Il blog con il giornale dentro

disagio

Inserisci quello che vuoi cercare
disagio - nei post

Buone nuove , solite notizie... ma torniamo (iniziamo) a parlare di giovani - 17 Maggio 2017 - 09:38

Il "nuovo" Assessore Brigatti, riesce a non farci rimpiangere il suo predecessore, esattamente come lui latita su temi importanti ed urgenti. Il povero Presidente Campana conduce una vita di inferno nel tentare di dare senso a una Commissione che con ogni evidenza l'amministrazione non intende rendere efficace, domani sapremo se la mia previsione era corretta.

... a riprova che dovrebbe dimettersi - 13 Febbraio 2017 - 17:43

Sono sinceramente dispiaciuto di dovermi ripetere, ma i ruoli non sono le persone, e una persona può essere bravissima ma incapace di svolgere con adeguatezza un determinato ruolo. E' il caso del terzo Presidente del Consiglio, voluto dalla maggioranza e che solo ad essa parrebbe rispondere.

Casa Ceretti, aggiornamenti? - 11 Luglio 2016 - 11:37

Ricevo questa lettera e credo valga la pena proporla a tutti e fare un ragionamento...

Stiamo diventando "brutta gente" o comunque ci stiamo assuefacendo... - 11 Marzo 2016 - 14:51

La banalità del male. Il male che stà nella mancanza di empatia, nel sentire chiunque "altro" e "lontano". Siamo in tempi brutti, dove si possono fare questioni di principio su chi mangia carne o su chi non ama gli animali, ma va bene pensare che vicino a noi la gente muoia a causa del nostro egoismo... perchè alla fine , come diceva DeAndrè "siamo per sempre coinvolti".

Nuovo registro? bene , cominciamo dalla Politica. - 5 Febbraio 2016 - 09:11

Tartari ha scelto la linea: "cambia registro". Cosa significhi non è dato sapere. Personalmente mi aspetterei che volesse indicare la tanto agognata apertura al dialogo, ma pare che l'apertura al dialogo sia riservata (è già qualcosa) a maggioranza e giunta. Forse ha solo voluto fare un po' "il grosso", e indicare che a differenza dei suoi predecessori lui risponderà alle "provocazioni". Mi sento di rassicurarlo, se dovesse rispondere alle domande non ci saranno provocazioni.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti