Il blog con il giornale dentro

unione

Inserisci quello che vuoi cercare
unione - nei post
Niente, continuo a non capire la politica ma a farla a modo mio.Pazienza sto giro diserterò le urne - 14 Febbraio 2018 - 10:32
«Evidentemente a Brignone l' idea di avere un ministro del Vco non piace. Peccato». Già, a Brignone non frega nulla di avere un ministro del territorio, a Brignone interessa avere un ministro bravo. Brignone è uno che si incazza quando i soldi pubblici vengono buttati , e non si incazza di meno se i soldi sono dell'unione Europea. Per questo Brignone, pur facendo il politico, diserterà le urne: detesta gli arrivisti tanto quanto i pavidi e gli incapaci.
PD: eletti, elettori e democrazia verbanese, grazie Zappa d'averci spiegato - 28 Novembre 2016 - 09:21
Sono giorni che chiedo che qualcuno nel PD mi dica perchè Marchionini è un buon Sindaco viste le mie tante argomentazioni che sostengono il contrario. Si riconosca almeno che "Verbania Protagonista" prova a spiegarlo (senza riuscirci), il PD invece riesce solo a dire che va tutto bene così e che nel suo concetto di DEMOCRAZIA è escluso il confronto (almeno con me e con chi rappresento) , ce lo conferma a chiare lettere il Consigliere Zappa.
Mi sta bene la "buona fede", ma sono cose politicamente inopportune e da correggere. - 30 Luglio 2015 - 09:44
Due articoli di Eco che vengono classificati come "macchina del fango". Io la penso diversamente, penso che ci siano stati due errori politici piuttosto gravi e che vadano "corretti". Non mi interessano gli eventuali risvolti giudiziari, ma anche questo alimenta un clima politico pessimo.
Il piano strategico è più importante dell'unione dei comuni - 11 Febbraio 2015 - 17:52
Nell'articolo di Eco Risveglio, c'è un pezzo significativo estrapolato dal mio blog e un pensiero che non condivido del Segretario provinciale del PD Antonella Trapani.
PD, occasione mancata di poco? - 21 Dicembre 2013 - 15:58
una personalissima analisi dell'occasione mancata.
unione - nei commenti
Nuovi modelli di partecipazione/politici - 17 Settembre 2014 - 11:29
sinistra con bava e 5 stelle
Strana unione tra una parte della "sinistra" e un movimento populista che in europa si allea con i razzisti inglesi , in Italia riceve i voti dall'estrema destra , parlano di democrazia quando al loro interno non esiste e chi non concorda con un ex comico miliardario che affitta ville per le vacanze da 10.000 € al mese e che gira con uno yacth per il mar mediterraneo e uno strano personaggio che si è fatto i soldi con un blog viene cacciato a calci nel culo. Ora caro Brignone sei un istituzionale e quando fai dichiarazioni del genere non le fai più a titolo personale.. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensano i compagni comunisti che erano presenti nella tua lista
Brezza, segretario del PD è un fetente! - 23 Marzo 2014 - 12:56
la vera puzza di certa sinistra
Come la conosco io la storia sembra avere gli stessi attori ma un copione totalmente differente. Che la candidata silvia Marchionini abbia espresso, congiuntamente al Partito di cui è diretta espressione: il PD, che a proprio avviso quattro liste a suo sostegno fossero sufficienti è certamente una visione strategica che vedrebbe penalizzante la frantumazione dei sostenitori ma anche il veritiero riconoscere che le liste di sinistra, schierate singolarmente avrebbero magari anche raccolto più voti (in termini assoluti) che raggruppate ma che comunque difficilmente avrebbero raggiunto (singolarmente) il quorum necessario per essere poi in consiglio comunale. Parliamo di iper realismo? Forse. Parliamo di indelicatezza del ragionamento verso persone dall'ascendenza gloriosa ed importante? Assolutamente no. Secondo la mia seppur modesta opinione a Silvia Marchioni sarebbe stato di assoluta convenienza sostenere la nascita di una quinta lista ancor più a sinistra di SeL, di sicuro avrebbe sottratto qualche nostalgico alla pseudo lista civica del dottor Bava e si sarebbe garantita o quasi poi la non presenza della sinistra in consiglio comunale che spesso fanno dell'anacronismo ed incoerenza cavalli di inutili battagle politiche. Ma poi, sarebbero state queste liste in grado di trovare 64 candidati?????? Ma poi sarebbero state queste liste in grado di raccogliere le centinaia di firme per potersi presentare???? Per le poche informazioni che mi sono giunte all'orecchio sembra proprio di no, per entrambi i quesiti. Prprio dalle bocche di alcuni "autorevoli" esponenti sinistrorsi, è giunto l'accorato appello al maledetto esercito del male che rappresenta il PD di fornire uomini (candidati/e) e mezzi (raccolta firme) per creare la brancaleoniana compagine. Allora chi è il fetente??? Chi è lo sterile fomentatore di astio ed incomprensione? Con l'unica speranza di poterne poi raccogliere le briciole staccatesi dalla golosa torta non si andrà tanto lontano, ma magari l'unico e reteirato obiettivo è solo quello del posto in consiglio (della stessa persona da secoli e secoli) per poter dimostrare di essere ancora in vita, o magari di tornarci dopo lunghe assenze. Vedrete che i dinosauri (dopo avere plaudito al saggio rientro della crimea tra le materne braccia di madre russia) si accorgeranno dell'unicità della via dell'unione per poter cavare un misero ragno dal buco. E in tutto questo l'eccelso vertice del Pd ha scelto la via del silenzio, ha scelto di farsi coprire di sterili insulti da Sel e da Comunisti Italiani per decenza verso i moribondi (spero), per amicizia personale verso una certa ideologia di sinistra e dei loro rappresentanti (credo) o per sola inconsistenza al di fuori delle proprie mura autoreferenziali. In tutto questo gongola il caro dottor e voi amici che non potet che giovarne. In bocca al lupo
Un incontro importante il 27, per capire se vogliamo essere spettatori o protagonisti - 26 Novembre 2013 - 17:39
se lupus è in fabula...noi a pollicino non credia
SE IL LUPUS E' IN FABULA..... NOI A POLLICINO NON CREDIAMO PIU' DA UN PEZZO. Basta pensare che la politica la si può fare solo denigrando il proprio vicino, di politica, inteso come prossimità di idee e di visione. Troppo facile fare il cinquestelle di turno sparando ad alzo zero solo sui propri simili, sperando che denigrando e indebolendo proprio coloro che con noi stanno tentando di compiere un pezzo di strada in comune (piaciuto il gioco lessicale???? ndr) si possa erodere consenso e sopravanzare. Continuare a dipingere il PD come coacervo di serpi e velenosi nemici, infangare il maggior partito liberale e progressista che la città e il territorio ha, nonchè il più rappresentativo non porterà a nulla se non a disinnamorare la cittadinanza nei confronti di una buona e proficua opportunità di rinascita di questa città e di questo territorio. Non è prestando il fianco ai detrattori prezzolati (da rimasugli organizzativi che ancora arrogano a sè il termine di partito) che si delinea la strada per l'unione di rinascita. Semplicemente si decida se il cammino potrà essere in comune e poi si ragioni sulle sue fondamenta programmatiche e si vada al confronto di coalizione, oppure semplicemente si dichiari che non si vede un buon futuro collaborativo ed ancor più semplicemente si prendano strade seppur parallele ma distinte. Non l'ha ordinato il medico e neppure il sacerdote con il matrimonio che si debba stare assieme fin che morte ci separi........ perchè se così fosse (come diceva la buon'anima del mio nonnino) se non ci vedremo più... speriamo che sia per colpa tua. Dignità verso tutti se poi si pretende dignità; il PD non merità tali trattamenti seppur da infingarde figure fiabesche. Alessandro Papini
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti