Il blog con il giornale dentro

Chi si appassiona a questo dibattito politico? Sinistra?

Sono giorni che copio e incollo "puntualizzazioni" sempre identiche ai vari comunicati stampa. Provo a mettere un po' di ordine, e sottolineo nuovamente che lo faccio come singolo, dal mio blog, e a difesa di una posizione e un concetto che perseguo da anni: basta "giochi di segreterie".
Immagine 1
Da più parti a sinistra si continua a sminuire il concetto di trasparenza che abbiamo proposto di declinare con la richiesta che i candidati Sindaco si presentino alle elezioni con la propria squadra di Assessori. Per rendere la questione più "digeribile" ai più riottosi ci si poteva accontentare almeno di una rosa di nomi in modo da orientare l'elettore a che si stava lavorando in termini di qualità e competenza delle persone che avrebbero affiancato il Sindaco. Le obiezioni a questa proposta sono diverse, alcune più legittime altre decisamente strampalate, il fatto sostanziale è uno: l'elettore si troverebbe a scegliere con molta più chiarezza chi sta votando e perchè farlo piuttosto che no.
Alcuni non capiscono questa posizione, altri fingono di non capirla, altri ancora la strumentalizzano (ecco alcuni esempi di reazioni alla posizione del comitato "Carlo Bava Sindaco", quì, quì , quì e quì).
Fermo restando che non esistono persone "nuove" nel panorama politico locale (me compreso), che le obiezioni e i distinguo vengono fatti dagli stessi che 25 anni fa parlavano di progetti come "Ecopolis e provincia parco", salvo poi far passare 25 anni a giustificare i soliti meccanismi e zero rinnovamento, il tema oggi è davvero che la sinistra (?!?) debba essere unita o più che altro che la sinistra (?!?) debba essere capace di proporre qualcosa di diverso?
Personalmente, per l'esperienza di questi mesi, verifico che sono più le persone che con i partiti hanno avuto meno a che fare, che sono le più "intransigenti" nel non volere compromessi di "vecchia logica" (ovvero tutti uniti sempre e comunque). Io sarei per una mediazione però su basi differenti da quelle ad oggi proposte che in verità garantiscono di più chi certi argomenti elettorali li mastica meglio. Fotografiamo la realtà attuale, il PD ha due candidati in campo e potrebbero divantare di più di quì alle sue primarie, si scelga il suo candidato unico e si confronti con l'altro candidato oggi presente, Carlo Bava. In questo modo vi saranno due modelli di rinnovamento che si confronteranno e potrà vincere la proposta più convincente, no?
Faccio presente e vorrei stigmatizzare una lettura farlocca che la stampa già sta facendo della realtà, e che evidentemente fa anche comodo a qualche politicante di lungo corso, il nostro da alcuni viene spacciato come un confronto tra sinistra e centrosinistra ("... ha ufficializzato ma che era nell’aria da tempo per dichiarazioni giunte da rappresentanti della sinistra e del centrosinistra. Basti ricordare che la candidata alle primarie del Pd Silvia Marchionini aveva posto sin dalle sue prime dichiarazioni dei paletti ben precisi nei confronti della candidatura Bava"...link completo)Non a caso un autorevole penna locale , Sergio Ronchi, scrive: "La sostanza delle cose è che avremo un candidato sindaco del centrosinistra e uno della sinistra: e che i reciproci comitati non si sarebbero uniti nel sostegno a un’unica candidatura era chiaro da tempo."

Quindi il suggerimento a tutti quelli che si scaldano per realizzare un "unità di schieramento" e che da anni, anni e anni fanno politica, è di smettere di pensare a dinamiche vecchie e di provare ad avvicinarsi a meccanismi, pensieri e persone diverse.
Sottolineo che sostenere che ci sia un candidato del centrosinistra e uno della sinistra è scorretto. Ci sarà un candidato del PD e un candidato civico (se non interverranno novità ed escludendo che esistano le condizioni per ragionare con la destra cialtrona che ci ha amministrati fino a ieri)… Il fatto che alcuni partiti di sinistra sostengano Carlo Bava non fa di lui né un candidato di sinistra ne di centrosinistra , questo anche ( oltre al fatto che Bava non é iscritto a partiti) in considerazione del fatto che un importante partito di sinistra , SEL, non abbia preso posizione e che gli stessi Comunisti Italiani abbiano fatto un comunicato che prende le distanze dalle ultime scelte del comitato “Carlo Bava Sindaco”.

Detto tutto ciò io sarei per valorizzare gli elementi positivi che possano condurre a primarie di coalizione, ma non vedo questa cosa come indispensabile o un miraggio al quale sacrificare il lungo percorso fatto per unire le moltissime differenze che ad oggi abbiamo saputo valorizzare nel comitato "Carlo Bava Sindaco".



3 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di adriana rossi chi voterenno
adriana rossi
30 Dicembre 2013 - 11:24
 
sarei curiosa di capire a questo punto chi voterà SEL e chi il PdCI?
Vedi il profilo di adriana rossi chi voterenno
adriana rossi
30 Dicembre 2013 - 11:24
 
sarei curiosa di capire a questo punto chi voterà SEL e chi il PdCI?
Vedi il profilo di renato brignone accordo PD - SEL
renato brignone
30 Dicembre 2013 - 11:31
 
credo ufficializzeranno a breve un accordo PD/SEL, come del resto era nell'aria da un po'.
per i PdCI non si sono dissociati dal sostegno a Bava, hanno esplicitato una posizione diversa dalla maggioranza che lo sostiene, vedremo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti