Il blog con il giornale dentro

profughi

Inserisci quello che vuoi cercare
profughi - nei post
Ma dove sbaglio? perchè mai una risposta? politici in carriera: il silenzio è la giusta strategia? - 10 Aprile 2017 - 18:05
Dopo il sopralluogo fatto dai 5 stelle in 4 centri di accoglienza per migranti e un report che bocciava radicalmente il centro di Arizzano, dove lavora il Vicepresidente della Provincia se non erro, io due parole pubbliche dalla politica e da chi gestisce il centro me le sarei aspettate. Magari ci sono state e me le sono perse... qualcuno può illuminarmi su questa cosa?
Se il PD si vergogna d'essere di sinistra tace... e sui migranti è un silenzio pesante - 21 Novembre 2016 - 10:01
Sinistra o Destra, in questioni amministrative, dal mio modesto punto di vista, sono concetti marginali. Di sicuro non è marginale che il silenzio regni su ogni tema importante, e la responsabilità ultima del silenzio politico è evidentemente nella maggioranza, che a partire dalle Commissioni , evita pervicacemente il confronto su tutto. Cercansi Consiglieri con autonomia di pensiero e giudizio.
Casa Ceretti, aggiornamenti? - 11 Luglio 2016 - 11:37
Ricevo questa lettera e credo valga la pena proporla a tutti e fare un ragionamento...
Mi sta bene la "buona fede", ma sono cose politicamente inopportune e da correggere. - 30 Luglio 2015 - 09:44
Due articoli di Eco che vengono classificati come "macchina del fango". Io la penso diversamente, penso che ci siano stati due errori politici piuttosto gravi e che vadano "corretti". Non mi interessano gli eventuali risvolti giudiziari, ma anche questo alimenta un clima politico pessimo.
In difesa del PD - 15 Aprile 2015 - 12:05
Ecco 4 Supereroi in difesa di un PD che merita! cosa merità? francamente non lo so, ma qualcosa merita di sicuro, perchè una fase politica così assurda non l'ho mai vista nemmeno ai tempi di uno Zacchera col doppio incarico...
profughi - nei commenti
"Comunisti con Silvia" nel PD? - 16 Giugno 2016 - 13:00
Casa Ceretti
Caro Renato,questo non è un commento al tuo ultimo post ma una richiesta di un vostro parere su una questione che a me sembra parecchio intricata e cioè su cio' che sarà il destino di Casa Ceretti,un immobile situato in via Roma e lasciato dalla sua proprietaria Elide Ceretti in eredità al Museo del Paesaggio con finalità ,credo di aver capito,di formazione,pratica,accoglienza in campo artistico. Ho avuto modo di conoscere questo luogo per questioni professionali:da educatore presso il Centro Salute Mentale ASL di Verbania,ho collaborato ad un progetto che,insieme ad AVAP (un'Associazione a favore di coloro che soffrono di disagio mentale) prevedeva la richiesta al Museo di trasferire il nostro laboratorio di arteterapia dall'ospedale agli spazi di Casa Ceretti. La risposta è stata positiva e ci siamo messi al lavoro per sistemare un locale al piano terra della casa,il laboratorio è partito ormai da mesi ed ad esso si sono aggiunte altre attività con arteterapeuti professionisti rivolte non solo ai nostri pazienti ma a molte altre persone che si trovano vivere una situazione di difficoltà( dai ragazzi Down ai profughi in fuga da paesi in guerra,ecc.). Tutto chiaro quindi ? mica tanto direi in quanto su questo,secondo me,interessante progetto e su altri in corso a Casa Ceretti,grava questa sensazione di precarietà,fino a quando ?Da quel che ho capito nel Museo ci sono pareri discordi sul sostenere queste attività,destinare la casa altri scopi o,addirittura,vendere i locali. Dal mio punto di vista lavorare in una condizione di precarietà e poca chiarezza non favorisce la continuazione e lo sviluppo delle attività. Mi piacerebbe una parola chiara. Voi che ne pensate ? Grazie ,Paolo.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti