Il blog con il giornale dentro

Il capogruppo PD, si è già dimenticato le "bacchettate" e ricomincia con la "fantasia"

Francamente, dopo la figura barbina fatta dalla maggioranza recentemente sulla questione CEM, dopo le bacchettate di PD e Sindaco al capogruppo Tartari, ci è sembrato doveroso non infierire e addirittura ho difeso Tartari e Marinoni da una sconfessione pubblica fatta dal Sindaco (che ritengo vero responsabile della situazione). Leggendo "Ecorisveglio" però, pare che Tartari non abbia smesso di mistificare la realtà, e "rialza la cresta".

Il capogruppo PD, si è già dimenticato le "bacchettate" e ricomincia con la "fantasia"
Immagine 1
Queste le sue parole a giustificazione di un suo agire che definire assurdo sarebbe il minimo (tratte dall'articolo di "Ecorisveglio"nella foto):
«Siamo arrivati ad un livello tale di insulti e di mancanza di rispetto in sede di capigruppo che le riunioni si sono trasformate in battaglie in cui parlare e trovare una mediazione è diventato francamente difficile. Marinoni ed io abbiamo semplicemente chiesto che si accorpasse in un' unica seduta di consiglio il tema del teatro per razionalizzare i tempi ma quando abbiamo tentato di ragionare su un ordine del giorno che potesse andare bene alcuni consiglieri di opposizione hanno preferito andarsene in nome del rispetto del regolamento. Ma se ci tenessero così tanto al regolamento dovrebbero anche sapere che dovevano presentare un documento per chiedere un consiglio comunale straordinario e invece non l' hanno fatto. Le chiacchiere non vanno prima dei contenuti». Immagine 2
Come sono andate le cose in capigruppo l'ho raccontato quì , e francamente, se davvero fosse vera la versione che su Eco racconta Tartari, qualcuno crede che maggioranza, Sindaco e pure lui, avrebbe davvero fatto un passo indietro? Davvero Tartari vuole tentare di passare per vittima delle minoranze? La verità é ormai nota a tutti, né lui e tantomeno Marinoni, hanno mai tentato alcuna mediazione, ma hanno solo fatto pesare i voti in barba al buon senso, anche quando il Presidente De Ambrogi , sperando forse di non essere notata, gli ripeteva: "smettila, hanno ragione loro" ... attendo smentite su questo punto che sono certo non arriveranno.
Anche per questo trovo francamente fuori luogo le dichiarazioni sopra riportate e sono quasi dispiaciuto di averlo un po' difeso, ma l'"onestá intellettuale" per qualcuno non é una mera parola vuota.

Sarebbe poi ora che il "buon" Tartari la smettesse di parlare di insulti , perché anche quando forse se li sarebbe meritati, é solo e soltanto stato dileggiato dal sottoscritto, mai insultato, e lo sfido a provare il contrario. Tanto é vero che l'unica volta che mi ha chiesto di rimuovere un fotomontaggio che lo riguardava, ho effettivamente notato di avere ecceduto e, stante il suo legittimo (in quel caso) risentimento , l'ho rimosso. In capigruppo, la cosa che più poteva avvicinarsi ad un insulto é che gli ho detto che il suo era un atteggiamento che somigliava al fascismo, perché questo è per me un atteggiamento che nega gli spazi di confronto, piegando leggi e regolamenti ai propri usi per negare un diritto... Che é esattamente ciò che hanno tentato Marinoni e Tartari , venendo sonoramente bacchettati dalla loro stessa parte politica.

Non nego che non mi spiacerebbe il Tartari avesse il coraggio di ripetere le cose false ed arroganti che ha riportato Ecorisveglio anche in Consiglio il 6 o il 7, avrò gran piacere di rispondergli per le rime, in Capigruppo non ho voluto infierire, ma pare che senza l'avversario di fronte trovi un gran coraggio il nostro "eroe da intervista" (e anche questo non è un insulto, é solo una presa in giro, lo dico in favore di chi non comprende la differenza). Vedremo...



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Gabriele Che coraggio....
Gabriele
1 Giugno 2016 - 22:24
 
francamente non comprendo come faccia Tartari a non dare le dimissioni. È' stato umiliato da tutti, sindaco compreso, ed ora ha il coraggio di sostenere l'insostenibile, contravvenendo anche ai comunicati del PD. Evidentemente la dignità ai giorni nostri è un optional! Mi stupisco che anche l'assessore Vallone, a sua volta umiliata ed emarginata dal sindaco, sia ancora li a reggere il moccolo al sindaco! Mah misteri di questa amministrazione!
Vedi il profilo di Giovanni% Nuova classe politica
Giovanni%
2 Giugno 2016 - 09:43
 
Se questa è la nuova classe politica locale non abbiamo più speranze.
Servono altri giovani che sin interessino di politica!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti