Il blog con il giornale dentro

La "macchina del fango" made in Luca Manghera: e andare a lavorare anzichè scrivere sciocchezze?

vengo accusato di avere una doppia morale e perchè? perchè il Comune di Verbania ha compartecipato alla spesa per sistemare un cortile che è pubblico e privato! mi ricorda quei giornalisti mediaset che infierivano su un giudice per il colore dei suoi calzini... insomma ad alcuni manca il senso del ridicolo.

La "macchina del fango" made in Luca Manghera: e andare a lavorare anzichè scrivere sciocchezze?
questo è Luca Manghera Immagine 1 , si dice sia un "giornalista", mi permetterete l'uso delle virgolette, perchè questo è il suo pezzo e può sembrare tante cose, ma chiamarlo notizia mi sembra eccessivo: Immagine 2

Spendere del tempo per giustificare le illazioni che fa questo soggetto sarebbe un insulto alla mia intelligenza (di cui si sa, ho profondo rispetto :) ), ma analizzare il percorso fatto dal Manghera per trasformare una NON notizia, che passando attraverso una bile acida diventa un tentativo di infangare il sottoscritto, può fin essere divertente.

Abito in via Baiettini, affaccio su un cortile del centro storico da sempre in terra battuta (un gabinetto abusivo per animali randagi e non), il cortile in questione è totalmente visibile e ad accesso pubblico, i proprietari sono 11 più il Comune di Verbania.
Riesco a coinvolgere tutti gli interessati a compartecipare alla ristrutturazione, il Comune si offre di pagare il 50% della spesa a patto che possa progettare e dirigere lui i lavori (cosa già fatta in altre zone di Verbania da altre amministrazioni). Il risultato è che anzichè spendere un decimo per pavimentare con orridi piastrelloni in graniglia (cosa economica e possibile), il cortile viene fatto molto bene con soddisfazione di tutti: Comune, residenti e le attività commerciali di via Baiettini che si trovano una zona riqualificata.

Mi viene rinfacciato dal Manghera che il Comune MI avrebbe ristrutturato il cortile, da quì la mia doppia moralità, che attaccherei gli sprechi del CEM ma per i soldi che il Comune sprecherebbe per ME tacerei!? fin quì i fatti, conditi con sciocchezze e falsità varie tipo la mia appartenenza alla lista "cittadini con voi" ed altre amenità...

Una sola riflessione invito a fare a chiunque abbia intenzione di considerare il pezzo del Manghera come verosimile: Ma secondo voi, un Comune a cui io sono ostile politicamente e che mi è ostile politicamente, mi concederebbe mai qualcosa che non fosse meno che dovuta? Se la stesa cosa fosse avvenuta con un amministrazione di centrosinistra l'illazione , ancorchè infondata, avrebbe potuto avere un senso, ma che una amministrazione di destra conceda al sottoscritto (e altri 10 soggetti privati), qualcosa per logiche meno che trasparenti è una perversione mentale!
Delle due possibilità una è vera: 1) il Comune ha commesso una qualche forma di abuso, di favore indebito nel ristrutturare una fetta di centro storico ove abito... e quì un VERO giornalista indagherebbe; 2) un sedicente giornalista ha scritto una minchiata, che nella quantità totale di quelle che scrive poteva anche passare inosservata.

Per fortuna il mio blog è più letto dei pezzi di Luca Manghera, quindi sto sereno per la mia "onorabilità", meno che mai sono intenzionato a replicare ad un soggetto poco professionale attraverso i "suoi" canali, lascio che continui a "spiare" la mia pagina Facebook e il mio blog nella ricerca dei suoi "meravigliosi" scoop facendomi grasse risate alla sua salute.

per il momento vi ripropongo con questo link il pezzo che probabilmente più di altro ha inacidito il nostro "sedicente" giornalista, in cui stigmatizzo quel modo di fare quella che dovrebbe essere una degna professione.

Su una cosa ha però ragione, io sostengo convintamente Carlo Bava a prossimo Sindaco di Verbania... il resto del suo pezzo è aria fritta (in tempi di crisi forse i suoi lettori si contentano di mangiare quella?)



5 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Doctor J giornalisti e giornalai
Doctor J
26 Agosto 2013 - 04:24
 
Perchè prendersela, lo pagano tra i 5 e i 10 euro a pezzo, cosa che in un paese civile sarebbe "sfruttamento", ma, nel caso in questione, è il reale valore dell'articolo. (diciamo più sui 5 €)
Vedi il profilo di danilo frigo incredibile
danilo frigo
26 Agosto 2013 - 09:52
 
il progetto del cortile in questione è stato discusso anche in quartiere, ma non per il presunto favore fatto a Renato, ma per il metodo, pubblico e privato, che ha portato ad ottenere una sistemazione di una parte del centro storico, sia per dei cittadini residenti, ma anche per la città.
Purtroppo a questo esperimento non ne sono seguiti altri, e abbiamo una città non certo splendente per iniziative intelligenti.
Credo che il giornalista in questione dovrebbe chiedere scusa e vedere di migliorare la sua capacità di indagine, prima di scrivere.
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti chiarimenti
Emanuele Pedretti
27 Agosto 2013 - 06:57
 
Ok il Comune è uno degli 11 proprietari, ma sarebbe utile, per farsi un'idea precisa, sapere quant'è la quota millesimale del comune di questa proprietà condivisa...
Vedi il profilo di renato brignone Millesimi
renato brignone
27 Agosto 2013 - 08:24
 
Gentile Emanuele, non so che idea debba farsi, visto che la proposta di accollarsi il 50% della spesa a condizione di progettare e dirigere i lavori era del Comuna ( tra l'altro con l'accordo che i proprietari avrebbero ceduto la proprietà del cortile al comune a titolo gratuito previa atto notarile che il comune non ha mai fissato)... Comunque risponderò alla sua domanda un po' "pignola" , dicendole che non ci sono millesimi in quanto essendosi persi nella notte dei tempi e dei meandri tecnici le reali divisioni proprietarie del cortile, per legge il cortile é di proprietà di tutti coloro che hanno una proprietà che accede ad esso. Se non crede a me faccia fare un indagine a quel "volpone" del Manghera .
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti ok.
Emanuele Pedretti
27 Agosto 2013 - 21:05
 
Ora la situazione è più chiara.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti