Il blog con il giornale dentro

Falsa e bugiarda

Ritenete "falsa e bugiarda" troppo forte come titolo? potremmo cambiarlo in "distratta e birichina"? La morale è che L'assessore ha travisato la realtà, e ve lo spiego a chiare lettere, se non ci credete possiamo ascoltare insieme la registrazione della commissione... intanto analizziamo il virgolettato dell'Assessore apparso su "La Prealpina"

Falsa e bugiarda
Immagine 1

Ciò che hanno sostenuto i 5 stelle è quì, ciò che ho sostenuto io è quì. A tutto ciò replica attraverso "La Prealpina", un assessore che definirei al minimo "in confusione":
«Non è vero -replica Marinella Franzetti - eravamo in grado di rispondere a tutte le domande.La relazione non c' è ancora perché le associazioni hanno chiesto tempo per approfondire alcuni dati emersi. Per questo sono stati deliberati altri cinquemila euro di contributo. Brignone e Campana sono apparsi solo interessati al controllo del progetto che, una volta partito, pretendono sia monitorato dalla Commissione ogni 15 giorni»

Innanzitutto diciamo con chiarezza che una delibera stanzia dei soldi sulla base di una relazione (leggi quì) che a detta dell'Assessore non c'è ancora...allora qualcuno ha detto e scritto una bugia?! se poi vogliamo aggiungere che ad accesso agli atti il segretario comunale mi risponde testualmente : "In riferimento alla determina da lei citata anche nell'ultimo consiglio comunale, le trasmetto la comunicazione che ho avuto dall'ufficio competente. Mi hanno spiegato a voce che, essendo le relazioni parecchie e parecchio voluminose, hanno preferito metterle a disposizione dei consiglieri nell'area riservata."
MA AD OGGI NELL'AREA RISERVATA NON C'E' NULLA! quindi questa relazione (o queste relazioni) , ci sono o no? l'Assessore le ha lette o no? ce le fornisce o no? su che basi hanno stanziato altri soldi per l'associazione in cui lavora (o lavorava) il vicesindaco?

E di 2 ore di Commissione Franzetti ricorda solo una cosa FALSA? ovvero che secondo lei : «Brignone e Campana sono apparsi solo interessati al controllo del progetto che, una volta partito, pretendono sia monitorato dalla Commissione ogni 15 giorni»... non le nostre richieste e proposte?

Veramente insopportabile poi la conclusione da "maestrina" che finge di non capire il vero nocciolo della questione: «Non capiscono o non vogliono capire -sostiene Franzetti- che sui migranti decide la Prefettura. Anche su eventuali, nuovi arrivi. I Comuni non hanno voce in capitolo» ...eppure non è complicato, noi chiedevamo di ragionare con i comuni limitrofi e con le associazioni per un progetto che facesse in modo si fosse preparati con offerte che utilizzassero al meglio il tempo dei migranti, perchè questo non è tama da prefettura, è tema politico, è tema sociale, e l'unica risposta è stata: "...può essere che tra un po' dovremo prenderne atto e cominciare a lavorare, però per il momento no..." (frase riportata testualmente)

Ma davvero si ritiene che tutto ciò sia normale?








0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti