Il blog con il giornale dentro

disagio

Inserisci quello che vuoi cercare
disagio - nei post

Mentre la cattiva amministrazione continua ed impera... - 29 Gennaio 2018 - 18:24

I problemi delle persone non attendono le vuote lamentele sugli aggettivi che usa il Consigliere di turno. Resta il fatto che questa Amministrazione ha un "udito selettivo" , si lamenta per certi aggettivi, ma nella sostanza è tutta una cortina di fumo per fare solo ciò che vuole indipendentemente da quella correttezza che pretenderebbero ma non praticano mai

Ben oltre la decenza, ma sembra vada bene così - 29 Dicembre 2017 - 16:05

Uno è il terzo Presidente del Consiglio dell'"era Marchionini", l'altro è Scarpinato... serve aggiungere altro? Uno fa quello che vuole il Sindaco, a cominciare dalle convocazioni dei Consigli Comunali con totale noncuranza dei doveri di imparzialità, l'altro ancora dobbiamo capire cosa faccia e forse pure a che gruppo appartenga. Anche oggi ci aspetteremmo un loro sussulto, se avessero il senso del loro ruolo

Per natale non sono più buono, ma nemmeno più cattivo... - 20 Dicembre 2017 - 11:47

Un bel regalo la politica potrebbe fare alla città: equilibrio e correttezza. Si potrebbe partire da delle belle dimissioni, certo quelle del Sindaco sarebbero graditissime, ma mi contento di meno, di quelle di Varini, il peggior Presidente del Consiglio dell'ultima stagione amministrativa, e ne abbiamo avuti 3. Super parziale, autoreferenziale, spesso offensivo e mai puntuale. vado ad argomentare

i Razzi verbanesi... non ci manca nulla, solo kim... (forse) - 27 Novembre 2017 - 09:08

C'è la "moda" delle notizie, c'è il rispetto delle istituzioni, c'è la voglia di dare un contributo. c'è la voglia di "darsi un tono"... tante sono le ragioni che spingono a fare politica a vari livelli. Disgustato dal livello nazionale mi occupo da tempo del livello locale e cosa noto? lo stesso desolante panorama. Vediamo se anche a voi non viene un po' di nervoso.

48? insegnanti? che criticano la magistratura? pure io sono preoccupato! - 15 Novembre 2017 - 14:34

Ma non c'è limite all'imbarazzante livello politico cittadino. Possibile che degli insegnanti non si rendano conto del messaggio (inevitabilmente) politico di ciò che sostengono? Possibile che non sappiano distinguere la (ragionevole) solidarietà umana con la critica delegittimante?
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti