Il blog con il giornale dentro

Come possiamo prevenire i problemi? ...si chiedono nel PD di Verania dopo i fatti di Arizzano

Ho una notizia: i problemi vanno affrontati, non descritti a posteriori. Trovo francamente di cattivo gusto questa continua retorica del rimpallo delle responsabilità. C'è una maggioranza che amministra Verbania? è stata (anche in questo caso) chiamata ad affrontare un problema? ha fatto mancare il numero legale in Commissione? TUTTE RISPOSTE AFFERMATIVE. Allora oggi chieda scusa per l'inerzia e dica se vuole cambiare la modalità con cui affronta le tematiche cittadine.

Come possiamo prevenire i problemi? ...si chiedono nel PD di Verania dopo i fatti di Arizzano
Immagine 1
Stucchevole questo PD che dopo un po' di giorni ci porta la lezioncina di etica, ma la realtà qual è?

La realtà è che il tema dei migranti aveva già scaldato gli animi in città e che si era provato a iniziare un discorso politico che provasse ad affrontare il problema nella sua complessità(eravamo alla metà di Luglio).
Quel tentativo , quella serata di confronto è stata una totale delusione, si è arrivati a sostenere che fosse corretto considerare i migranti alla stregua dei "soggetti svantaggiati" che per legge hanno tutele e possibilità chiaramente codificate. Da sempre sostengo che l'accoglienza è un dovere etico, un approccio umano, e proprio per questo non va banalizzato o improvvisato, per questo chiesi che il tema venisse affrontato in Commissione istituzionale, e dopo un bel po' di attesa il punto fu messo all'ODG (ricordo come andarono le cose in questo post). Ho il grande rammarico di non aver potuto partecipare quella sera, ma in fondo mancò il numero legale, la maggioranza (che da sola ha i numeri per tutto) sostanzialmente disertò l'incontro e non si parlò del tema. Ciò che è grave è che ancora oggi attendiamo che si discuta di quello e di molti altri temi... ma nel frattempo il PD ci fa la lezioncina, una lezioncina in cui parlano come se loro non fossero dalla parte del potere, di chi decide, ci dicono che bisogna discutere di "CAS e SPRAR" , ma non ci dicono dove e quando vogliono farlo.
Anzi calano il Jolly chiedendo più potere ai sindaci, ma forse non ricordano ad esempio, che il Sindaco di Verbania ha già un sacco di potere, per esempio ha il potere di nominare il Presidente di ConSer, di autoridursi le fatture e poi di trovare mediazioni e quindi servizi aggiuntivi... che per essere fatti a parità di costi costringe ConSer ad assumere due migranti anzichè uno stagionale (costano meno). Ecco come si confeziona un bel mix esplosivo di pessima politica e rabbia nei cittadini, con tanto potere agli incapaci e zero possibilità di confronto nelle sedi istituzionali.

...ma pur di tenere la cadrega sotto Marchionini e la sua pessima amministrazione, sono pronti ad immolare il concetto stesso di "sinistra", il concetto di "trasparenza" e ipotecare la dignità di singoli individui, perchè si pensi ciò che si vuole, ma se lo stato del confronto politico è la pochezza che vediamo, la responsabilità va cercata tra chi il confronto non lo vuole, tra chi non è nemmeno in grado di sedersi attorno a un tavolo e affrontare il tema del "è meglio continuare così o ricominciare con una amministrazione che abbia più il senso del programma politico che ha prodotto"? Forse è il caso di mandare davvero a casa Marchionini, no? (magari evitiamo anche la privatizzazione di Con Ser)



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di livio effetivamente...
livio
24 Novembre 2016 - 13:22
 
il problema dei migranti e/o clandestini c'è e non si può nascondere. La trasmissione di ieri sera è stato uno spaccato di ciò che avviene e di ciò che la gente pensa. E' inutile che gli zerbini dichiarino che tutto va bene, che in fondo a Verbania si vive bene, forse a casa loro, ma non certo nelle strade o nei negozi. E' davvero deprimente vedere come certi pessimi amministratori preferiscano nascondere la polvere sotto i tappeti piuttosto che passare l'aspirapolvere... oramai è certo.. dignità meno che ZERO.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti