Il blog con il giornale dentro

Ennesima voglia di discutere per finta?

Grazie Scalfi, attendevamo da un po' nuove parole tese a sottolineare l'ovvio, e non mi si dica che non mi va mai bene nulla, perchè ho detto le stesse ovvietà un po' prima, senza che sortissero alcun risultato... ma per la stampa bisogna sempre dire qualcosa che inviti al dialogo, vero? Anche se in realtà dialogare costa una fatica che il PD pare proprio non voglia affrontare.

Ennesima voglia di discutere per finta?
Immagine 1
Scalfi (segretario del PD , per chi non lo sapesse) su Eco, sul tema del lungolago di Pallanza: «Senza entrare nel merito di queste proposte - interviene sulla questione anche il segretario cittadino del Pd Nicolò Scalfi - l' intervento in corso a Pallanza acquista una validità solo se si fa lo sforzo di alzare il tiro. E mi riferisco a una discussione oggettiva sull' ipotesi di senso unico che permetta una razionalizzazione del traffico e quindi di ricavare lo spazio funzionale alla ciclo mobilità e l' individuazione di un' area parcheggio che risolva i problemi della sosta a lago senza compromettere le esigenze del commercio e quindi un rafforzamento dell' idea di piazza diffusa estendendo quindi i plateatici in modo strutturale»

Solo 5 giorni fa scrivevo in questo post: Prendiamo ad esempio il nuovo lungolago di Pallanza che ha mosso le critiche del Fronte Nazionale e la ridicola replica del Sindaco, ma è così difficile capire che tutto ciò è il risultato di una totale assenza di visione, di politica e di confronto? Il litigio "Tigano Marchionini" sul lungolago di pallanza dovrebbe spingere a dire con chiarezza che nasce per la "paura di decidere" della maggioranza. In fondo, in un paese turistico, sarebbe il minimo prevedere un senso unico sul lungolago. Questa cosa del doppio senso e della mancanza di una ciclabile è un "non problema" ovvero è la mancanza di coraggio amministrativo che porta il dibattito politico ad essere davvero poca cosa...

Quindi ? ora che facciamo? aspettiamo che si sia sotto elezioni per sentire il PD che dice che bisogna unirsi a sinistra? che bisogna aprire un dialogo di prospettiva? ... insomma , ma il senso del ridicolo sfiora mai qualche uomo "del giorno dopo"?

Tristemente illuminante sulla ormai stucchevole (finta) voglia di dialogo del PD verbanese, questo post dell'11 Marzo , che suggerisco caldamente , giusto per fare la tara a chi tra qualche mese si riempirà la bocca di "retorica del confronto"...




0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti