Il blog con il giornale dentro

Il bilancio è costruito su una "forzatura" già stigmatizzata dalla corte dei conti. va bocciato!

Già nel 2013 il Comune di Verbania è stato richiamato dalla Corte dei Conti perchè non si possono vendere immobili per pagare la spesa corrente. I revisori cerificano che anche questo bilancio adotta questa pratica. Ma poi dai numeri emergono le bugie...dove sono gli impegni promessi per intervenire sulle fatiscenti case popolari?

Il bilancio è costruito su una "forzatura" già stigmatizzata dalla corte dei conti. va bocciato!
Immagine 1
Questo bilancio si basa su due elementi sconcertanti:
1° Una pratica che non si può fare
2° una presa in giro.

-La pratica non concessa è il finanziamento della spesa corrente con entrate "straordinarie":

CORTE DEI CONTI, DELIBERA 261/2013 (SI RIFERISCE PROPRIO AL COMUNE DI VERBANIA)

accerta

...il finanziamento di parte della spesa corrente ordinaria tramite entrate straordinarie e/o non ripetitive.

Invita

...ad adottare le misure necessarie per assicurare il bilanciamento strutturale della parte corrente di bilancio;
Sollecita l'Organo di revisione ad una attenta vigilanza sulla soluzione delle criticità evidenziate...


era il 23 Aprile 2013

-la "presa in giro" è rappresentata da un infinità di voci di spesa

per esempio:
SPESE PREVISTE solo per il 2015 : 1'300'000 €
per – Impianti sportivi 200'000, lungolago 350'000, ciclopedonale 500'000, parcheggio villa caramora 50'000, altro.

Tali investimenti saranno possibili solo se le alienazioni andranno a buon fine. Sta di fatto che gli immobili da alienare sono in "lista" da tempo e non si vendono, oggi però ci sono NUOVE ALIENAZIONI nella lista:
2'600'000 case popolari (via case nuove) -per le quali si rinuncia a un cospicuo finanziamento mai revocato malgrado le difficoltà della Regione
181'000 parte di palazzo pretorio p.zza Ranzoni

Si spera si vendano questi per fare investimenti. Ma da molte parti si dice che le case popolari hanno un prezzo troppo alto. Ma la questione interessante è: dove sono le cifre che facevano dire all'amministrazione : " vendiamo le case popolari per investire nelle case popolari?" ZERO! Tutti investimenti in spesa corrente e zero sul sociale.

Una chicca?
Stante le recenti dichiarazioni del Sindaco ho chiesto quanto costano i vasi e i fiori per VIA VITT. VENETO? Nessuno mi ha saputo rispondere.

Ma vediamo nel dettaglio alcune delle spese oculate di questa Amministrazione fatte prima dell'approvazione di questo bilancio:

72500 progetto concorso piazza mercato,
52000 frontalieri con le ali ,
16000 copertura roggia di Intra circa 20 mt. (oggi vogliono mettere vasi in tutta via vittorio veneto non sappiamo il costo ma pensiamo ad almeno 300mt ?!)
194000 giro d'Italia (quelli certi, ma c'è chi dice che a consuntivo la cifra potrebbe raddoppiare),
143000 soldi "buttati" per il movicentro...
200'000 per il nuovo pontile al CEM (non soldi PISU ma canoni demaniali)
1'800'000 per il parcheggio ex padana gas (200'000 pagati con case popolari)

tot. 2'477'000 di cui 2 milioni pro CEM e i contenuti non ci sono ancora!!!

Due parole dunque sul CEM . Nel 2015 dovrà essere ultimato, ma già ci costa 250'000 euro, non è dato sapere per cosa... non un dettaglio di spesa e/o di offerta.

VENIAMO ALLE CONCLUSIONI CHE SONO DEI REVISORI DEI CONTI:

Immagine 2

PIACEREBBE ANCHE CAPIRE IL SIGNIFICATO DI QUESTA FRASE SEMPRE SCRITTA NON DA ME MA DAI REVISORI:
"...I PROVENTI DI ALIENAZIONI POTRANNO ESSERE UTILIZZATI SOLO PER RIPRISTINARE GLI EQUILIBRI DI PARTE CAPITALE."

Da tutto ciò io capisco che oltre al sottoscritto siano i revisori stessi a bocciare il bilancio, evidenziando quanto detto all'inizio e già detto dalla corte dei conti:

che non si può fare il finanziamento di parte della spesa corrente ordinaria tramite entrate straordinarie e/o non ripetitive.

E ancora sottolineando: "...I PROVENTI DI ALIENAZIONI POTRANNO ESSERE UTILIZZATI SOLO PER RIPRISTINARE GLI EQUILIBRI DI PARTE CAPITALE."

Chiudo davvero con due domande:

1) come fanno dei tecnici a promuovere e bocciare contemporaneamente lo stesso documento? Solo in Italia!
2) Come può, chi voterà questo bilancio, farlo con serenità e convinzione sapendo ciò che poteva fingere di non sapere fino al mio intervento, ma che oggi sa! Perchè se la Corte dei conti fa ammonimenti chiari nel 2013, posso accettare che nuovi amministratori non sappiano, ma i revisori sapevano e i nuovi amministratori ora sanno... Questo bilancio è l'anticamera del default e spero tutti prendano coscenza che la città viene prima del partito di appartenenza.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti