Il blog con il giornale dentro

disagio

Inserisci quello che vuoi cercare
disagio - nei post
Mentre la cattiva amministrazione continua ed impera... - 29 Gennaio 2018 - 18:24
I problemi delle persone non attendono le vuote lamentele sugli aggettivi che usa il Consigliere di turno. Resta il fatto che questa Amministrazione ha un "udito selettivo" , si lamenta per certi aggettivi, ma nella sostanza è tutta una cortina di fumo per fare solo ciò che vuole indipendentemente da quella correttezza che pretenderebbero ma non praticano mai
Ben oltre la decenza, ma sembra vada bene così - 29 Dicembre 2017 - 16:05
Uno è il terzo Presidente del Consiglio dell'"era Marchionini", l'altro è Scarpinato... serve aggiungere altro? Uno fa quello che vuole il Sindaco, a cominciare dalle convocazioni dei Consigli Comunali con totale noncuranza dei doveri di imparzialità, l'altro ancora dobbiamo capire cosa faccia e forse pure a che gruppo appartenga. Anche oggi ci aspetteremmo un loro sussulto, se avessero il senso del loro ruolo
Per natale non sono più buono, ma nemmeno più cattivo... - 20 Dicembre 2017 - 11:47
Un bel regalo la politica potrebbe fare alla città: equilibrio e correttezza. Si potrebbe partire da delle belle dimissioni, certo quelle del Sindaco sarebbero graditissime, ma mi contento di meno, di quelle di Varini, il peggior Presidente del Consiglio dell'ultima stagione amministrativa, e ne abbiamo avuti 3. Super parziale, autoreferenziale, spesso offensivo e mai puntuale. vado ad argomentare
i Razzi verbanesi... non ci manca nulla, solo kim... (forse) - 27 Novembre 2017 - 09:08
C'è la "moda" delle notizie, c'è il rispetto delle istituzioni, c'è la voglia di dare un contributo. c'è la voglia di "darsi un tono"... tante sono le ragioni che spingono a fare politica a vari livelli. Disgustato dal livello nazionale mi occupo da tempo del livello locale e cosa noto? lo stesso desolante panorama. Vediamo se anche a voi non viene un po' di nervoso.
48? insegnanti? che criticano la magistratura? pure io sono preoccupato! - 15 Novembre 2017 - 14:34
Ma non c'è limite all'imbarazzante livello politico cittadino. Possibile che degli insegnanti non si rendano conto del messaggio (inevitabilmente) politico di ciò che sostengono? Possibile che non sappiano distinguere la (ragionevole) solidarietà umana con la critica delegittimante?
disagio - nei commenti
"Comunisti con Silvia" nel PD? - 16 Giugno 2016 - 13:00
Casa Ceretti
Caro Renato,questo non è un commento al tuo ultimo post ma una richiesta di un vostro parere su una questione che a me sembra parecchio intricata e cioè su cio' che sarà il destino di Casa Ceretti,un immobile situato in via Roma e lasciato dalla sua proprietaria Elide Ceretti in eredità al Museo del Paesaggio con finalità ,credo di aver capito,di formazione,pratica,accoglienza in campo artistico. Ho avuto modo di conoscere questo luogo per questioni professionali:da educatore presso il Centro Salute Mentale ASL di Verbania,ho collaborato ad un progetto che,insieme ad AVAP (un'Associazione a favore di coloro che soffrono di disagio mentale) prevedeva la richiesta al Museo di trasferire il nostro laboratorio di arteterapia dall'ospedale agli spazi di Casa Ceretti. La risposta è stata positiva e ci siamo messi al lavoro per sistemare un locale al piano terra della casa,il laboratorio è partito ormai da mesi ed ad esso si sono aggiunte altre attività con arteterapeuti professionisti rivolte non solo ai nostri pazienti ma a molte altre persone che si trovano vivere una situazione di difficoltà( dai ragazzi Down ai profughi in fuga da paesi in guerra,ecc.). Tutto chiaro quindi ? mica tanto direi in quanto su questo,secondo me,interessante progetto e su altri in corso a Casa Ceretti,grava questa sensazione di precarietà,fino a quando ?Da quel che ho capito nel Museo ci sono pareri discordi sul sostenere queste attività,destinare la casa altri scopi o,addirittura,vendere i locali. Dal mio punto di vista lavorare in una condizione di precarietà e poca chiarezza non favorisce la continuazione e lo sviluppo delle attività. Mi piacerebbe una parola chiara. Voi che ne pensate ? Grazie ,Paolo.
"Comunisti con Marchionini" Sinistra? Centrosinistra? Cosa significano a VB oggi? - 4 Gennaio 2016 - 22:10
comunisti con marchionini
Spettabile Renato Brignone, vedo che persiste nella sua feroce e gratuita campagna contro Aurelio Tedesco e la sua scelta. Mi domando se questo fastidio non nasconda un suo evidente senso di frustrazione verso una scelta forse facile o difficile, ma riguarda solo e soltanto la vita di Aurelio Tedesco, non la mia e nemmeno la sua. Visto che l'oggetto della suo astio non ricopre alcuna carica pubblica e non ha alcuna responsabilità pubblica, che quindi possa coinvolgere lei come me. Si domanda cosa sia essere di sinistra a Verbania, me lo domando anchio da molto più tempo di lei. Da sempre ho visto una sinistra intellettualoide che si guarda l'ombelico senza decidere nulla (la salita di Marco Zacchera come sindaco ne è un fulgido esempio), una sinistra fatta di ideologia vetusta e superata degli eventi e dal tempo, una sinistra che è sempre solo stata capace di criticarsi e farsi del male, una sinistra incapace di decidere. Prenda la vita con meno rancorismo e più senso costruttivo, capisco il sindaco Marchionini la metta in grave e profondo disagio, abbiamo qualcuno che decide. Vivva iddio, magari farà qualche errore, o non sarà simpatica, ma io penso che qualunque cosa diritta o rovescia avrebbe o farà, non le andrà mai bene nulla. Il potere logora chi non ce l'ha. Un cordiale saluto
Elezione Presidente del Consiglio Comunale... lascio che il punto lo faccia Eco - 25 Novembre 2015 - 17:16
menestrello ha fatto poker di pateticità :-)
questa è la lettera pubblica che scrissi quando abbandonai la campagna elettorale (12 anni fa), la rete ha buona memoria: Chiedo scusa a tutti, ma evidentemente proprio non ho capito le regole del gioco. Ma la politica non dovrebbe agevolare il confronto delle idee e far si che prevalgano le migliori? Non dovrebbe riguardare tutto quello che sta intorno alla gestione del ?bene comune?? ?e che fine ha fatto la trasparenza? Forse interesserà a pochi, ma la mia coscenza mi impone di raccontare il mio brevissimo percorso politico: Volevo proporre alle forze politiche provinciali e comunali un metodo innovativo, che facesse confrontare squadre di governo, non semplici candidati Sindaci o Presidenti di Provincia, questo avrebbe potuto dare molte più informazioni agli elettori su quali sarebbero potute essere le politiche attuate dalle differenti compagini? ma solo Alberto Zacchera ha accolto positivamente l?invito. Come sapete Zacchera è il candidato sindaco del centro-destra al comune di Verbania, che ho conosciuto e apprezzato come Assessore all'ambiente della Provincia, quindi trascurando gli schieramenti (che ribadisco, alle elezioni comunali secondo me sono poco significativi), ho deciso di sostenere chi pubblicamente ha fatto affermazioni che andavano nella direzione della massima trasparenza Alla data odierna avrebbe dovuto tenersi la conferenza stampa nella quale venivano indicati ben 5 nominativi alla guida di 5 assessorati, ma purtroppo i partiti della coalizione non ritengono opportuno fare questi nomi per logiche di bottega?. Con ciò prendo atto della mancanza di uno degli elementi base su cui si basava la mia scelta di espormi per Alberto Zacchera, quindi non potendo dimettermi da candidato invito chiunque leggesse la presente a non votarmi in quanto da questo momento mi allontano dalla campagna elettorale. Continuo a ritenere che Alberto Zacchera sia persona dalle indubbie qualità, ma come dice un amico mio, sono le "brutte compagnie che rovinano" ed essendo le segreterie dei partiti così distanti dalle mie posizioni politiche, soprattutto per quanto concerne la trasparenza, non ritengo di poter impiegare oltre il mio tempo rispetto la propaganda elettorale. Non venga presa la presente come un attacco esclusivo al centrodestra, tante sarebbero le critiche anche al centrosinistra, soprattutto in tema d'ambiente (si legga: acetati e ipotesi di centrale termoelettrica nel centro di Verbania), ma come il disagio di una persona corretta quale so di essere, che ha fatto una scelta difficile per se stesso nello schierarsi col centrodestra perché riteneva esistessero molte ragioni oggettive per farlo a Verbania, ma che con amarezza prende atto che le logiche di buon senso non appartengono agli schieramenti e meno che mai ai partiti. Per concludere ribadendo che purtroppo non potendomi dimettere da candidato, quantomeno rifiuterò la scheda per votare alle comunali (ed è la prima volta che lo faccio), spero solo che la politica almeno a livello locale prima o poi cambi, ma sono sempre più convinto che i pochi con vero spirito di servizio saranno sempre più marginalizzati per far posto ai "professionisti". Con ciò so di avere prestato il fianco a mille attacchi personali e politici, di permettere alle stesse persone che mi hanno definito "voltagabbana", di chiamarmi anche "presuntuoso", ma so d'avere la coscenza pulita, e tanto mi basta. Renato Brignone ...e con questo caro , patetico, codardo menestrello, spero di aver sistemato i tuoi "pruriti"
Farsi governare dagli "umori" - 25 Febbraio 2015 - 09:10
convengo..
Convengo con Lady,che saluto affettuosamente,sulla qualità dell'esecuzione dei lavori di pavimentazione di piazza San Vittore,le"fughe" tra un blocchetto e l'altro sono nell'ordine di centimetri con evidente disagio per i "tacchi".,Sulla roggia o vie d'acqua, se si fosse continuato con il progetto originale ,stravolto dalla precedente A.C., avrebbero avuto un senso(le vie d'acqua esistono in molte città europee e bambini ci giocano,solo a Verbania ci cascano dentro....)mentre nello stato attuale di totale abbandono, potrebbero diventare delle fioriere(da curare giornalmente)
Riassunto delle puntate precedenti... - 11 Febbraio 2015 - 18:36
buccia di banana!!!
Renato, sai che leggo sempre i tuoi scritti e qualche volta anche li commento. Anche questa è una di quelle perchè mi scivoli proprio su una buccia di banana!!! Potevi dire tantissime cose sull'esperienza del traghetto per i frontalieri (magari criticare il servizio verbanese e poi dire che è un soprruso impedire alla chiatta "sanon banan" se non erro, di fare parimenti perchè non autorizzato). Potevi accusare l'amministrazione di aver avuto un'idea ed averla portata avanti, magari con la pecca di non aver chiesto ad ognuno dei cittadini verbanesi (uno per uno) più e più volte cosa voleese fare. Ti ricordo però che i tempi sarebbero divenuti bibblici visto le esperienze delle commissioni (concordo sulla pochezza di una riunione in 8 mesi di quella dei lavori pubblici, ma a chi spetta convocarla???) e intanto quei poveri "ratti dai formaggiai" dovevano pur andarci!!! Poi mi urli che ora i frontalieri vogliono la soluzione che tu (e chi con te) avevate avanzato: i bus!!!. Ma dimmi: sai se conser VCO possiede bus in grado di saltare le frane??? perchè nel periodo dell'aliscafo e boat people annessi il bus anche volendo non poteva proprio passare!!!. Ora che la strada sembra quasi aperta alla normalità del solito disagio, ben venga l'analisi di sistemi differenti, magari più comodi, magari più veloci, magari meno costosi per il frontaliere e per l'amminstrazione (se mai volesse metterci del suo/nostro). Per il resto Gioisco che maggioranza e opposizione per una volta (ancora?) si siano trovati su medesime lunghezze d'onda e magari possano dialogare per i particolari. Buona opposizione, che almeno non ci permette di appisolarci sugli allori delegando tutto agli amministratori.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti