Il blog con il giornale dentro

Non amo il carnevale, ma amo il divertimento...ma attenzione a non dimenticare dopo una risata

Gioco di anticipo sul Console Pacian che ogni tanto, e certamente lo farà anche quest'anno, mi tira per la giacchetta nelle sue "dotte" incursioni sul terreno politico...

Non amo il carnevale, ma amo il divertimento...ma attenzione a non dimenticare dopo una risata
Immagine 1

Dico subito che una volta da bambino, vestito da zorro , ricordo ero a Intra in via Roma , un bambino mi si avvicinò e mi disse: "vuoi vedere che sono più forte di zorro?" ...mi spinse e mi buttò a terra. Da quel giorno il carnevale incominciò a piacermi sempre meno.
Scoprii crescendo, che il carnevale è un rito antico. Nel Medioevo, il Carnevale garantiva l’allegria e la sospensione momentanea delle regole e della morale comune. Gli uomini vestivano abiti femminili, i ricchi si travestivano da poveri, perché secondo antica tradizione semel in anno licet insanire
Per questo sono distante dal Carnevale, da piccolo politico, di un piccolo paese ai confini dell'impero, immagino già le dinamiche e certe battute , anche in qualche modo anticipate sulla politica locale. Il Console che sfotte il Sindaco citando criticità vere, poi una risata e tutto passa. Poi per par condicio sfotte l'opposizione e dice (ripete) Sindaco che può dormire tranquilla perché nell’opposizione non c'è una figura carismatica che le possa fare concorrenza e giù a citare le questioni sempre uguali che certamente io sono stato costretto a proporre più volte in consiglio su CEM, Beata Giovannina, Pretorio ecc. ecc.
E tutti a ridere delle caricature, il chè è anche bello e positivo, se poi alla fine del carnevale la politica facesse la politica e le maschere ricordassero che non siamo più nel medioevo, tolte e riposte, torniamo ad essere cittadini. Speriamo che le risate di quella settimana non facciano passare in secondo piano il tema della mancanza di Politica in città, le questioni aperte e male affrontate (se non mai) , da LIDL e Acetati al Muller , dall'assenza di un piano parcheggi serio alla necessità di smettere di buttare soldi in progetti assurdi ... Del danno che causa la cattiva politica ho parlato ieri.

Insomma, lo dico prima perchè a dirlo dopo potrei fare la parte di quello che si offende per le battute carnevalesche della maschera di turno: è vero che il Sindaco può dormire sonni tranquilli, ma non perché nell’opposizione non c'è una figura carismatica che le possa fare concorrenza (che è pur vero, ma non è una questione ben posta in questi termini) , ma perchè da che esiste la politica, sono le maggioranze che mandano a casa se stesse, le minoranze non hanno i numeri. Marchionini può dormire sonni serenissimi (sempre che la coscienza sia a posto) , ma non è il carisma mio o di chicchessia il problema , purtroppo è molto peggio, è la mancanza di coraggio della sua maggioranza che la fa star serena.
Buon carnevale



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Rodik condivido
Rodik
18 Febbraio 2017 - 13:58
 
già è la maggioranza che di solito manda a casa se stessa, vedi cosa sta per accadere nel Pd,ma nel caso specifico donna Silvia può davvero continuare nella sua azione distruttrice in totale serenità convinta di far bene, e di questo ne do atto,sono i suoi accoliti che non hanno il coraggio di mettere i piedi nel piatto...caro Renato anche a me piacciono i conigli,alla fricassea però...



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti