Il blog con il giornale dentro

PD: eletti, elettori e democrazia verbanese, grazie Zappa d'averci spiegato

Sono giorni che chiedo che qualcuno nel PD mi dica perchè Marchionini è un buon Sindaco viste le mie tante argomentazioni che sostengono il contrario. Si riconosca almeno che "Verbania Protagonista" prova a spiegarlo (senza riuscirci), il PD invece riesce solo a dire che va tutto bene così e che nel suo concetto di DEMOCRAZIA è escluso il confronto (almeno con me e con chi rappresento) , ce lo conferma a chiare lettere il Consigliere Zappa.

PD: eletti, elettori e democrazia verbanese, grazie Zappa d'averci spiegato
Immagine 1
Ancora una volta , un post che è una lettera aperta al PD e ancora una volta ho la certezza che nessuno darà una risposta di merito, ma come ho risposto al Consigliere Zappa (le sue affermazioni nel post di copertina) : " Spiace vedere che tu come gli altri temi il confronto, sia per ragioni di merito che di pregiudizio, ma facendo politica da un po', non temo le vostre paure e parlo a voi per dovere di ruolo, sapendo che la città ascolta , e questo è molto più importante che il semplice dialogare con sordi... " . Ovviamente restando nel merito dell'accusa rivoltami da Zappa, ovvero il fatto che non avrei avuto titolo per fare questo post sul tema della nuova LIDL nel quale mi ponevo alcune domande di natura squisitamente politica, tipo: ma una discussione approfondita sul commercio (piccolo e grande)?, una analisi più profonda di natura sociale (tutti sti supermercati e così vicini)? Quale idea di città ha la politica per il futuro? Quali ripercussioni avranno queste scelte nel lungo periodo? come si è formata questa idea? chi la condivide? Visto che ero assente in Commissione Venerdi, nella mia risposta dicevo anche: "...Siccome è politica, non fatto personale, ti informo che ieri il nostro gruppo politico c'era, quindi parlo con cognizione..."

Tutto questo per dire cosa e a chi?

Credo da sempre che la politica sia innanzitutto assunzione di responsabilità, un programma in cui si parla di trasparenza e condivisione ( cito testualmente a pg 2 del programma di Marchionini: " L'imperativo è la costruzione di una comunità unita: “fare insieme” ") e che prescinde dal confronto con le altre forze politiche (non importa se di dx o sx) , prescinde dai lavori istituzionali nelle Commissioni, quale "responsabilità" vorrebbe comunicare? quale "unione" vorrebbe rappresentare?

Ormai è chiaro che al PD stia bene così, Zappa ce lo spiega molto bene, ed è l'unico che ha il coraggio di dire pubblicamente ciò che altri dicono solo privatamente: "non ci interessa il confronto".
Se il tema è:" non ci interessa il confronto perchè siamo stati eletti solo per stare al potere", è una risposta che ritengo raccapricciante ma legittima; se la risposta è:" non ci interessa il confronto perchè il partito non vuole che ci si confronti (per le più svariate ragioni, principale delle quali è che se insinuo il dubbio nelle truppe nessuno alza più la manina quando "deve")" è altra cosa, e su questa cosa la responsabilità individuale è ancora più pesante.

Ma pensate solo alle grosse partite che si stanno per aprire e quindi alla quantità enorme di soldi che stanno per essere spesi:
partendo dall'esempio LIDL che ha visto una decisione così importante presa dalla sola Giunta che ha lavorato per mesi tenendo tutti all'oscuro e facendoci trovare tutto fatto e deciso. Se succedesse la stessa cosa per la zona EDEN e ci trovassimo una bella colata di cemento già decisa? Se succedesse cosa analoga per Villa Poss o Colonia Motta? Se la Giunta escludesse da ogni percorso (che non fosse per le pure formalità come avviene oggi) decisionale la città anche per l'area Acetati (qualcosa si muove ma ignoro cosa)? Se arrivassero i soldi dei risarcimenti ENICHEM e la Giunta decidesse senza alcuna partecipazione reale per il loro utilizzo?
La nuova LIDL è solo l'ultimo esempio, dopo i parcheggi costosissimi progettati in piazza mercato, di come la politica sia assente in città, di come il PD abbia scelto di assecondare la giunta a prescindere.

La responsabilità che hanno sulle spalle i Consiglieri Comunali del PD è certamente gravosa, sono certo che in buona parte siano in totale buona fede, molti delegano alle fasi di confronto e pensano legittimamente che se il partito evita il confronto ha buone ragioni per farlo. Molti pensano di adempiere alle loro responsabilità seguendo la linea del partito e magari provando a manifestare il loro dissenso (quando esiste) , nelle sedi di partito. Temo però che oggi partito ed elettori abbiano obiettivi diversi: gli elettori forse sarebbero interessati a una città come quella descritta nel punto sopra citato dal programma di Marchionini: "una comunità unita", per fare ciò un confronto di merito, faticoso magari, ma approfondito andrebbe fatto; il partito è probabilmente più interessato al potere e quindi ha una posizione perfettamente in linea con quella espressa dal Consigliere Zappa.
Sta di fatto che molte delle ragioni per cui Marchionini dovrebbe essere mandata a casa sono in questo post, basta seguire i link, e se poi si vuole essere fedeli al partito più che alle ragioni della sinistra o anche solo al programma elettorale , varrà ciò che ho scritto un paio di giorni fa: "sono certo che quando il PD renziano si alleerà con FI e Marchionini sarà lì in prima fila, quelli che oggi si professano di sinistra e malgrado ciò fedeli al PD verranno da me a dirmi che era colpa mia, che sbagliavo i modi... "

Quel giorno io almento potrò dire con serenità di averci provato, loro che scusa avranno? (e dire che aveva già detto tutto Tradigo nelle sue dimissioni 3 mesi dopo l'elezione)



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Claudio la profezia
Claudio
29 Novembre 2016 - 12:11
 
quello che dice Zappa sembra un pò come le profezie di Fassino; fai un partito e presentati alle elezioni, vediamo quanti voti prendi. Oggi Fassino è all'opposizione



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti