Il blog con il giornale dentro

Da "La Stampa": ...la politica frena sul futuro candidato Sindaco". (Ma la città accelera)

"La Stampa" è puntuale sul pezzo e riporta in modo preciso le posizioni dei partiti rispetto le prossime amministrative. Mi prendo la libertà, tra il serio e il faceto, di analizzare i contenuti delle singole forze politiche prese in esame nell'articolo.
Immagine 1

IDV e Rifondazione sono contenti del nome di Carlo Bava a Sindaco, certo è più facile per partiti piccoli e numericamente poco influenti essere più aperti degli altri. Correttezza e trasparenza sono certamente meno "pericolose" in contesti ristretti, ma ciò non fa meno onore a chi le esprime.

Il PD è leggermente contradditorio, dice attraverso il suo segretario cittadino di essere contento del nome ma auspica primarie sui programmi.Siccome ad oggi ho sempre visto (in salsa locale) più spaccature sui "nomi" che sui programmi, questa affermazione la trovo un po' stridente. Ma sia detto chiaramente, anch'io auspicherei primarie sui programmi e con molti candidati. Temo non sarà così conoscendo un po' i "giochi di segreterie", al massimo potrei prevedere (in termini di realpolitik e sperando di sbagliare) primarie a 2 tra Carlo Bava e un candidato unitario del PD... ma mi auguro fortemente di sbagliare.

Spiace la battaglia di retroguardia di Zanotti, che dice sia presto per fare dei nomi e che manchino contenuti programmi e alleanze. Diciamo che le linee guida dei contenuti ci sono e che su quelle si creeranno alleanze e programmi condivisi. la Vecchia politica (che non attribuisco a Zanotti, che per molti aspetti definirei un innovatore) , ci ha abituati a programmi poco concreti e gestiti unicamente in funzione delle segreterie di partito. La bella candidatura di Carlo Bava spezza queste logiche, e l'esporsi per tempo fa parte di questo desiderio di essere "dirompente" e costruttivo.

La dichiarazione di Zacchera è apprezzabile per la sintesi.

Le dichiarazioni di Fratelli d'Italia valgono solo per il fatto che vengono nominati sul giornale... ed è già troppo.

Il PDL con Zanetta è stupendo: politichese puro che dice senza avere contenuti e rimanda alle "larghe intese".

Montani , Lega, è il capolavoro del "voto elemosina", va bene tutto pur che ci si possa essere anche noi, questa la mia impietosa traduzione.

Insomma, la Candidatura di Carlo Bava sembra davvero avviarsi alla campagna elettorale nel modo migliore possibile ;)



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Tinuccia Deiana sull'analisi di Brignone
Tinuccia Deiana
30 Luglio 2013 - 14:32
 
Io sono del parere che chi ha vinto le scorse elezioni e non termina il mandato perché fa commissariare la città, dovrebbe saltare un turno.Quindi con che faccia si presentano ad ipotizzare programmi e nomi Pdl, Fratelli di Taglia e compagnia mi stupisce. Dopo i disastri che hanno fatto dovrebbero coalizzarsi in un decoroso silenzio. I programmi non sono mancati al pd e a Zanotti il cui vivo interesse ed impegno per la città è testimoniato da anni su "Verbania70" e saluterei con favore una sua candidatura, finalmente si potrebbe scegliere tra candidati validissimi. Fa ben sperare la Lega che, seppur dimentica che faceva parte della coalizione che vinse nel 2009, ha deciso di seguire un qualche "ragionamento" per lanciare un candidato civico ( e non sprecare banane....



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti