Il blog con il giornale dentro

Quali sono gli spazi di confronto politico? che fine ha fatto la sinistra?

La situazione è grottesca, il segretario del PD, il capogruppo del PD in Consiglio, i rappresentanti in consiglio di "sinistra unita" e "socialisti", sono tutti spariti dal dibattito pubblico. La maggioranza è un muro di gomma refrattario a ogni sollecitazione. Sbaglierò, ma credo sia un segnale di grande debolezza.

Quali sono gli spazi di confronto politico? che fine ha fatto la sinistra?
Immagine 1
Come accadeva spesso con la passata amministrazione, provo a fotografare il momento politico e a metterlo in relazione con le mie impressioni, stavolta dalla posizione "privilegiata" di consigliere comunale.

Partiamo da queste riflessioni (vedi link) del tutto condivise dal sottoscritto, in cui si considera ciò che sta avvenendo con la nuova maggioranza: "...In democrazie mature il bipolarismo si arricchisce delle diversità che ogni compagine porta in discussione. Da noi invece continua a trasformare la politica nell'ennesimo conflitto tra due tifoserie che tengono più al proprio spogliatoio che al bene della comunità...In realtà politiche un po' più vigili e dove il bene comune viene prima della ambizione si sarebbe creata volentieri e necessariamente una unità di crisi (per la questione CEM ndr), fatta dalle migliori personalità tecniche e politiche note, in grado di individuare percorsi e strategie per avere nel 2015 una struttura in grado, per lo meno, di essere utilizzata in modo facile e produttivo..."

Le questioni che questa maggioranza sta affrontando in modo molto "rozzo" , senza progettazione, senza condivisione e "oserei" dire con grande arroganza sono molte. Presi dalla "foga del fare" per dimostrare di essere diversi da chi li ha preceduti, si stanno nei fatti comportando in modo assolutamente analogo. La cosa surreale è che se non sei daccordo con loro diventi subito terrorista mistificatore ...parole che sulla bocca dell'ex Sindaco avevano un senso, ma da un amministrazione che dichiarava di voler superare le contrapposizioni suonano come un "delirio di lesa maestà".
Noi sappiamo che ci sono tutti gli spazi per intervenire (se si facesse subito e con urgenza) sul grande problema dell'offerta del CEM, sappiamo anche che moltissimi in maggioranza nemmeno hanno mai letto una riga sulla questione, sappiamo ovviamente quanto c'è scritto e quanto dichiarato dal Sindaco nel programma elettorale, sappiamo di tutta una serie di "zone d'ombra" sulle questioni del porto e del canile... insomma i temi non mancano per avviare un confronto tra forze politiche, con la città. Eppure l'amministrazione si fregia dei vigili di quartiere, dei richiami fatti a CON.SER. e dei volontari che verniciano le panchine. Tutte cose doverose e lodevoli certamente, ma suggerirei di affrontare i problemi con ordine , da quelli più costosi (per il bilancio cittadino) a scendere, altrimenti ci troveremo le panchine verniciate (nella stagione sbagliata) , la raccolta rifiuti un tantino migliore, ma in una crisi che oltre che diventare economica sarà anche politica.
Per questa ragione, visto che i tempi sono cambiati e le piazze sono divenute virtuali, pare anacronistico che la politica non dibatta, anche nei social network, sui temi caldi. Pare anacronistico che chi si presenta come "sinistra o nuova sinistra", alle prime difficoltà si sottragga al confronto, magari argomentando (sempre anacronisticamente) che i dibattiti politici si fanno in consiglio, dove abbiamo già visto che la maggioranza vota acriticamente e non dibatte... come copione di vecchia politica indipendentemente dalle età anagrafiche dei soggetti in questione.



8 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di lupusinfabula commozione
lupusinfabula
23 Luglio 2014 - 14:03
 
Giuro, caro Brignone, che per la Sua ingenuità Lei mi commuove: ma cosa si aspettava? Il PD locale non è non può essere che la diretta emanazione del PD nazionale, ove Renzie imperante, non puoi pensarla in modo diverso da "Lui" pena, se ti va bene, l'ostracismo se no la minaccia di espulsione. Renzi è l'allievo nonchè l'interlocutore privligiato del suo speculare a destra, cioè Berlusconi. E qui il cerchio si chiude. Solo gli ingenui non vedono come stanno le cose, e mi pare proprio che, senza offesa, Lei pecchi molto di ingenuità.
Vedi il profilo di lupusinfabula ...e Le dirò di più...
lupusinfabula
23 Luglio 2014 - 14:33
 
...e Le dirò di più. quando sento Renzie che "minaccia" le elezioni, vale a dire che ribalta quello che è un diritto del popolo come fosse invece una terribile punizione. mi sento proprio dei brividi nella schiena.
Vedi il profilo di renato brignone grazie del complimento
renato brignone
23 Luglio 2014 - 14:43
 
Con sincerità, l'essere definito "ingenuo" mi piace molto. L'ingenuità non è ovviamente la stupidità, ma il "candore" nell'approcciare alle questioni, la mancanza di pregiudizi, in questo senso è proprio così. Caro Lupus, cosa mi aspettavo? che effettivamente un Segretario del PD come Brezza o un Capogruppo come Lo Duca , che sono giovani e inseriti nel tessuto dell'associazionismo cittadino, non svicolassero il dialogo, non si comportassero come i "vecchi volponi" del loro partito ma aprissero un canale di dialogo con le istanze ragionevoli che provengono dalla città (quanto meno da sinistra). Mi aspettavo che i Socialisti e la loro rappresentante in consiglio Moretti avesse la schiena dritta abbastanza per non digerire tutto. Mi aspettavo che "Sinistra Unita" avesse un tanticchio di coerenza e che fosse (almeno lei) , attraverso un Digregorio sempre pronto a salire in cattedra per lunghe lezioni, disposta al dialogo con le istanze che arrivano da sinistra. Ma quì dimostrano pura non conoscenza dei problemi e delle questioni in ballo. Troppa improvvisazione e totale incapacità di confronto. Un mio vecchio datore di lavoro mi insegnò: "un problema non è risolto quando è individuato, è risolto quando è risolto". Per questa ragione io mi attacco alla mia ingenuità e sarò ripetitivo fino alla nausea. Troppe volte ho visto che i giochi della politica inducono ad ignorare l'interlocutore quando si è nel torto... così si "vince" per abbandono, l'interlocutore si stufa di dialogare da solo e smette... Io non cadrò in questo tranello, antico come la cattiva politica, io testardo come gli ingenui dialogherò ad alta voce col "mio blog" e attenderò che la cattiva politica si autodistrugga e autorigeneri, così, solo per dimostrare che essere ingenui non significa avere torto... e poi chissà... :)
Vedi il profilo di sibilla cumana sig. Brignone.......
sibilla cumana
23 Luglio 2014 - 16:21
 
troppi o meglio quasi tutti i politici, dai locali sino ai massimi vertici nazionali hanno......la schiena dritta come un ulivo millenario ed il senso dello Stato di Belen Rodriguez.....
Vedi il profilo di renato brignone come mi ha insegnato mio padre...
renato brignone
23 Luglio 2014 - 16:40
 
Mio padre quando portavo un brutto voto (e succedeva spesso), e mi giustificavo che: "...anche i miei compagni di classe..." mi stoppava e mi diceva che lui aveva il compito di interessarsi a me, non ai miei compagni. Sono nato "diverso" e col tempo ho imparato che "diverso è bello". Chi vuole intendere in tenda... gli altri in albergo :)
Vedi il profilo di lupusinfabula Candore
lupusinfabula
23 Luglio 2014 - 16:52
 
E secondo Lei, se gli "eletti" avessro avuto e fatto risaltare le qualità che lei giustamente elenca ed auspica, avrebbero potuto fare strada nel PD e, perlomeno, essere inseriti in lista? Lei sta aggiungeno candore ad ingenuità, per questo anche se non condivido la Sua teoria politica La stimo.Tra loro c'è anche chi era partito da "rivoluzionario2 ma ben presto è diventato sedentario; un po' come i grillini che avevano promesso di aprire i palazzi come una scatoletta di tonno, ma ormai mi pare stiano, putroppo, adugaundosi ai riti ed alle liturgie romane. Ha ragione Sibilla, in politica le schiene dritte sono merce rarissima e,per contro, se hai la schiena dritta non scendi in politica, almeno in questa politica italiana.
Vedi il profilo di Doctor J Brignone ... non faccia un torto alla sinistra!
Doctor J
24 Luglio 2014 - 09:45
 
Caro Brignone, non faccia un torto al governo cittadino, anche se non ha aperto un "canale di dialogo" ci ha almeno provato, aprendo un "canile di dialogo"!
E' già un inizio, non stia a guardare al capello!!
Vedi il profilo di renato brignone caro Doctor
renato brignone
24 Luglio 2014 - 09:54
 
a parte che io il capello lo guardo sempre con on po' di invidia... ma lo guardo, c'è differenza tra "canile" e "cagnara" :) temo l'amministrazione stia aprendo molti fronti per la seconda... sempre guardando il capello ;)



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti