Il blog con il giornale dentro

Se non sei "E20VB" non sei nessuno?

A parte che ci piacerebbe che le manifestazioni fossero programmate, promosse e condivise per tempo. A parte che attendiamo ancora di sapere con che logica si sceglie un "fornitore" al posto di un altro. A parte che ancora si attende la rendicontazione puntuale per il "Giro d'Italia". A parte tutto ciò, a voi sembra normale quello che sto per raccontarvi?

Se non sei "E20VB" non sei nessuno?
Immagine 1
L'amministrazione decide che il "G.P. CITTA' DI VERBANIA KARTING" è manifestazione da finanziare e promuovere? Ok. Immagine 5

Ma come mai il 26 Gennaio arriva una richiesta in tal senso da un soggetto che non è "E20VB" Immagine 2 ma viene accolta la richiesta di "E20VB" del 3 Febbraio? Immagine 3Immagine 4

Come si noterà, tra l'altro, nella modulistica il responsabile di "E20VB" non dice nulla sul fatto che la manifestazione si a pagamento per i partecipanti, di conseguenza è logico pensare che sia gratuita... è proprio così? è davvero possibile che chi si iscrive a una manifestazione di questo tipo non paghi un iscrizione? E un biglietto per assistere?
Sempre certi che tutto sia chiaro e limpido, ma magari, ogni tanto, chiarire prima anzichè indurci a fare domande a cose fatte sarebbe meglio, no?

forse vale la pena ricordare cosa dice la legge, forse questa legge non è perfettamente calzante al caso specifico, ma certamente è calzante su questioni analoghe, in fondo il ragionamento che la ispira è questo: non è possibile dare contributi per aggirare l'acquisizione di beni e servizi.

A decorrere dal 1° gennaio 2013 le pubbliche amministrazioni  di
cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo n. 165 del  2001
possono acquisire a titolo oneroso servizi di qualsiasi  tipo,  anche
in base a convenzioni,  da  enti  di  diritto  privato  di  cui  agli
articoli da 11 a 42  del  codice  civile  esclusivamente  in  base  a
procedure previste dalla normativa nazionale in  conformita'  con  la
disciplina comunitaria. Gli enti  di  diritto  privato  di  cui  agli
articoli da 11 a 42 del  codice  civile,  che  forniscono  servizi  a
favore dell'amministrazione stessa,  anche  a  titolo  gratuito,  non
possono ricevere contributi a carico delle  finanze  pubbliche.  Sono
escluse le  fondazioni  istituite  con  lo  scopo  di  promuovere  lo
sviluppo tecnologico e l'alta formazione tecnologica.
  7. Al fine di evitare distorsioni della concorrenza e del mercato e
di assicurare la parita' degli operatori nel territorio nazionale,  a
decorrere dal 1° gennaio 2014 le  pubbliche  amministrazioni  di  cui
all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo n. 165 del 2001,  le
stazioni  appaltanti,   gli   enti   aggiudicatori   e   i   soggetti
aggiudicatori di cui al decreto legislativo 12 aprile 2006,  n.  163,
nel rispetto dell'articolo 2, comma 1 del citato decreto acquisiscono
sul mercato i beni  e  servizi  strumentali  alla  propria  attivita'
mediante le procedure  concorrenziali  previste  dal  citato  decreto
legislativo.



3 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di paolino organizzo anche io
paolino
14 Aprile 2016 - 14:01
 
ottimo questo accordo. il comune si impegna a ripianare eventuali perdite all'organizzatore? cioè un privato organizza un evento a scopo di lucro,e se va male le perdite gliele copre il comune?? azz allora organizzo la qualunque,alla peggio vado in pari,se va bene ci guadagno!
io non so se siamo nella legalità,di sicuro il confine è molto vicino.
Vedi il profilo di Livio Effettivamente...
Livio
14 Aprile 2016 - 21:42
 
anch'io mi prenoto per una manifestazione così, tanto non ci rimetto nulla! Certo magari la corte dei conti potrebbe avere qualcosa da obiettare... Stiamo tutti in attesa di vedere i rendiconti in merito alle spese sostenute per il Giro d'italia e per tutte le altre.. Alla fine dovrà intervenire la magistratura... Dobbiamo solo avere fede...
Vedi il profilo di Livio Effettivamente...
Livio
14 Aprile 2016 - 21:42
 
anch'io mi prenoto per una manifestazione così, tanto non ci rimetto nulla! Certo magari la corte dei conti potrebbe avere qualcosa da obiettare... Stiamo tutti in attesa di vedere i rendiconti in merito alle spese sostenute per il Giro d'italia e per tutte le altre.. Alla fine dovrà intervenire la magistratura... Dobbiamo solo avere fede...



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti