Il blog con il giornale dentro

Senza una linea, senza un'idea, senza vergogna

Ogni tanto un comunicato stampa ci dice che il PD nel VCO esiste. Una risposta a Immovilli, una a Marcovicchio, una serata sui progetti sovracomunali... ma poi , in concreto bastano 5 foto per far capire quanto il PD a Verbania sia latitante, e lo dico con dispiacere, un dispiacere sincero. Qualcuno salga a bordo cazzo!

Senza una linea, senza un'idea, senza vergogna
Immagine 1Immagine 2Immagine 3Immagine 4Immagine 5Immagine 6
Potrebbe sembrate un giochino, guardiamo queste foto che rappresentano uno stesso concetto rievocativo/architettonico in giro per l'Europa. Una di queste foto è stata scattata recentemente a Verbania, indovinate quale?

Poi se volete cercare di inquadrare il contesto amministrativo attuale nella nostra città potreste rileggere il post di ieri, nel quale riportavo le solite 3 domande :
1-la maggioranza, il PD , come si pone nei confronti della querela messa sul tavolo dalla giunta nei confronti del Presidente dell’Associazione Amici degli animali ? La trovano corretta e doverosa ? Davvero a tutela del “buon nome” della città?
2-la maggioranza, il PD ,cosa pensa della proposta concreta fatta dall' Associazione Amici degli Animali per risolvere il problema canile?
3-la maggioranza, il PD ,cosa pensa dell' ordinanza sindacale con cui si sancisce la chiusura della roggia di Intra?

In ultimo, se come me pensate che la sinistra debba sì cambiare, ma debba innanzitutto esserci perchè il mondo va visto con gli occhi degli "ultimi" (questo è per me essere di sinistra), chiedetevi perchè il PD a Verbania è assente, e poi chiedetelo allo stesso PD (io ho solo un'idea in merito).
Come? chi mi chiede di dire qualcosa di "Sinistra Unita"? ...per dirla alla Renzi: "Sinistra Unita" chi? In consiglio comunale sono stati capaci di votare come fece Zacchera e contestare ciò che fece Zacchera sullo stesso tema nello stesso intervento... le 3 domande quì sopra valgono anche per loro.
 Fonte di questo post



8 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di gianluca Al ridicolo non c'è limite
gianluca
3 Marzo 2015 - 22:55
 
effettivamente mi chiedo da chi siamo governati? Non si è mai vista una situazione così allo sbando. Possibile che si tolleri il nulla così... Se qualcuno c'è batta un colpo e faccia qualcosa di sinistra!!
Vedi il profilo di Simo76 Roghia
Simo76
4 Marzo 2015 - 06:29
 
Io devo ancora capire le motivazioni per cui la vogliono chiudere
Vedi il profilo di Claudio dico la mia
Claudio
4 Marzo 2015 - 09:32
 
come ho già commentato altrove si deve garantire l'acqua; avere una roggia quasi sempre a secco non ha senso; domanda ai signori che l'hanno progettata: siete in grado di garantire l'acqua sì o no - questo è il punto
Vedi il profilo di gabriele quesito
gabriele
4 Marzo 2015 - 11:51
 
Mi chiedo: se il comune non sa rispondere a quesiti minimi, magari privi di importanza, come può rispondere a questione importanti e fondamentali per la città?
Vedi il profilo di Pavrdi PAlmirino il canile
Pavrdi PAlmirino
4 Marzo 2015 - 15:48
 
premetto che amo gli animali , ma ogni tre per due continuo a leggere che il canile e in difficoltà economiche.A mio modesto avviso bisognerebbe una volta per tutte fare proposte concrete e definitive .per ovviare a ciò sarebbe necessario ripristinare una tassa sui cani, non eccessiva chiaramente e i proventi di tale introito destinarlo al canile.
Vedi il profilo di renato brignone è già tutto nella proposta
renato brignone
4 Marzo 2015 - 15:51
 
nella proposta ci sono già le soluzioni economiche, servirebbe che la maggioranza si degnasse di dare una risposta... vedere il link per valutare: http://www.verbanianotizie.it/n286264-canile-proposta-di-gestione-dell-associazione-amici-degli-animali.htm
Vedi il profilo di irene la risposta dei volontari al sindaco
irene
12 Marzo 2015 - 14:38
 
COMUNICATO STAMPA

I VOLONTARI del Canile/Rifugio del Cane di Verbania esprimono la loro PROFONDA INDIGNAZIONE per quanto dichiarato dal sindaco Marchionini e pubblicato sull’edizione di “Eco Risveglio” dell’ 11 marzo e ribadiscono, contrariamente alle affermazioni NON VERITIERE e oltraggiose proferite dal sindaco, la loro netta OPPOSIZIONE al trasferimento di alcuni cani presso il canile di Omegna. I volontari che erano presenti in canile durante la “visita” effettuata dal personale del canile di Omegna hanno espresso apertamente alla dottoressa Martini la loro ASSOLUTA CONTRARIETA’ al possibile trasferimento dei cani in quanto motivo di destabilizzazione e stress per gli stessi, accuditi con amore e dedizione dai dipendenti e dai volontari, i quali hanno sempre dimostrato (numeri delle adozioni alla mano) il grande impegno nel trovare una famiglia agli ospiti del canile e che l’impegno deve essere volto alle adozioni e non al trasferimento presso altro canile.
L’insensatezza e l’assurdità della proposta sono provate dal fatto che sul sito web del canile di Omegna compaiono ben quarantadue cani in cerca di adozione, non si comprende quindi la ragione del progetto. Si rammenta inoltre che l’Associazione Amici degli Animali ONLUS vanta una
ben più lunga esperienza, tale da non necessitare di consigli da parte dei colleghi di Omegna. Si precisa che, mentre il canile di Verbania si è aggiudicata la classificazione a “tre stelle” dalla Regione Piemonte, il canile di Omegna risultava “inclassificabile”.
Si precisa inoltre che presso il canile comunale/rifugio del cane risultano presenti cinquanta cani e non più di sessanta, come affermato dal sindaco, il quale ha fornito DATI ERRATI, non è dato sapere attinti da quale fonte.
I volontari del canile
Vedi il profilo di gabriele canile
gabriele
12 Marzo 2015 - 16:18
 
La proposta avanzata dal Presidente dell'Associazione amici degli animali onlus era ed è assolutamente vantaggiosa per il comune, il quale si troverebbe a versare soltanto 1,50 euro pro-abitante e quindi circa € 46.000= L'associazione provvederà a mantenere i posti di lavoro per i tre dipendenti, a mantenere i cani, pagare le utenze, manutenere la struttura con opere ordinarie. Il comune non sarebbe in alcun modo onerato in altro modo per tutti i cani ospitati, e quindi non si comprende per quale motivo recondito non venga accettata tale proposta. Peraltro, in tal caso l'associazione attuerebbe anche un servizio di carattere pubblico, aiutando le persone in difficoltà che non possono più tenere il cane, senza alcun onere a carico del pubblico. Francamente sono stupito dell'atteggiamento sordo e cieco del Comune. Spero che qualcuno mi dia le spiegazioni del caso.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti