Il blog con il giornale dentro

Quando manca la vergogna, anche in politica, manca tutto

La capacità di vergognarsi, di chiedere scusa, stabilisce ai miei occhi la differenza tra persone per bene , e persone di livello infimo. In politica è uguale: ci sono persone che ci provano, sbagliano o fanno le cose per bene, e quando sbagliano chiedono scusa, poi ci sono quelli che se anche sbagliano se ne fregano... ecco, oggi siamo in questo contesto col modello amministrativo in atto.

Quando manca la vergogna, anche in politica, manca tutto
Immagine 1
Con mio grande stupore ieri è comparsa sulla pagina social del Comune di Verbania, un post smaccatamente di parte del PD che comunicava le sue cose interne (come si vede dalla foto quì sopra).

Sarebbe interessante sapere come mai ciò sia accaduto (e corretto, ovvero rimosso dopo doverosa segnalazione). Si può ipotizzare che essendoci un dipendenti di partito che è anche portavoce del Sindaco abbia fatto confusione? ...ma come facciamo a sapere come e quando la persona lavori da dipendente pubblico e come e quando da dipendente di parte? ... ma sarà poi stato lui a usare la pagina istituzionale per fini di parte? ...tutto ciò non è dato sapersi.

Quello che ci saremmo aspettati , anche alla luce del fatto che una testata giornalistica ha riportato il fatto, sarebbero state al minimo delle scuse... invece nulla. L'Amministrazione tace, il PD tace, il gestore della pagina istituzionale tace.

Certo, potrei fare un interpellanza per sapere come è andata, ma se trascurassi il fatto che quasi mai ottengo risposte di merito, darei peso a una questione che con quel minimo di immaginazione di cui sono capace , so già come è andata. La questione è che non mi rassegno a che delle persone che fanno politica non sappiano distinguere tra "parte" e "istituzione" , tra "corretto" e "scorretto" , persone che fino a ieri (ma ancora oggi) si sentono portatori di verità grandi, che ritengono di perseguire il bene collettivo, e poi alla prova dei fatti confondono il lavorare per una parte ben specifica con il lavorare per tutti... insomma, l'importante è lo stipendio? l'importante è non doversi giustificare? l'importante è non riconoscere mai i propri errori?

Credo che questo esempio piccolo piccolo, sia un chiaro segnale di come persone piccole piccole intendono il potere una volta ottenuto: se fanno qualunque errore evitano di riconoscerlo... Così si progettano parcheggi prima dei piani del traffico, così si assegnano spazi pubblici senza bandi, così si danno i contributi agli amici ...

L'importante è fingere che tutto vada bene!

Post correlati
31/03/2016 - Marchionini che vergogna!
31/03/2014 - Senza vergogna!



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Roby Siamo veramente alla frutta...
Roby
8 Marzo 2017 - 21:56
 
Veramente inaudito ... Ogni giorno si assiste ad una fiera dell'incapacità o peggio.. Possibile che tutti facciano finta che NULLA sia successo?? Magari il segretario del sindaco, pagato profumatamente da noi, non dovrebbe lavorare per altri... In Tal caso è ravvisabile abuso avente risvolto penale...
Vedi il profilo di Rodik nuovi i metodi
Rodik
10 Marzo 2017 - 09:56
 
me la suono e me la canto e tutti zitti.....siamo in democrazia....,caro Renato fai bene a denunciare ogni volta (tutti i giorni) gli "ordini" della sindaca,ma temo che solo gli addetti ai lavori sappiano davvero cosa succede a Palazzo, e "idda" lo sa benissimo bisogna trovare altre vie di informazione di massa in modo che TUTTI siano al corrente di come (non) si amministra la ns comunità!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti