Il blog con il giornale dentro

le

Inserisci quello che vuoi cercare
le - nei commenti

"Amiconia" e Verbania - 13 Settembre 2017 - 12:02

Sicuro che non esiste...
Mi sembra che sia l'analisi impietosa di verbania... Fiato agli amici ed attacchi ai nemici, cioè coloro che "osano"contrastare il capo e le sue imposizioni, coloro che faticosamente cercano di far valere la legalità... tutti i seguaci tacciono, per paura del capo e delle sue vendette...

La stampa che non aiuta a comprendere ma soffia sul "fuoco del banale" - 10 Settembre 2017 - 09:04

Superficialità dilagante o...
Sono perfettamente d'accordo nella tua analisi. Infatti, da un po' di tempo a questa parte, si leggono solo notizie un po' "addomesticate" e non reali. Un buon giornalismo dovrebbe garantire la massima imparzialità . Nella zona, salvo qualcuno, altri veramente ignorano qualsiasi cosa negativa dell'amministrazione comunale o maggioranza. Si nota che cercano di mjnimizzare le loro gravi responsabilità, o addirittura le ignorano, e poi al contrario danno enfasi al nulla, forse per sviare l'attenzione sulle pecche amministrative. Io il giornalismo lo intendo diversamente. Un buon giornalista deve essere imparziale, a costo di nuocere agli "amici" che magari ti sponsorizzano.. Nella vita però bisogna scegliere: o essere un professionista e fare bene il proprio lavoro,senza guardare in faccia a nessuno, o fare il servitore in balia di chi offre di più...

Riprenderà a breve la stagione politica verbanese (?!) - 2 Settembre 2017 - 06:58

Chissà ....
Analisi impietosa ma veritiera della politica dormiente di verbania. Tante sono le domande inevase, tanti sono i rendiconti mai forniti (vedi giro d'Italia da maggio 2014, giro rosa 2015 etc) eppure nessuno di loro si preoccupa e tanto meno si pone delle domande. Forse pensa che tanto, se scoppia il bubbone, verrà colpito soltanto chi è al comando. Beh si sbaglia di grosso.. L'ignavia viene punita ugualmente e forse dovrebbe essere trattata anche peggio perché l'omissiobe viene punita quanto l'azione!

Tra le spese inutili a Verbania aggiungerei lo stipendio di Varini - 26 Luglio 2017 - 18:24

tic-tac
Non è un vecchio adagio, l'orologio fermo ha sempre l'ora giusta due volte al giorno. peccato che invece l'orologio che continua a malfunzionare andando se va bene in ritardo, non ha MAI l'ora giusta. L'onore delle armi si deve riconoscere allo sconfitto, cioè a quella persona che proprio in nome di propri ideali si è trovato dalla parte diversa (non sempre opposta, magari anche solo differente), NON si deve riconoscere ad altri se non riconoscono la sconfitta, se si rifiutano di deporre le armi, spesso sleali e scorrette (come in ogni guerra), ma addirittura sapendo di essere soli e nulla più si barricano sul minuscolo atolle e novello kamikaze nippo-schizzato si inventano ogni giorno un'inutile inesistente guerra personale, perchè di argomenti da porre sul piatto e di argomentazioni per sostenerli non ne hanno. Molto più facile minare il lavoro altrui, tanto uno scontento, un distratto, uno sciocco che gli da credito lo si trova sempre, e mi fermi con le similitudini tanto più di tre è difficne trovarne.... di sostenitori.

La politica in tempi di Zappe sui piedi... e manca il numero legale - 20 Luglio 2017 - 10:43

Mezze verità ad uso e consumo
Quando una verità viene detta solo a metà (o anche meno) diventa strumento di opportunismo e per me quasi una menzogna. E' vero che la commissione urbanistica ieri si è aperta e si è chiusa nell'arco di venti minuti. Basta, la verità gridata in quest'oracolo di politica si ferma quì (della personalissima sciocca diatriba tra due consiglieri non me ne curo). Però Il curatore della pagina dimentica di dire che la maggioranza espressa dal PD era presente al completo, tutti i consiglieri erano presenti (come sempre in tutte le commissioni, e questo è un fatto). Perchè addossare le colpe al PD? IL PD ERA PRESENTE!!! Ora vorrei capire il ruolo del consigliere di minoranza (inteso come categoria, non come allegoria di ectoplasma del tipo ci sono ma non mi vedete, sono presente ma non firmo anzi me ne vado ma io ho la saggezza e la ragione), a cosa serve il consigliere di minoranza? E' un consigliere come tutti o solo un piccolo brutto essere votato dalla minopranza e per questo senza senso, senza scopo e senza dignità? Non si può gridare una "bloggata sì e una no" che il Consigliere di minoranza ha un suo diritto di esistere, una sua dignità e che costantemente il sindaco, la giunta e la maggioranza se ne dimenticando ma hanno il dovere istituzionale di ricordarselo, perchè il Consigliere di Minoranza rappresenta una parte della città che deve potersi esprimere e contribuire a far andare bene la città nella quale viviamo. Ebbene, come era rappresentata la città della minoranza ieri sera? dove erano le forti voci della verità minoritaria alle 20,50, ora perentoria alla quale il nostrano "Portobello" ha detto stop? No si può rivendicare il dovere istituzionale e poi quando lo si può rappresentare dire "arrangiatevi io butto in vacca la commissione e me ne vado". IL PD ERA PRESENTE, LA GIUNTA ERA PRESENTE, IL DIRIGENTE ERA PRESENTE, IL PUBBLICO ERA PRESENTE, la minoranza se ne è andata. QUESTI SONO I FATTI!!! Poi se vogliamo dire che Zappa ha battibeccato con Brignone costruiamoci pure la notizia del mese. Per me è più rilevante che la minoranza non ha partecipato, ha fermato un momento importante come la variante 26 (dove si dovevano discutere di istanze giacenti dal 2011), ha fatto spendere i soldi per la commissione nel modo peggiore possibile, e ancor più tenta di addossare le colpe ai soli presenti e pronti a compiere il proprio dovere istituzionale.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti