Il blog con il giornale dentro

Riassunto delle puntate precedenti...

La fortuna del PD è che in qualche misura si può dire "esterno" alla giunta. E' una fortuna perchè può sempre dire di non essere responsabile di questo strano momento politico. provo a ripercorrere le fasi salienti dell'azione politica di questa Amministrazione.

Riassunto delle puntate precedenti...
Immagine 1
quando l'Amministrazione si è insediata ha ricevuto una notevole apertura di credito dalle opposizioni, un passaggio del loro programma sembrava significativo:
DAL PROGRAMMA DI SILVIA MARCHIONINI (Pag.2) :
"Comune e Comunità
L'imperativo è la costruzione di una comunità unita: “fare insieme”, co-governando con le
organizzazioni di categoria, aprendo alle associazioni di volontariato e al sistema formativo. La pessima esperienza di alta conflittualità degli ultimi anni (che ha il suo apice il tema controverso della realizzazione del CEM/teatro) va superata ricomponendo un clima collaborativo, indispensabile alla elaborazione e realizzazione di soluzioni originali..."

Purtroppo si è verificato il peggiore degli scenari, non c'è problema che venga affrontato dal Consiglio Comunale. Sul CEM in commissione se ne è parlato una sola volta in otto mesi, e non si può dire che la questione sia risolta. Sul porto turistico nessuna azione di autotutela del Comune e oggi fioccano le richieste di risarcimenti. Sul canile un inutile guerra di preconcetti fatta su determine strane quando non illegittime e poi la resa del Comune e l'abbandono di Adigest, e oggi il servizio come funzione? chi lo gestisce? a che titolo? ...Idem su Beata Giovannina.
Le chiacchiere si sprecano, l'amministrazione sa sempre tutto quando fai presente questioni critiche, poi le risposte in concreto sono della qualità ieri evidenziata.
Ancora sulla Sanità, tema fondamentale, 4 medici in consiglio comunale (2 nella maggioranza) e in consiglio non se ne parla, e nemmeno in commissione... sarà serio sto modo di procedere? E come chicca conclusiva (per non farla troppo lunga anche se potrei continuare parecchio), oggi i frontalieri chiedono autobus! quella roba assurda dei "frontalieri con le ali", nata improvvisata e senza confronto, per la quale subito avevamo proposto un alternativo servizio di autobus, oggi si va in quella direzione.
Morale della storia, per dialogare sulla risoluzione di problemi cittadini non resta che fare interpellanze e Ordini del Giorno (quì le ultime), poi ti tacciano di essere "polemico"?! boh, valli a capire...



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Alessandro Papini buccia di banana!!!
Alessandro Papini
11 Febbraio 2015 - 18:36
 
Renato,
sai che leggo sempre i tuoi scritti e qualche volta anche li commento.
Anche questa è una di quelle perchè mi scivoli proprio su una buccia di banana!!!
Potevi dire tantissime cose sull'esperienza del traghetto per i frontalieri (magari criticare il servizio verbanese e poi dire che è un soprruso impedire alla chiatta "sanon banan" se non erro, di fare parimenti perchè non autorizzato). Potevi accusare l'amministrazione di aver avuto un'idea ed averla portata avanti, magari con la pecca di non aver chiesto ad ognuno dei cittadini verbanesi (uno per uno) più e più volte cosa voleese fare.
Ti ricordo però che i tempi sarebbero divenuti bibblici visto le esperienze delle commissioni (concordo sulla pochezza di una riunione in 8 mesi di quella dei lavori pubblici, ma a chi spetta convocarla???) e intanto quei poveri "ratti dai formaggiai" dovevano pur andarci!!!
Poi mi urli che ora i frontalieri vogliono la soluzione che tu (e chi con te) avevate avanzato: i bus!!!.
Ma dimmi: sai se conser VCO possiede bus in grado di saltare le frane??? perchè nel periodo dell'aliscafo e boat people annessi il bus anche volendo non poteva proprio passare!!!.
Ora che la strada sembra quasi aperta alla normalità del solito disagio, ben venga l'analisi di sistemi differenti, magari più comodi, magari più veloci, magari meno costosi per il frontaliere e per l'amminstrazione (se mai volesse metterci del suo/nostro).
Per il resto Gioisco che maggioranza e opposizione per una volta (ancora?) si siano trovati su medesime lunghezze d'onda e magari possano dialogare per i particolari.
Buona opposizione, che almeno non ci permette di appisolarci sugli allori delegando tutto agli amministratori.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti