Il blog con il giornale dentro

Albertella ha già abbandonato la sua coalizione ?

Da un certo punto di vista, la situazione politica verbanese è piuttosto divertente, certo che la sua comprensione non è semplice. Come sempre provo a dare la mia interpretazione

Albertella ha già abbandonato la sua coalizione ?
Immagine 1
A una lettura superficiale, quello che sta accadendo nel nuovo Consiglio Comunale è l'inizio di un dialogo. In realtà credo sia l'inizio di una resa dei conti pesante... mi spiego:
Che il leader dell'opposizione non debba accettare un ruolo che gli lega politicamente le mani, lo avevo già scritto, lo sa chiunque faccia politica seriamente, lo sa certamente quel PD che ha concordato (credo) con Marchionini di proporre ad Albertella la Presidenza del Consiglio (immagino aspettandosi una controproposta).
Stante il fatto che Albertella pare accetterà, è logico che la reazione dei partiti che hanno sostenuto Albertella sia dura e contraria. Meno scontata , ma sempre logica, la reazione della lista civica che sostiene Albertella (che ha al suo interno 2 su 3 che sono ex consiglieri del Fronte Nazionale, che non sono certo politici di primo pelo , e che sanno bene cosa comporti questo ingresso nella "stanza dei bottoni").
Tuttavia Albertella accetterà la Presidenza, questo cosa ci dice?

1- che fa ciò che crede giusto (o più conveniente) infischiandosene di chi lo ha sostenuto. Questo da un certo punto di vista mi conforta , perché significa che se fosse stato eletto, non sarebbe stato una pedina in mano ai partiti (e questo era un motivo del mio sostegno), ma si sarebbe comportato in modo "svincolato".
2- che la sua personalità è molto simile a Marchionini nel modo di agire la politica , quindi se per Marchionini ci sono voluti 5 anni affinchè il suo partito le mettesse un freno, oggi i casini iniziano per il centrodestra.
3- che la mia speranza che si facesse chiarezza sul CEM partendo dai risultati della commissione di inchiesta, temo che nel grande "compromesso storico in salsa lacustre" , non avverrà mai.

Insomma, chiudo con una citazione "colta" dedicata alla destra verbanese: La situazione politica (della destra verbanese ndr) in Italia è grave ma non è seria (cit.Ennio Flaiano)





0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti