Il blog con il giornale dentro

Un motore "grippato" non si collauda

Le parole di Lo Duca arrivano tardi, ma forse non troppo tardi. Quelle che aggiungerò io possono far sembrare che voglia infierire, ma così non é, mi sia consentito trovare gli elementi che dopo mesi passati ad essere ignorato, dimostrano la validità delle mie tesi da un lato e le convergenze di percorso dall'altro.

Un motore "grippato" non si collauda
Immagine 1
Lo Duca ci parla di una macchina amministrativa che necessita di collaudo. É chiaro, anche se è un peccato, il discorso di Davide sia tutto rivolto alla maggioranza, é comunque comprensibile vista la situazione. É chiaro anche che per quanto i toni appaiano severi, i temi posti non sono nemmeno tutti, ma sono indicativi del fatto che la condivisione e la solidità della maggioranza non ci sono mai state. Se ci mettiamo nei suoi panni possiamo capire quanto siano stati difficili quasi due anni a difendere in Consiglio decisioni che non aveva contribuito a prendere. In questo senso non ho intenzione di infierire per due logiche ragioni: 1) malgrado le malelingue , sono uno pragmatico e che desidera soluzioni per la città. 2) ogni volta che dico cose "cattive" ( ancorché vere) il PD si compatta contro e perde di vista il contenuto. Quindi veniamo ad alcuni dei temi che lui cita e ci vedono convergere nella valutazione politica : palazzo pretorio e forno crematorio, e per il momento limitiamoci a questi. Su palazzo pretorio, spiace che abbia voluto limitare la possibilità di progetti e azioni di lungo periodo a un contesto di maggioranza, ma é comprensibile e non voglio dilungarmi, prendo solo atto che le bugie del Sindaco sono di tutta evidenza. Sul forno si apre una partita interessante, molti gli elementi che mancano all'appello, il discorso può essere affrontato ideologicamente (privatizzazioni si, privatizzazioni no) oppure pragmaticamente (quali vantaggi e quali svantaggi a privatizzare). Su questo tema , leggendo la lettera di Lo Duca, apprendiamo che é palese una visione comune: tutti ci chiediamo il perché, le ragioni concrete di questa scelta amministrativa. Se lui parte da un pregiudizio positivo (sull'ipotesi di privatizzare) il mio é un pregiudizio negativo, ma entrambi vogliamo la stessa cosa : eliminare il pregiudizio e scegliere con cognizione. Oggi c'é questa possibilità, chissà che questo ipotetico " collaudo" dell'azione amministrativa, non ci porti finalmente a dialogare in modo concreto e pragmatico sui temi amministrativi futuri, partendo da un programma da noi votato e iniziando proprio da un tema che con ogni evidenza vede una comune visione. Sono molto scettico che questo Sindaco e questa giunta possano oggi cambiare rotta e iniziare un dialogo anche solo in maggioranza (figuriamoci con le minoranze), troppo arrogante, troppo presuntuosa. Ma le buone decisioni, in mancanza di un disegno complessivo, possiamo cominciare col prenderle una per volta. E speriamo davvero che una nuova stagione stia cominciando.



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Rodik collaudi? ok!
Rodik
9 Febbraio 2016 - 09:35
 
Benvengano i collaudi,operazioni fatte per verificare lo stato della "macchina,"sperando che non li si siano fatti troppo tardi compromettendo parti essenziali per il buon funzionamento,quindi se si tratta di un "fusibile" o di qualche "guarnizione" certamente vale la pena di sostituirle, ma se i pezzi da cambiare sono vitali, bisogna valutare se la colpa è del pilota(manifesta incapacità di guidare) allora occorre sostituirlo assieme ai pezzi,ma se è un difetto di fabbricazione è la macchina che bisogna sostituire



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti