Il blog con il giornale dentro

servizi alla persona

Inserisci quello che vuoi cercare
servizi alla persona - nei post
Ma anche certe minoranze che valore danno alla politica cittadina? - 15 Giugno 2018 - 12:29
La maggioranza è certamente di un livello molto basso, ma dobbiamo dire che anche certe minoranze non è che brillino. La speranza è solo che le persone decidano di essere più attente (anche al voto che esprimono). Un paio di esempi su tutti... e speriamo nelle prossime elezioni
L'idea è ottima: "riusiamo Verbania"... speremm - 19 Marzo 2018 - 09:22
Cercherò di superare le mie prevenzioni rispetto questa amministrazione e continuo a fare il tifo per "una Verbania possibile" ... diciamo che questa idea è in sintonia con un percorso positivo che andrebbe costruito insieme. Sono conscio che "insieme" è un concetto sulla bocca di molti politici e praticato pochissimo, comunque riprovarci non costa nulla.
Anche Reschigna non comprende , o finge? Dai, fate uno sforzo, leggete qualche link... - 8 Marzo 2018 - 10:30
Nell'intervista a Reschigna su "La Stampa" c'è tutto: La comprensione del problema (sembra) e la mistificazione della realtà. Caro Reschigna ora ti spiego con esempi concreti perchè hai torto marcio quando dici che il gruppo PD di Verbania sta lavorando bene e perchè è ora di scaricare Marchionini che non centra nulla con la sinistra, o almeno con una sinistra moderna e di dialogo.
Per una volta in questa legislatura: siate seri. La mia proposta lo è - 25 Febbraio 2018 - 14:46
La situazione politica verbanese è allucinante, e sentirsi dire che la causa del "non dialogo" sono io, mi lascia basito. Facciamo così: se il PD dovesse decidere di voler affrontare davvero i nodi politici sul piatto, io metto a disposizione le mie dimissioni, ma a condizioni chiare, basta prendere in giro tutti e cercare "capri espiatori". Per il momento le questioni stanno in questi termini...
Ben oltre la decenza, ma sembra vada bene così - 29 Dicembre 2017 - 16:05
Uno è il terzo Presidente del Consiglio dell'"era Marchionini", l'altro è Scarpinato... serve aggiungere altro? Uno fa quello che vuole il Sindaco, a cominciare dalle convocazioni dei Consigli Comunali con totale noncuranza dei doveri di imparzialità, l'altro ancora dobbiamo capire cosa faccia e forse pure a che gruppo appartenga. Anche oggi ci aspetteremmo un loro sussulto, se avessero il senso del loro ruolo
servizi alla persona - nei commenti
La macchina del fango in salsa lacustre - 2 Aprile 2014 - 10:04
strano concetto di patetico
A mio avviso è patetico chi continua a dire cose vuote, inutili cercando di spacciarsi per persona impegnata, e "furba". Con piacere apprendo che Filippo ha capito almeno 2 cose: 1- che le accuse sul cortile di verbania che è nella zona dove abito e che passerà di proprietà comunale a costo zero sono fuoriluogo. 2- Che il progetto di impresa innovativa per cui ho fatto un progetto con l'incubatore di Novara è molto validio... è già qualcosa, non possiamo aspettarci troppo da questi soggetti così carichi di rabbia che hanno probabilmente radici antiche. Vediamo se riusciamo a fare qualche passo in più per far capire a questo signore che: La Dislolcanda in nessun caso può essere attribuito al sottoscritto come uno spreco di risorse pubbliche, perchè è una realtà privata che ha ricevuto e restituito finanziamenti e da lavoro e servizi... quidi il nostro Filippo è un po' accecato dal pregiudizio. Per quanto concerne il CEM e la porposta che fa il comitato "Carlo Bava Sindaco" vado a rispiegarla sinteticamente: Si bloccano i lavori, si apre un tavolo di "progettazione partecipata" e si chiede alla città quale destinazione preferisce per quello spazio, dopodichè si procede per riconvertire le opere fino a quel punto eseguite ad altro utilizzo. In concreto: se la città pensasse che quell'area debba essere il "LIDO" di Verbania, i volumi edificati verranno convertiti allo scopo (EX. bar, spogliatoi , bagni ecc.) ; se si pensasse di adibire quei volumi a servizio della biblioteca, si agirà in tal senso ... ma mille possono essere le proposte. Di sicuro il CEM così come è pensato è irragionevole nei costi di realizzazione e gestione. Quindi meglio spendere meno e spendere soldi comunali per una struttura condivisa con la città che spendere soldi di un finanziamento per un opera che la città non vuole e non potà sostenere economivamente. Spero che addirittura il Sig. Filippo ora sia in grado di capire... Nel frattempo vediamo le carte e capiamo se ci sia stata qualche scorrettezza che qualcuno debba pagare in solido...
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti