Il blog con il giornale dentro

Tartari, ma che davero davero? Risposta al comunicato del PD a firma Tartari.

Per il rispetto che ho per ciò che vorrei fosse il PD, e non per le brutte pagine politiche scritte in questi 2 anni. Per il desiderio che avrei di discutere di regole e questioni di merito, rispondo a Tartari. Infatti non credo che un documento come quello così sconclusionato che Tartari ha scritto a nome del PD possa mai essere stato condiviso da persone dotate di quel minimo di ragione sufficiente per fare valutazioni mi merito e complessive, più che partigiane (come quanto scritto da Tartari appunto).

Tartari, ma che davero davero? Risposta al comunicato del PD a firma Tartari.
Immagine 1
Se poi verrò smentito e le persone che mi hanno detto di non sapere nulla di quel comunicato ne prenderò atto, e come già successo, mi scuserò.

gentile dott.Tartari Marco, CAPO GRUPPO CONSILIARE PARTITO DEMOCRATICO CITTA' DI VERBANIA, ma cosa cavolo scrivi?

Dopo giudizi morali, vignette di cattivo gusto, disistima, ad alimentarne il motore accuse in questi giorni di scorrettezze ed imparzialità da una parte dell'opposizione.
Il Partito Democratico condanna questo metodo di attaccare personalmente l'avversario, la sua onorabilità e la sua personale dignità

Concedo le "vignette di gusto discutibile", non cattivo. Però sfido ad argomentare e dimostrarmi gli attacchi personali ed alla dignità. Vedi caro Tartari, le parole sono importanti e il coraggio non è un optional. Per quanto mi riguarda peso le parole che scrivo e cerco l'interlocutore, sorrido della tua scelta di attaccare genericamente "una parte di opposizione" per di più con accuse campate per aria.
Marco Bonzanini ha svolto il suo ruolo di Presidente del Consiglio in modo integerrimo, corretto, leale e in nessuna occasione ha mai avuto comportamenti parziali o scorretti.
Caro Tartari, se tu avessi il senso del limite, sapresti che Bonzanini (Presidente votato solo dalla maggioranza), ha fatto partire una procedura (quella che riguarda Zappoli) , più di un mese dopo la richiesta, ha inviato alla maggioranza documenti protocollati che avrebbe dovuto mandare a tutti, e questo solo per citare le cose più macroscopiche in termini di "parzialità". Minimizzare l'invio di un atto protocollato da mail personale piuttosto che istituzionale è una offesa all'intelligenza di quello che tu chiami "cittadino medio".
le tue conclusioni poi sono da "libro cuore": Noi siamo persone per bene. Come tali meritiamo rispetto e crediamo che sia dovere di tutti difendere chi eletto democraticamente amministra la città in maniera rispettosa, anche verso chi non ci ha votati, operando per costruire il bene della nostra comunità. Lo ripeto per l'ennesima volta , non credo che Bonzanini sia meno di una persona per bene, credo però che abbia fatto gravi errori e sono contento non sia più Presidente. Se anche tu non sai distinguere il piano personale da quello politico, sono molto dispiaciuto per te, ma questo non fa di me il peggio del peggio, fa di te uno che semplicemente non sa distinguere i ruoli. Per questa ragione non rispondo al PD (questa volta), perchè credo che il comunicato che sto commentando sia il semplice frutto di una comprensibile frustrazione personale che per sbaglio è finita su carta e poi ai media. Confido che con Scalfi Segretario, possa partire finalmente una stagione politica, fatta di confronti di merito e non di isterie male argomentate.




4 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Gabriele Effettivamente...
Gabriele
22 Marzo 2016 - 06:02
 
... il comunicato divulgato da Tartari così immediato e poco sensato non fa altro che confermare il baratro in cui si trova il PD cittadino, che poco ha da invidiare al PD nazionale.
La solidarietà espressa a Bonzanini è veramente patetica. Invece di analizzare i fatti accaduti è quindi esprimere quel minimo di senso critico per l'operato del Presidente del consiglio, che ha dimostrato pacificamente di non aver saputo essere imparziale e quindi di non essere stato in grado di adempiere correttamente al suo ruolo istituzionale, che fa il buon Tartari? Si scaglia contro le minoranze che hanno osato "criticare" l'operato di chi dovrebbe rappresentare TUTTI i consiglieri, sia di maggioranza che di minoranza. È veramente inaudito tutto ciò. Evidentemente Tartari e company ritengono legittimo che vengano calpestati i diritti delle minoranze. Se così fosse, anche altre dimissioni sarebbero doverose per la città !
Vedi il profilo di paolino caricatura
paolino
22 Marzo 2016 - 06:19
 
"noi siamo persone perbene",il nuovo mantra del PD. come dice la Boschi parlando del su babbo,che è coinvolto in mille vicende oscure e una manciata di processi,ma è tanto "una persona perbene". ovviamente Tartari non si lascia sfuggire l'occasione di rendersi ridicolo usando a sproposito le stesse parole,ma citare i big del partito fa tanto cool.
Vedi il profilo di Livio Certo...
Livio
22 Marzo 2016 - 06:37
 
Sproloquiare in mille meandri di futilità è tipico del PD al fine di non rispondere alle legittime domande. Non ho letto una, dico una, parola sul comportamento censurabile tenuto da binzanini. È facile dire : è colpa della minoranza, tanto per non entrare nel tema ed approfondire l'argomento. Tipico esempio di chi, per dimostrare che la casa è pulita, nasconde lo sporco sotto il tappeto!
Vedi il profilo di Cirano Capolavoro!!!
Cirano
23 Marzo 2016 - 19:03
 
Mi fa venire in mente solo il capolavoro di Dino Buzzati: https://it.wikipedia.org/wiki/Il_deserto_dei_Tartari_%28romanzo%29



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti