Il blog con il giornale dentro

"Palmira" e le sue continue bugie... e io con non volevo essere polemico (per una volta)

Ecco Come risponde il sINDACO su "La Stampa" a chi controbatte alle sue critiche non già rispetto l'interpellanza di "UNA VERBANIA POSSIBILE", ma rispetto le premesse in tale interpellanza: «Non possono occupare la piscina tutti i giorni con soli venti tesserati» . Nemmeno prende in considerazione se ne abbiano diritto o meno o se sia possibile una mediazione...

"Palmira" e le sue continue bugie... e io con non volevo essere polemico (per una volta)
Immagine 1

Questa l'interpellanza

Questa la replica del sINDACO

Ed ecco l'articolo di ieri su "La Stampa", nel quale si evince chiaramente che la società che vorrebbe far allenare i suoi atleti in piscina ha un diritto, ma che "qualcuno" preferisce giocare con le parole e non affrontare la questione di merito pur di tenere tutto su un meschino piano personale di "chi vince chi perde". Immagine 2

Alla fine i punti sono questi:
1- SSD INSUBRIKA nuoto srl di Verbania è regolarmente iscritta alla FIN sia come scuola nuoto che come agonismo.
2- Ai campionati regionali e italiani 2014, due atlete hanno avuto piazzamenti significativi sia agli italiani che ai regionali...con la conquista di tre medaglie ai campionati regionali e gareggiavano con SSD INSUBRIKA nuoto srl di Verbania.
3- Successivamente le due atlete medagliate sono state tesserati Team Insubrika, trattasi di progetto tecnico tra più società sportive , ogni società, si gestisce in piena autonomia.

Ma anche non ci fossero queste precisazioni che correggono il tiro al sindaco, la domanda che è in interpellanza è molto semplice e nel merito non toccata dal sindaco nella sua piccata replica:

-Se non ritenga inadeguata la “concessione” degli attuali gestori della piscina in considerazione di tutto quanto sopra citato e soprattutto facendo riferimento all’età degli atleti (quasi tutti minorenni) - due giorni la settimana e dalle ore 20 alle 22 -
-Se non ritenga l’amministrazione necessario un proprio intervento al fine di garantire a venti giovani atleti della nostra città di potersi allenare regolarmente per poter ottenere risultati adeguati alle loro capacità, tenendo conto l’urgenza dovuta all’inizio della stagione agonistica fissata per metà settembre




1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Livio 1Lesa maestà...
Livio
12 Settembre 2016 - 12:43
 
Certo che la risposta piccata del sindaco è decisamente fuorviante è volutamente imprecisa. È tipico delle persone arroganti: anziché dare le spiegazioni richieste, preferisce intorbidire le acque, creare confusione e palesarsi quale vittima sacrificale... Per fortuna, però, qua nessuno è fesso....



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti