Il blog con il giornale dentro

Alba smentisce Vallone, e i tecnici lavorano senza che la politica dia tutte le informazioni

Dalla Commissione di ieri arrivano molte conferme (indirette) di come il Sindaco intenda la politica, nessuna di queste conferme ci piace, ma ve ne diamo conto puntualmente. Politicamente , il dato più rilevante è che a distanza di pochi mesi ci sono Assessori che si smentiscono l'un l'altro...

Alba smentisce Vallone, e i tecnici lavorano senza che la politica dia tutte le informazioni
Immagine 1
Nell'ultima variazione di bilancio abbiamo chiesto 5 volte di sistemare a parcheggio l'area tennis in zona canottieri per 5 volte l'Assessore Vallone ha detto NO, questa una delle 5 risposte:Immagine 2
Risponde l’Assessore al Bilancio Cinzia Vallone: “Si chiede sempre di eliminare come spesa 3 milioni 350 dalla riqualificazione dei Fratelli Bandiera e di rimuovere quindi la piastra e insediare un parcheggio in zona tennis alla Canottieri e di fare una
progettazione in zona Cobianchi. Nella zona della Canottieri, già per una normativa, per una verifica idrologica fatta in questi
anni, il San Giovanni viene considerato come un corso d’acqua le cui sponde sono aree di pericolosità molto elevata, è difficile per un’Amministrazione che intende tutelare i propri cittadini fare un parcheggio in quelle condizioni...


Da notare che chiedevamo anche di eliminare la spesa assurda di oltre 3 milioni (solo il primo lotto, l'opera ne costa circa 6) per fare un parcheggio in piazza mercato (praticamente sotto il livello del fiume) senza che mai sia stato redatto un piano parcheggi.
Ieri sera abbiamo scoperto che faranno parcheggi esattamente dove lo chiedevamo (zona Canottieri Intra, al posto dei tennis), lo abbiamo chiesto 3 volte all'assessore Alba , proprio perchè increduli dopo le risposte avute da Vallone. Non solo, il parcheggio in piazza mercato prosegue, lo faranno con un bel mutuo sulle spalle dei verbanesi e con i soldi dei frontalieri , che certamente saranno entusiasti di vedere come vengono continuamente spesi i loro soldi. Con tutto ciò perpetuano gli errori classici della politica peggiore: a fine legislatura l'imperativo è aprire cantieri.

Abbiamo chiesto a chi ha redatto il piano del traffico se , visto che il Sindaco ci lavora da un anno e mezzo, avessero tenuto in considerazione il progetto di outlet/centro commerciale/quel che sarà, in Acetati, perchè ci sembrerebbe strano fare un piano viabilistico senza considerare ciò... non lo sapevano! (come mai non sono stupito?)

Per concludere , abbiamo scoperto che non hanno avuto il coraggio di liberare il lungolago (lo voleva a suo tempo anche il PD). In tutti i paesi turistici il lago è l'elemento di pregio che noi a Verbania releghiamo a parcheggio, a Intra, Pallanza , suna... tutto parcheggio. Pure la "Piazza diffusa" (tal volta "parcheggio diffuso"), malgrado le mille chiacchiere del Sindaco, ci è stato detto ufficialmente che la parte asfaltata non è sufficientemente ampia per una strada a doppio senso, e quindi quella "piazza diffusa", che il Sindaco dice non essere una ciclabile , è stata presentata di fatto come "promiscua" , dove ci vanno bici, AUTO , PULLMAN, CAMION e quant'altro e, bontà loro, pedoni...

E prima delle elezioni ne vedremo ancora delle belle.
PS, è ufficiale , il PD dell'outlet in Acetati non sapeva nulla, siamo in buone mani?






0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti