Il blog con il giornale dentro

Mentire, piegare, personalizzare, confondere, tutto pur di vincere?

Due interviste a distanza di una settimana che disegnano scenari completamente diversi. Potrebbero essere indice di personalità multiple o semplicemente una "strategia politica" che non comprendo. Di sicuro tra balle conclamate, risposte non date, magistratura al lavoro, partiti alla resa dei conti, Assessori bocciati, spese fuori controllo... tutto fa gioco al Sindaco per confondere sulla realtà dei fatti.

Mentire, piegare, personalizzare, confondere, tutto pur di vincere?
Immagine 1
Una cosa è certa, il Sindaco crede di avere sempre ragione. Con una supponenza e una arroganza che non ha pari tra i politici di mia conoscenza, Marchionini è stata in grado di dare pagelle e giudizi al suo partito che manco Immovilli in Consiglio Comunale, bocciare 3 dei suoi assessori come se manco li avesse scelti lei , e oggi ci dice che va tutto bene o quasi !?
Questa intervista a "La Stampa" Immagine 2 è stupefacente, fa sembrare tutto "normale dialettica" e allora uno può arrivare a credere che varianti da UN MILIONE DI EURO siano una cosa "normale", che non rispondere alle interpellanze reiterate sia normale, che le cause contro questa amministrazione siano normali, che i ricorsi al TAR siano normali... e se un cittadino verbanese crede che tutto ciò sia "normale" Marchionini ha vinto. Ha vinto personalizzando tutto, facendo la vittima e agendo da "bulletto di periferia", ha vinto umiliando il suo partito e convincendo tutti d'essere "la risposta" e non il problema.

Stasera Marchionini incontra il PD dopo l'incredibile intervista a "Eco Risveglio", si è preparata il terreno con un intervista a "La Stampa" molto illuminante, riporto qualche domanda/risposta significativa:

Preoccupata?
«Dovrei? Io so di avere davanti ancora 35 mesi di amministrazione e ogni giorno lavoro per questo».


Ma lei con il Pd è stata molto dura, era il caso?
«Io sono del Pd. Non parliamo come se fosse un' altra cosa. Io faccio parte del partito.
Detto ciò, ammetto che sia stata un' uscita infelice. In futuro farò più attenzione, sarò più accorta. Comunque le incomprensioni fanno parte del confronto. E ci sono aspetti che meriterebbe approfondire anziché prendersela con me. Parliamo degli iscritti: Verbania ne ha 80, Omegna 130. Questo è un dato di fatto. Non faccio accuse personali a nessuno, ma vorrei stimolare l' attività».

(nemmeno considera che gli iscritti possano essere calati per una sua responsabilità, perchè in un certo PD la democrazia ancora conta qualcosa?! NDR)

Quindi stasera non succederà nulla?
«Penso di no. Comunque affronterò quel che accade. So di avere dei detrattori, ma gli attacchi pregiudiziali non li sopporto più. Vogliono mandarci a rotoli? Se ne assumano la responsabilità».

(ancora una volta è "vittima", sul suo agire solo pregiudizi a suo dire... peccato che è lei a gestire il comune come "cosa sua" , a dare ai suoi amici, e non teme di citarli in interviste, decine di migliaia di euro per eventi mai concordati con le Commissioni e forse nemmeno con la maggioranza, a mettere i "suoi uomini" dappertutto dal Con.Ser al Coub ecc. ecc NDR)

A saper leggere la politica, cosa non semplice e spesso noiosa (questa è la ragione per cui vincono le elezioni banalizzatori di infimo livello come quelli che ci governano oggi) , ci sono molti messaggi subliminali in questa intervista, ma se li decriptassi tutti nessuno arriverebbe alla fine di questo post.
La chiudo così: io non ho nulla contro la persona Silvia Marchionini, sono "solo" un fiero avversario della pessima politica che rappresenta, costosa e populista... una cosa sola basterebbe a smentirmi, che presentasse i conti di dettaglio del giro d'Italia e magari che rispondesse alle nostre interpellanze reiterate , magari dimostrando di non avere mentito più volte al consiglio tutto.



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Livio Illuso Od ottimista?
Livio
16 Giugno 2016 - 21:40
 
Francamente credo, o almeno lo spero, che stasera qualcosa succeda. Non può un partito, sia pure con solo una cinquantina di iscritti, farsi umiliare così. Perderebbero anche quel poco di dignità e credibilità che ancora raccolgono fra la gente. Chissà perché questi "politici" non girano fra la gente per informarsi su ciò che questi pensano di loro e del sindaco. Anche gli assessori "bocciati" non hanno un minimo di dignità qualora rimanessero in giunta, proni alle ulteriori umiliazioni. Se nulla succederà, allora vuol dire che il sindaco ha ragione: è circondata da incapaci.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti