Il blog con il giornale dentro

Sembrano già gli scrutini, ivece è solo l'ordine di partenza

Primo Giandomenico Albertella, secondo Renato Brignone, terza Silvia Marchionini, quarto Roberto Campana, quinto Vladimiro Di Gregorio, sesta Loredana Brizio e settimo Patrich Rabaini.

Sembrano già gli scrutini, ivece è solo l'ordine di partenza
Immagine 1
Anche il fato ci mette lo "zampino", sappiamo tutti che per queste elezioni i favoriti sono Albertella e Marchionini, due modi di interpretare l'essere di destra (come abbiamo cercato di spiegare qui), ma sappiamo anche che c'è un modo di interpretare la sinistra che potrebbe rompere le uova nel paniere e scombinare le carte ai soliti noti... certo se davvero si volesse far fare "UN PASSO AVANTI" alla politica locale... e questo modo è la partecipazione e un modello politico che riporti il confronto al centro del dibattito in città, un dibattito vero capace di ascolto e dell'uso sano e moderno della tecnologia, che trasmetta informazione e non propaganda, come abbiamo fatto con albo pop e come stiamo facendo con la nostra piattaforma di "informazione e collaborazione www.unaverbaniapossibileprogramma.it
Insomma, tra Albertella e Marchionini c'è Brignone, lo dice anche il sorteggio, la campagna elettorale sarà breve ma intensa, noi ce la metteremo tutta per farvi capire e apprezzare la possibilità di un futuro politico diverso, che c'è una alternativa tra chi vende la "continuità" come valore e chi la "rivalsa" come progetto ... perchè ciò possa accadere è necessario un piccolo sforzo, è necessario informarsi per scegliere!
Con serietà e leggerezza , io continuo per la mia strada , e mi permetto pure di sfottere un po' tutti quelli che "la politica non cambia mai" , e "i politici fanno solo i loro interessi", perchè se poi quando puoi cambiare strada utilizzi gli stessi schemi di pensiero di sempre, forse ciò che hai è esattamente ciò che vuoi. Queste sono le mie ultime elezioni, mi metto in gioco perchè quelli più bravi di me non hanno avuto il coraggio di provare a rompere gli schemi, ma lo faccio perchè molti più bravi di me mi sostengono e mi aiutano. Credo davvero di poter essere il "terzo incomodo", ma di fatto, il bello della democrazia, è che sarete voi a deciderlo.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti