Il blog con il giornale dentro

Chi li capisce è bravo o ha lo stesso "disturbo"?

Prima fanno un "pippotto" colossale sul fatto che non si possono fare due volte le stesse domande nelle interpellanze, poi l'accettano. Ma il tema vero sono le risposte e i ruoli. Francamente non so più cosa fare e dire per fotografare l'irrazionalità di questo procedere amministrativo, tanto scorretto da destabilizzare le normali regole istituzionali. COMUNQUE ORA SAPPIAMO CHE NON HANNO FATTO NIENTE!

Chi li capisce è bravo o ha lo stesso "disturbo"?
Immagine 1
Vi avevo raccontato perchè ritengo la Presidenza del Consiglio parziale e inadatta al ruolo che riveste, un post un po' lungo e non facile forse per chi non mastica un minimo di politica.

Oggi esiste la prova certa, è arrivata la risposta al mio accesso agli atti, che dice che nessun atto amministrativo è stato fatto per dare seguito a ciò che ha votato il Consiglio Comunale nel 2014. Immagine 2 e questo cosa comporta? Francamente non lo so, nei fatti comporta una assenza democratica, c'è un Consiglio Comunale che delibera, una Giunta che se ne sbatte gli zebedei e una Presidenza del Consiglio "attendista" (vai a sapere se sta aspettando che tutto si risolva magicamente da solo, che la maggioranza riesce a mettere una pezza a sto casino o che il sottoscritto si perda nel viaggio in Cina e la smetta di rompere...). Vorrei chiederlo al Segretario Comunale, ma come molti di voi ricorderanno il nostro "bravo" Sindaco , poco dopo il suo arrivo, ha cacciato un ottimo Segretario Comunale per sostituirlo con un soggetto direi meno all'altezza del predecessore, che per di più, oggi è andato in pensione lasciandoci "nella terra di nessuno", ennesima mossa GENIALE!

Quindi per ricapitolare la grottesca situazione: il 20 Agosto facciamo un interpellanza il 22 settembre NON riceviamo una risposta di merito e quindi il 23 presento un "accesso agli atti", ma anche una nuova interpellanza in cui le domande sono identiche. ci mettono ben 24 GIORNI per rispondermi e dirmi che gli atti a cui chiedo accesso NON ESISTONO. Nel frattempo la polemica monta, perchè il Presidente del Consiglio, forse mal consigliato, insiste sul fatto che non posso fare due volte la stessa domanda... ma io la faccio e lui l'accetta
Ecco il testo della nuova interpellanza in cui è evidente che l'interrogazione sia identica a quella già fattaImmagine 3

Ciò pare ovvio visto che NON c'è stata risposta, infatti il tema non può essere ridotto alla questione "DOMANDA" , ma va spostato sulla ben più importante questione "RISPOSTA". Questa giunta sempre evasiva sempre elusiva raramente propone risposte complete, di merito ed esaustive, e la Presidenza si è accorta di ciò? ha fatto rimostranze di sorta?

La cosa che francamente mi lascia ancor più perplesso è che di questo tema si è occupato solo una testata on line, Verbano 24, il blog Verbania notizie e nessun altro giornale... forse che la parzialità di un Presidente del Consiglio non è un tema interessante? forse che la nostra interpellanza che chiede conto di come la Giunta NON rispetti il Consiglio Comunale , non è tema interessante? Mi tengo i miei dubbi (per il momento) e festeggio il mio compleanno...

Chissà, poi magari un giorno il PD si sveglierà e ci dirà: "ma che bella la vostra idea di albopop, facciamola adottare dall'Amministrazione, e a proposito, ci piace la suggestione proposta per l'area acetati, parliamone... dimenticavamo, già che siamo in vena di aprire tavoli di discussione politica, quando ci troviamo per parlare di Casa Ceretti e della pianificazione dei parcheggi per un idea un po' organica di città?"



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di livio certo...
livio
20 Ottobre 2016 - 09:04
 
certo gli argomenti che interessano la città non possono interessare la giunta ed il sindaco.
Le domande fatte correttamente non sono argomento interessante e le risposte guai a darle, sarebbe disdicevole.....
Il presidente del consiglio che dovrebbe essere imparziale e tutelare tutti, soprattutto la città, forse non ha ben compreso il suo ruolo e sembra ancora asservito al suo partito e non alla cittadinanza.
Questi amministratori,infatti, sono assorbiti dalle cause che oramai proliferano e dalle ripicche contro uno o contro l'altro...
Piuttosto che accettare sentenze e contratti favorevoli, preferiscono rischiare ancora vertenze giudiziarie, denunce, costi per la città...
.... e il PD ed i suoi zerbinotti, come sono stati definiti da qualcuno... dormono sonni beati in attesa dello sfacelo totale di questa nostra stupenda città.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti