Il blog con il giornale dentro

Lettera aperta al Sindaco Marchionini

Ho chiesto al Presidente Varini che in Capigruppo si parlasse del caso Sau, il silenzio é ancora una volta l'unica risposta ottenuta. Ho chiesto a Scalfi se davvero il PD sul caso Sau non aveva nulla da dire, il silenzio é stata la risposta. Certa stampa non incalza anche se la questione "abuso d'ufficio" é qualcosa di molto grave. Ma cos'é la politica a Verbania?

Lettera aperta al Sindaco Marchionini
Immagine 1

Spett. Sindaco Marchionini,

Io non so se qualcuno ogni tanto le parla schiettamente, se le dice cosa vorrebbe dalla politica prescindendo dal suo ruolo, credo che sarebbe certamente una sorta di dialogo utile e necessario, perché la politica é tante cose, e che ci piaccia o no determina la vita e il "clima" in cui le persone operano, agiscono, lavorano e vivono.

Non so lei, ma io dalla politica mi aspetto quanto meno esempi positivi, virtuosi. Onestá , correttezza, trasparenza, prospettiva , capacità di dialogo sono il minimo per pensare che un politico possa adempiere a un ruolo che ha scelto e per il quale é stato scelto. Lei lo sa Perfettamente, io non apprezzo la sua azione politica e il suo agire, ma malgrado ciò ammiro e rispetto il suo coraggio e la sua forza di perseguire la strada che ha scelto, a dispetto di tutti e tutto (soprattutto il suo partito) , ma a tutto c'é un limite. Lei é perfettamente consapevole della questione dell' abuso d'ufficio in cui un suo fedele assessore é invischiata e ha scelto di non dire nulla. Il 6 Novembre scade la possibilità di costituire il Comune "parte civile" nel caso di rinvio a giudizio dell'assessore Sau , e lei ha evidentemente scelto di glissare sulla questione. Con lei anche la Presidenza del Consiglio tace, e questo é ancor più grave, perché l'organo che presiede Varini ha un compito terzo e costantemente si dimostra di parte.

Se lei non fosse parte coinvolta, cosa penserebbe di una Amministrazione che ha un ricambio di assessori così elevato quanto la sua? Cosa direbbe a un Sindaco che su un abuso d'ufficio non proferisce parole? Cosa penserebbe di una maggioranza silente di fronte a tanto gravi questioni?

Ammettiamo che lei abbia scelto il silenzio perché ritiene il suo assessore totalmente nel giusto e che non abbia il minimo dubbio che non verrà rinviato a giudizio, immagino attenda con ansia la giornata del 6 Novembre per dire a gran voce che la sua fiducia era ben riposta e proprio per questo ha scelto di non dire nulla e di non prendere posizione... Ma se invece Sau venisse rinviata a giudizio, se venisse anche per questo condannata? Avrebbe perso l'occasione per dire qualcosa che in termini di principio ci aspetteremmo OGGI da lei e non solo da lei. Cosa farebbe in quel caso? Si dimetterebbe?

E il Presidente Varini? Richiamato per tempo e più volte ad adempiere decorosamente al suo ruolo che ancora una volta ha scelto il silenzio? Cosa crede che il suo agire comunichi del l'istituzione che rappresenta? Che é organica alla maggioranza è che quindi non adempie correttamente al suo ruolo ( per il quale oltretutto é retribuito) , per lo meno questo interpreto io.

E cosa dovremmo pensare della maggioranza, del PD che ancora una volta tace su questioni gravi? Come puó un partito strutturato che sempre si richiama alla correttezza e alla trasparenza non chiedere che il Comune , che lei , faccia ciò che deve per tutelare l'immagine del l'istituzione che rappresenta ? Ma vi rendete conto di quanto lei, Varini , Scalfi (come segretario del PD ) e tutti i papaveri con cadrega che comporta onori e oneri stiate disgustosamente calpestando i più elementari valori democratici che spesso e con una nauseabonda retorica difendete e soprattutto in periodo elettorale? Ma davvero lei , Varini e Scalfi pensate che il vostro silenzio sia cosa accettabile?

Lo so, lei e molti altri mi considerate un mero "grillo parlante " poco più o poco meno di un fastidio, e mai perdete 2 minuti per una analisi di merito dei miei testi, delle mie questioni, e questo andrà a tutto vantaggio di una destra che il prossimo giro vi massacrerà politicamente, perché avete buttato alle ortiche quel poco di credibilità residua che la politica ancora (forse) aveva, e per cosa? Per paura di dire : "ho sbagliato"?

Provo pena per chi é così incredibilmente incapace e autoreferenziale, ma soprattutto disgusto per chi calpesta valori che dovrebbe difendere e preservare, e addirittura schifo per chi lo fa per interesse personale.

In attesa di una sua presa di posizione , delle più volte richieste dimissioni di Varini e di una presa di posizione del suo partito , le porgo distinti saluti

Renato Brignone




1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di paolino il nuovo corso del PD
paolino
30 Ottobre 2017 - 08:49
 
prima facevano i girotondi,le dieci domande a Berlusconi,si stracciavano le vesti (giustamente) per ogni virgola fuori posto,la questione morale come vessillo,ecc..
poi è arrivato il renzismo,e d'improvviso tutto si è capovolto. assetati di potere e di poltrone come nessuno prima,disposti a passare sopra al cadavere di chiunque e con matasse di pelo sullo stomaco,a tutti i livelli,dal piccolo comune a salire. stiamo assistendo a un uso delle istituzioni come carta straccia,a uno svilimento della politica senza precedenti. e la cosa impressiona ancor di più nelle piccole realtà come le nostre,nelle quali piccoli ometti si sentono improvvisamente padroni del vapore,arroganti e sprezzanti. da uomo di sinistra mi auguro un uragano elettorale che spazzi via per sempre questa "classe",e poter ricostruire una sinistra degna di questo nome.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti