta a comprendere ma soffia sul "fuoco del banale" - 9 Settembre 2017 - 09:07

Un paio di articoli sulla stampa locale on line che ci comunicano indirettamente quanto affrontare con superficialità le questioni sia un atteggiamento diffuso. Spiace però di più quando chi banalizza o semplifica eccessivamente siano coloro che dovrebbero aiutarci a capire.

E adesso basta palle! - 3 Giugno 2017 - 11:04

fino a quando ci si confronta su "visioni" , tutte le opinioni sono legittime, ma adesso è tempo di far pagare qualcuno: Politicamente perchè ha minimizzato/nascosto, e tecnicamente perchè ha omesso/sbagliato. Il pavone chiuda la ruota e si prepari a migrare...

Chi è "Verbania protagonista"? - 10 Ottobre 2016 - 14:30

Non sappiamo chi ci sia in questa fantomatica "spectre" lacustre... ma sappiamo chi si chiama fuori.
giornalista - nei commenti

La stampa che non aiuta a comprendere ma soffia sul "fuoco del banale" - 10 Settembre 2017 - 21:01

Chissà...
Chissà se il nostro solerte giornalista ha chiesto il rendiconto delle spese fatte dal comune per il giro d'Italia? Mi risulta che dopo oltre due anni tutto taccia... Una indagine anche su tutti gli sprechi comunali non guasterebbe... Un buon giornalista dovrebbe rispondere ai quesiti o indagare... Troppo facile scrivere ciò che ti dicono di scrivere

La stampa che non aiuta a comprendere ma soffia sul "fuoco del banale" - 10 Settembre 2017 - 09:12

mah..
-chissà se leggendo queste righe il "giornalista"all'indice chiederà conto al Presidente della Provincia di alcune sue dichiarazione e se farà altrettanto con il Presidente del Consiglio Comunale sui suoi comportamenti? credo proprio di no...per fare libera informazione occorre essere neutri e metterci la faccia

La stampa che non aiuta a comprendere ma soffia sul "fuoco del banale" - 10 Settembre 2017 - 09:04

Superficialità dilagante o...
Sono perfettamente d'accordo nella tua analisi. Infatti, da un po' di tempo a questa parte, si leggono solo notizie un po' "addomesticate" e non reali. Un buon giornalismo dovrebbe garantire la massima imparzialità . Nella zona, salvo qualcuno, altri veramente ignorano qualsiasi cosa negativa dell'amministrazione comunale o maggioranza. Si nota che cercano di mjnimizzare le loro gravi responsabilità, o addirittura le ignorano, e poi al contrario danno enfasi al nulla, forse per sviare l'attenzione sulle pecche amministrative. Io il giornalismo lo intendo diversamente. Un buon giornalista deve essere imparziale, a costo di nuocere agli "amici" che magari ti sponsorizzano.. Nella vita però bisogna scegliere: o essere un professionista e fare bene il proprio lavoro,senza guardare in faccia a nessuno, o fare il servitore in balia di chi offre di più...

Parachini raccontaci ancora... - 1 Luglio 2015 - 14:42

serve, serve
Quì nessuno è giudice o giornalista, ci sono cose che si sanno, come usare le corse dei cavalli in fase elettorale per dire come sono i sondaggi quando i sondaggi non si possono dire. Non ho interesse a dire che tizio o caio siano i responsabili , ma di far sapere che esiste "del marcio in Danimarca" ... poi al bar si può andare più nello specifico. Non ho le spalle coperte, ma la coscienza serena sì!

A servizio di chi? - 20 Gennaio 2015 - 17:56

spiegazione
Siamo un comune sopra i 10'000 abitanti, dovremmo avere un "ufficio stampa" con un giornalista professionista che si occupa di comunicazione istituzionale (non solo della maggioranza). Si è scelto invece di avere "un portavoce" che per sua natura è un elemento ad uso dell'amministrazione, non è iscritto ad alcun albo. Succede così che un dipendente del PD diventa un dipendente dell'amministrazione (non organico come sottolinea il Sindaco, ma a contratto). Quindi si è scelto un profilo "più basso" in una figura più di "propaganda" che di servizio... e gli "amici" sono tutti contenti.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti