Il blog con il giornale dentro

Il prezzo del silenzio (del PD verbanese)

Il segretario del PD verbanese sostiene sostanzialmente che se hanno fatto degli errori ne pagheranno le conseguenze alle elezioni, tutto ciò esclude a priori che si possa oggi discutere per analizzare la situazione politica e porvi, ove necessario, qualche correttivo. Ma questa è assunzione di responsabilità? è politica?

Il prezzo del silenzio (del PD verbanese)
Immagine 1

Caro Scalfi , sei il segretario di un partito arroccato e pieno di paure, la mia lettera aperta in cui vi si chiedeva di aprire finalmente a un dialogo di merito è stata come sempre ignorata (364 persone l'hanno letta in soli 2 gg) , credi forse che il confronto con le minoranze (soprattutto di sx) non sia tra i tuoi compiti politici?

Caro Scalfi , la non risposta del tuo partito alle 190 persone (nel momento in cui scrivo questo post) , che chiedono al PD semplicemente di visionare e approfondire le qualità del progetto proposto e di adoperarsi affinchè le superabili criticità argomentate per stoppare la partecipazione del progetto "ORTO CIVICO E INNOVAZIONE TECNOLOGICA ATTRAVERSO RIQUALIFICAZIONE DI AREA URBANA" alla fase di votazione vengano rimosse, e il progetto proposto divenga patrimonio della stessa maggioranza di governo e venga proposto come prossima variazione di bilancio e attuato nel più breve tempo possibile , è agghiacciante; comunica sostanzialmente non solo una chiusura verso qualcuno per cui si ha una evidente antipatia politica, e fin qua si potrebbe anche capire, ma una chiusura verso qualunque tema non sia un tema "del PD".

Non è un caso se ogni tema che abbia una valenza politica debba trasformarsi in interpellanza(ultima interpellanza di una verbania possibile) o ODG (ultimo ODG di una verbania possibile) , che questioni come "Beata Giovannina" o "Muller" si trasformino da questioni amministrative in questioni politiche irrisolte, e magari il PD che rifugge sistematicamente ogni confronto vorrà dirsi inconsapevole? innocente? sperare nel traino di elezioni nazionali o europee confidando che i Verbanesi si contentino di tombini "puliti a chiamata"? ... Può essere, magari ha ragione la strategia dello struzzo, ma io preferisco guardare in faccia la realtà e fare ciò per cui sono stato eletto, ovvero provare sempre e comunque a confrontarmi sui problemi veri e presenti in città.
Se un giorno ci vorrà provare anche il PD e vorrà provare a uscire dall'angolo dell'ininfluenza politica in cui è stato relegato dal Sindaco, io sarò sempre disponibile al confronto... anche se non vi piacciono le mie vignette :-)

intanto se volete dirglielo in più di 190 che questo è un tema che il PD dovrebbe fare proprio, al link c'è LA PETIZIONE








1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Livio Politica allo sbando...
Livio
12 Maggio 2017 - 06:32
 
Leggo quanto sta accadendo a verbania da tre anni a questa parte è francamente resto basito. Il partito di maggioranza che resta asservito e, nonostante mugugni privati, non ha il coraggio di contraatare le imposizioni del sindaco. Mi spiace vedere questo appiattimento che non fa onore alla politica. Se tornassero indietro i nostri avi, che avevano creduto nel PCI e nella politica popolare, vedendo ciò che avviene in questo infausto periodo, credo che si avrebbero il coraggio di ribaltare tutto. Io sarò un sognatore, ma spero ancora che qualcuno alzi la testa, magari pensando a ciò che sta avvenendo in varie città dove sta intervento la magistratura .



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti