Il blog con il giornale dentro

novara

Inserisci quello che vuoi cercare
novara - nei post
Sempre sottosoglia e sempre "i migliori"??? - 15 Giugno 2018 - 09:09
Marchionini fa come vuole, si sa, ma poi i nodi vengono al pettine e il PD tace (come sempre). Io semplicemente le metto alla vostra attenzione, poi voi fate (ovviamente) come vi pare.
Fatemi capire, lo vuole Verbania o lo vuole Marchionini? - 27 Marzo 2018 - 17:49
Vuole dare una svolta alla sua cariera, quindi viene a Verbania? mmmmm strano che la svolta carrieristica coincida con problemi di bilancio nel luogo lasciato... Insomma a novara si muovono per tempo e risolvono in tempo per la stagione, noi prendiamo chi novara ha lasciato libero e ben ci guardiamo dal fare un bando. Meno male che tra un anno si vota!
Le bizzarrie del "ghe pensi mi". Rischi e spese a carico di pantalone - 4 Gennaio 2018 - 17:44
2 articoli inquietanti che stanno nel solco dell'atteggiamento autoritario di chi ci amministra e proseguono la lunga lista delle sciagure a "targa CEM"
Varini e la voglia di "apparire" democratico, quando la sostanza è ben diversa - 29 Giugno 2017 - 14:27
Da tempo l'ufficio di Presidenza non fa ciò che dovrebbe (riunirsi) e il Presidente Varini agisce come strumento di parte, l'ho detto e lo ripeto. Purtroppo anche ieri nessuna smentita di merito. I fatti sono quelli che racconto, gradirei molto fossero smentiti, ma non sarà così, e ancora una volta la Presidenza rende palese la propria inadeguatezza.
Ma dove sbaglio? perchè mai una risposta? politici in carriera: il silenzio è la giusta strategia? - 10 Aprile 2017 - 18:05
Dopo il sopralluogo fatto dai 5 stelle in 4 centri di accoglienza per migranti e un report che bocciava radicalmente il centro di Arizzano, dove lavora il Vicepresidente della Provincia se non erro, io due parole pubbliche dalla politica e da chi gestisce il centro me le sarei aspettate. Magari ci sono state e me le sono perse... qualcuno può illuminarmi su questa cosa?
novara - nei commenti
La macchina del fango in salsa lacustre - 2 Aprile 2014 - 10:04
strano concetto di patetico
A mio avviso è patetico chi continua a dire cose vuote, inutili cercando di spacciarsi per persona impegnata, e "furba". Con piacere apprendo che Filippo ha capito almeno 2 cose: 1- che le accuse sul cortile di verbania che è nella zona dove abito e che passerà di proprietà comunale a costo zero sono fuoriluogo. 2- Che il progetto di impresa innovativa per cui ho fatto un progetto con l'incubatore di novara è molto validio... è già qualcosa, non possiamo aspettarci troppo da questi soggetti così carichi di rabbia che hanno probabilmente radici antiche. Vediamo se riusciamo a fare qualche passo in più per far capire a questo signore che: La Dislolcanda in nessun caso può essere attribuito al sottoscritto come uno spreco di risorse pubbliche, perchè è una realtà privata che ha ricevuto e restituito finanziamenti e da lavoro e servizi... quidi il nostro Filippo è un po' accecato dal pregiudizio. Per quanto concerne il CEM e la porposta che fa il comitato "Carlo Bava Sindaco" vado a rispiegarla sinteticamente: Si bloccano i lavori, si apre un tavolo di "progettazione partecipata" e si chiede alla città quale destinazione preferisce per quello spazio, dopodichè si procede per riconvertire le opere fino a quel punto eseguite ad altro utilizzo. In concreto: se la città pensasse che quell'area debba essere il "LIDO" di Verbania, i volumi edificati verranno convertiti allo scopo (EX. bar, spogliatoi , bagni ecc.) ; se si pensasse di adibire quei volumi a servizio della biblioteca, si agirà in tal senso ... ma mille possono essere le proposte. Di sicuro il CEM così come è pensato è irragionevole nei costi di realizzazione e gestione. Quindi meglio spendere meno e spendere soldi comunali per una struttura condivisa con la città che spendere soldi di un finanziamento per un opera che la città non vuole e non potà sostenere economivamente. Spero che addirittura il Sig. Filippo ora sia in grado di capire... Nel frattempo vediamo le carte e capiamo se ci sia stata qualche scorrettezza che qualcuno debba pagare in solido...
Rifiuti: Quando i nodi vengono al pettine. - 30 Marzo 2013 - 19:42
commento
Certamente sull'argomento regna una gran confusione e incertezza. Un dato di fatto sicuro è che nessuno vuole un inceneritore vicino la propria casa. C'è chi lotta per la chiusura, senza mezzi termini, degli attuali inceneritori e contro una nuova costruzione. C'è, invece, chi un accordo per l'inceneritore di quadrante (provincia di Biella, novara, Vercelli e VCO) lo ha gia definito anche se ancora sconosciuto. Alcuni smentiscono altri si sentono presi in giro ed esprimono il loro disappunto. Personalmente credo che sicuramente gli inceneritori vanno chiusi, ma solo quando si è trovato un nuovo metodo di smaltimento rifiiuti più sicuro, efficiente ed ecologico. Perciò nel frattempo i maggiori sforzi e conoscenze devono essere indirizzati in questo senso. Io pavento (mi auguro di sbagliare) uno scenario in cui non si sa dove mettere i rifiuti indifferenziati se non in una discarica a cielo aperto, con conseguenti marce di protesta delle popolazioni interessate, o trasferiti all'estero (tipo Olanda) al costo di 104 euro a tonnellata con ripercussione sulla gia pesante spesa familiare. E l'aspetto occupazionale? In questo periodo difficile di penuria di posti di lavoro, possiamo permetterci di lasciare a casa altro personale e mettere in crisi 25-30 famiglie? Soluzioni concrete, quindi, perchè ritengo pura utopia il raggiungimneto del cento per cento di raccolta differenziata. E' sufficiente una cartaccia buttata per terra per far fallire l'obiettivo.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti