Il blog con il giornale dentro

perch

Inserisci quello che vuoi cercare
perch - nei post
Il PD ricandida Marchionini? nel (finto) dubbio noi continuiamo per la nostra strada a fare politica - 28 Novembre 2018 - 12:14
La grottesca questione della candidatura di Marchionini, conferisce già oggi toni surreali alla prossima campagna elettorale. In un clima in cui la politica non è più sui temi cittadini ma si è spostata sulle persone, sui personalismi, sulle candidature, c'è chi si ostina a proporre temi, alternative amministrative, questioni da dibattere. Sarà che sono ormai vecchio anch'io, ma ritengo importanti tanto i percorsi quanto i risultati
Ricevo 6 domande per Reschigna con preghiera di pubblicazione - 23 Novembre 2018 - 14:22
Già in passato il Sig. Auguadro , che si firma assumendosi la responsabilità delle sue parole , mi ha chiesto di pubblicare delle domande che in quella fase erano rivolte all'On. Borghi da cui non abbiamo mai ricevuto risposte , quindi non capisco perchè altre domande ... (ovvero capisco ed apprezzo :) ) . Ciò detto sono lieto di essere un potenziale strumento di "trasparenza".
Aspettando Marchionini... - 21 Novembre 2018 - 09:19
I titoli di giornale dicono chiaramente come è andata la presentazione del progetto "Marchionini - Acetati" ai commercianti, attendiamo che finalmente , un lavoro "segreto" di 4 anni, venga presentato anche ai Consiglieri Comunali, perchè si può dire fin che si vuole che si tratta di un "progetto aperto" , ma se poi non ci sono tavoli di discussione la pantomima finisce subito, e ieri lo si è visto.
Alba smentisce Vallone, e i tecnici lavorano senza che la politica dia tutte le informazioni - 20 Novembre 2018 - 09:00
Dalla Commissione di ieri arrivano molte conferme (indirette) di come il Sindaco intenda la politica, nessuna di queste conferme ci piace, ma ve ne diamo conto puntualmente. Politicamente , il dato più rilevante è che a distanza di pochi mesi ci sono Assessori che si smentiscono l'un l'altro...
Evitiamo personalismi ma chiediamoci se è logico - 17 Novembre 2018 - 09:57
Cosa accade su Acetati? Da anni chiedo di aprire un confronto in città sull'area e vengo come sempre "rimbalzato" , oggi che il Sindaco ha fatto tutto da sola e in segreto faccio domande in conferenza stampa , e il Sindaco impedisce che mi rispondano. Chiedo alla commissione attività produttive di parlare di Acetati e mi si dice NO... MA ALLORA?
perch - nei commenti
Breve storia triste - 23 Novembre 2018 - 09:18
solidarietà?
caro Renato, se è vero quello che scrivi, e non ne dubito, siamo alla follia,sono quasi 5 anni che ti trattano come un appestato,forse perchè sei fuori dal coro e hai la schiena dritta, cosa rara di questi tempi..è mai possibile essere trattati in questo modo con il silenzio assordante di chi sta a cuore la democrazia sono davvero tutti in sudditanza psicologica della sindaca?..nemmeno un pigolio in tua difesa ,non dico dai piddini che ben sappiamo come sono messi in consiglio comunale, ma neanche da quelli della cosiddetta opposizione ? roba da magistratura..
Albertini chi? - 21 Febbraio 2018 - 12:09
CHI ? Albertini & C.
Per quanto ne so io, Borghi mi è stato rappresentato come un arrampicatore sociale che durante il suo mandato non l'ha sentito nessuno ne si è fatto sentire;; l'avv. Cristina: una nullità politica tant'è che ora Forza Italia sembra una "accozzaglia" di nullafacenti ; la Albertini, che sia una meteora del firmamento politico, potrebbe anche darsi però, deve essere senza luce perchè nessuno l'ha scoperta prima.. Attenzione al lupo !!! Vi saluto Giuseppe Federici
Centraline idroelettriche, ambiente come "gioco" e zero coinvolgimento - 28 Dicembre 2017 - 10:57
Piana del Toce
Approvo completamente Tiziano e condivido le sue preoccupazioni: a piano regolatore, l'area di progetto è un'area agricola, il fiume l'ha temporaneamente lasciata ma se la può riprendere facilmente in modo violento. Anche il Tecnoparco è stato costruito in condizioni simili: i progettisti hanno pensato che rialzando il piano di campagna di un metro si fosse al sicuro, ma dati i continui allagamenti così non è stato. Ora l'Autorità d'Ambito del Fiume Po per proteggerlo dalle esondazioni del Fiume Toce ha progettato, finanziato (con soldi pubblici) ed appaltato la realizzazione di un lungo argine che attraversa la Piana, opera non ancora realizzata. L'opera non sarà in ogni caso in grado di evitare gli allagamenti perchè quando il livello del Rio Stronetta si alza, le condutture di smaltimento delle acque meteoriche raccolte nella piana non scaricano più e l'acqua si accumula nei piazzali, nelle strade e al pian terreno dei capannoni presenti: Il livello attuale del piano stradale è troppo basso. I danni prodotti dagli allagamenti periodici sono stati ad oggi minimi, se confrontati con quelli che potrebbe arrecare il Toce in piena che esonda nella piana. Italo
Ma qualcuno ha visto mai il nuovo Assessore? - 7 Dicembre 2017 - 20:41
Quando...
Quando non si sa come rispondere, perché si rischia di far figure becere, è meglio stare zitti... Come le tre scimmiette.. Inaudito è vergognoso questo clima politico... inaudito anche che i consiglieri, che dovrebbero rappresentare i cittadini da cui sono stati eletti, dormono sonni tranquilli e pensano ai loro interessi
basta palle! - 7 Dicembre 2017 - 09:58
Le palle sono tante, milioni di milioni....
non si può addomesticare la polemica sconfessando oggi quello che si è gridato ieri. Non si può fare campagna elettorale e anni di "opposizione" caciarosa sproloquiando sull'amministrazione cattiva che pensa solo a fare parcheggi e poi piangere sulla carta stampata che quest'amministrazione propone interventi che non regalano alla città nemmeno un parcheggio in più. Sarà forse che l'appeal delle associazioni di mobilità lenta non è più così garantito al gruppo monucleare d'opposizione? sarà perchè l'unico modo per fare fuffa contro chi amministra (bene o male non importa, basta dire che è tutto sbagliato) è quello di gettare fumo verso gli elettori meno attenti e che anelano il populismo come unica panacea. Il progetto di riconversione di una piazza importante come quella (bello o brutto ormai è tardi da dirsi, il tempo è trascorso e i dadi tratti) punta alla riconversioni in chiave pedonale ed è in quell'ottica che dobbiamo leggerlo, non in un aumento di posti auto (chi era quel candidato che al traino dell'ottimo Bava si accodava all'eliminazione dei parcheggi e all'ostracismo verso quelli previsti?). quindi se si fosse fatto un bel silos l'illuminato estensore di questo "seguitissimo" volantino sarebbe stato felice? avrebbe appoggiato l'Amministrazione? Lo dica. Abbia il coraggio di dichiarare il proprio progetto, non solo di accodarsi agli sforzi di Bava e suoi collaboratori, non solo dire che quello che gli altri propongono (e magari anche fanno) è sbagliato. Troppo facile. La città ha già dato in tal senso. Abbiamo visto che a dare fiducia a chi per decenni ha solo saputo demonizzare le amministrazioni, ha solo saputo gridare che gli altri sbagliano, ha solo saputo fare fuffa..... poi al timone per la prima volta ci ha sbattuti sugli scogli in un batter di ciglia.... ... ma questo il vecchio "Giordano Bruno" verbanese ben lo sa visto che con lui si era schierato, con lui fece campagna elettorale salvo scappare all'ultimo miglio.... (forse perchè non viste esaudite le rivendicazioni personali????.... a pensar male si fa peccato ma....). Ora per quattro anni si è stracciato le vesti mettendo in piazza un cuore rosso che più rosso non si può; per quattro anni ha urlato (solo questo) di essere l'unico, vero depositario dei valori della vera sinistra, non quelli nostalgici vetusti di Vladimiro ma quelli puri e sacri.... ... ed ora (DI NUOVO) giura fedeltà allo straniero Albertella a patto che gli regali una sedia più comoda???? Più che di sinistra mi pare la resurrezione del più classico dei democristiani alla Mastella & C...... Alegher.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti