Il blog con il giornale dentro

una verbania possibile

Inserisci quello che vuoi cercare
una verbania possibile - nei post
La buona Amministrazione e la buona Politica, da Pisapia a Marchionini - 18 Aprile 2019 - 09:17
Ieri sono andato a sentire Pisapia , e ho sentito tante cose condivisibili, ragionevoli , tranne una. Poi oggi apro i social in cerca di politica locale e cosa trovo? ...
Perchè cambiare e come cambiare? basta un video e un link per capire - 11 Aprile 2019 - 14:25
Ieri ennesima prevaricazione del Sindaco, ennesima mancanza di rispetto della maggioranza, ennesima figuraccia della Presidenza del Consiglio... ecco perchè cambiare si può e si deve.
La sfida è arrivare al ballottaggio... e trovare la foto per il manifesto... :-) - 3 Aprile 2019 - 09:48
Come dice Carlo, non ci prendiamo sul serio, ma facciamo le cose seriamente. L'impegno che "una verbania possibile" sta mettendo in queste amministrative è grande, lo facciamo anche con leggerezza (vedi foto manifesto) , ma lo facciamo molto seriamente. La nostra proposta politica è molto chiara e certamente molto coerente, con tutti i pro e i contro che sono insiti nella coerenza.
Diversamente Sindaco - 25 Marzo 2019 - 14:10
Questa è in esplicito e con tutta la chiarezza di cui sono capace, il progetto per "una verbania possibile". Sapete del testo che andrete a leggere cosa mi piace di più? che non l'ho scritto io ma è mio al 100%... questo significa che c'è un gruppo di lavoro fantastico nel progetto che vuole un Sindaco Diverso , o come diciamo noi un "#DiversamenteSindaco"
ATTENZIONE: post di servizio, vi raccontano una verbania che non c'è - 21 Marzo 2019 - 09:48
Inizia a circolare la propaganda di Marchionini (che abbiamo pagato tutti noi), e se non fate attenzione ci credete pure alle cose scritte. Basterebbe leggere quel documento con spirito critico per non votarla più neanche come amministratore di condominio, figuriamoci a Sindaco... Vediamo rapidamente qualcosa
una verbania possibile - nei commenti
Non basta avere ragione, non basta dire che tutti fanno schifo ... - 13 Ottobre 2017 - 21:51
Condivido...
Condivido Le critiche rivolte all'operato molto opinabile del sindaco, di fatto unico conducente di questo sgangherato comune. Credo però che, per risollevare le sorti, per quanto sarà possibile, di questa "ormai povera" Città, che ci sia bisogno di una alleanza civica, composta da tante persone, che, a prescindere dal pensiero politico, abbia a cuore verbania ed i verbanesi. una lista civica, come quelle che vincono e operano benissimo nei piccoli paesi, può essere l'unica soluzione. Essere svincolati da logiche di partito, ed operare solo per il bene della città, senza dover rendere conto ai partiti... Mi sembra un sogno ... Speriamo di poterlo realizzare. Con me lo sperano tanti e tanti verbanesi autentici e non quelli "addomesticati" dai sondaggi pilotati...
Ma il giornalismo a Verbania cosa è? - 5 Ottobre 2017 - 09:03
mi piacerebbe maggiore approfondimento...
Mi piacerebbe sapere quanta gente hanno intervistato per giungere a siffatto risultato. Io conosco parecchia gente di verbania e nessuno è stato interpellato. Mi chiedo come è possibile che 8 persone dicano tutte, più o meno la stessa cosa... peccato che non vi siano state considerazioni critiche sull'operato politico ed amministrativo di questa amministrazione, che fa acqua da tutte le parti. Non una parola sulle spese assurde, non una parola sulle illegittimità, non una parola sugli abusi, non una parola sul mancato rispetto dei dirigenti, le cui osservazioni vengono assolutamente ignorate, non una parola sulle spese per le cause assolutamente inutili... ecco questo manca a verbania... non è verbania che deve cambiare, sono certe persone che devono fare un pò di autocritica ...
Senza una linea, senza un'idea, senza vergogna - 12 Marzo 2015 - 14:38
la risposta dei volontari al sindaco
COMUNICATO STAMPA I VOLONTARI del Canile/Rifugio del Cane di verbania esprimono la loro PROFONDA INDIGNAZIONE per quanto dichiarato dal sindaco Marchionini e pubblicato sull’edizione di “Eco Risveglio” dell’ 11 marzo e ribadiscono, contrariamente alle affermazioni NON VERITIERE e oltraggiose proferite dal sindaco, la loro netta OPPOSIZIONE al trasferimento di alcuni cani presso il canile di Omegna. I volontari che erano presenti in canile durante la “visita” effettuata dal personale del canile di Omegna hanno espresso apertamente alla dottoressa Martini la loro ASSOLUTA CONTRARIETA’ al possibile trasferimento dei cani in quanto motivo di destabilizzazione e stress per gli stessi, accuditi con amore e dedizione dai dipendenti e dai volontari, i quali hanno sempre dimostrato (numeri delle adozioni alla mano) il grande impegno nel trovare una famiglia agli ospiti del canile e che l’impegno deve essere volto alle adozioni e non al trasferimento presso altro canile. L’insensatezza e l’assurdità della proposta sono provate dal fatto che sul sito web del canile di Omegna compaiono ben quarantadue cani in cerca di adozione, non si comprende quindi la ragione del progetto. Si rammenta inoltre che l’Associazione Amici degli Animali ONLUS vanta una ben più lunga esperienza, tale da non necessitare di consigli da parte dei colleghi di Omegna. Si precisa che, mentre il canile di verbania si è aggiudicata la classificazione a “tre stelle” dalla Regione Piemonte, il canile di Omegna risultava “inclassificabile”. Si precisa inoltre che presso il canile comunale/rifugio del cane risultano presenti cinquanta cani e non più di sessanta, come affermato dal sindaco, il quale ha fornito DATI ERRATI, non è dato sapere attinti da quale fonte. I volontari del canile
in Comune continua la "meravigliosa fuffa" - 10 Dicembre 2014 - 21:59
Inaudito!
Come e' possibile che la maggioranza accetti supinamente tali manovre da cortile? Sarebbe opportuno che il sindaco mantenga le promesse. Mi sembra che questo comune stia diventando una sorta di dittatura marchionini. verbania sta diventando ridicola... Tutti ne parlano, e la maggioranza ne sta uscendo molto male!!!
Ordine del Giorno sul CEM... sorry MOZIONE - 28 Giugno 2014 - 11:08
solo testo... continua...
-Che, se si deciderà di portare a termine l'opera, si avalleranno tutte le decisioni sbagliate o addirittura antitetiche rispetto una gestione oculata e prudente da "buon padre di famiglia" che dovrebbe guidare un pubblico amministratore. -Che, stante la situazione creatasi, anche il blocco dell'opera potrebbe configurarsi come un atto non prudente. -Che, vista la situazione delle finanze regionali estremamente difficile, la Regione Piemonte potrebbe attuare politiche più "prudenziali", si valuta quindi possibile una qualche forma di riduzione del contributo ancorchè già impegnato per il progetto PISU, magari in favore di altre e più significative urgenze (ad esempio sul capitolo sanità). IMPEGNA L'AMMINISTRAZIONE -A riunire attorno allo stesso tavolo con estrema urgenza Comune, Regione e Azienda appaltante dei lavori del CEM , per concordare modifiche progettuali volte (anche a parità di costo, ad esempio spostando costi dalle opere edili alle attrezzature, purchè sia garantito il non superamento dei costi ad oggi previsti e dei tempi di consegna) ad un utilizzo diverso da quello progettato inizialmente in favore di un' ipotesi di maggior e più efficace utilizzo, ribadendo con ciò quanto ipotizzato nel programma amministrativo. -Ad avviare un' indagine per capire se il piano di gestione attualmente redatto sia stato fatto con criteri di qualità e credibilità. Nel caso il piano di gestione in questione risulti oggettivamente non credibile si chieda conto a chi lo ha formulato dei danni che una progettazione così mal concepita hanno prodotto in termini di investimento sbagliato o al limite esageratamente rischioso per la città. -A costituire una Commissione che abbia il compito di avviare una "progettazione partecipata" con privati, associazioni e portatori di interesse, per un progetto condiviso di gestione e attività da realizzare nell'area CEM. -A verificare con un legale la correttezza formale e sostanziale degli atti concernenti il CEM fatti dalla passata Amministrazione, soprattutto quando ha dichiarato la zona Arena "area in degrado" e assegnando la progettazione del CEM senza gara di appalto. Nel caso si verifichi il non rispetto della vigente legislazione, l'amministrazione proceda nella valutazione del danno subìto e ne chieda conto ai responsabili. verbania 27 Giugno 2014 I CONSIGLIERI COMunaLI ----------------------------------------- ----------------------------------------- (Carlo Bava) (Renato Brignone)
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti